Lunedì , 15 Ottobre 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Maria Lanciotti. La vera faccia del corteo contro l’inceneritore di Albano
20 Aprile 2012
 

Una foto scattata da Giulia che riprende la vera faccia del corteo contro l’inceneritore di Albano, e la storia del bambino coraggioso che salvò il paese mettendo il dito nella diga. Così vogliamo ripartire dopo l’increscioso episodio a conclusione di una manifestazione che aveva portato in piazza il più sano spirito della gente dei Castelli. È andata così, come predetto da tante prefiche per mestiere e come si voleva che andasse in altri (alti) siti. Che vogliamo farci, qualche ragazzotto in piena tempesta ormonale ha preso la rincorsa senza pensare che a bloccarla ci sarebbero stati i blindati e ci è andato a sbattere provocando, a quanto pare, un’azione di forza che ha avuto le risapute e riprovevoli conseguenze. Ma non vogliamo rifare la cronaca di un evento di cui si sta occupando chi di dovere, ma vogliamo raccontare una storia accaduta tanto tempo fa in Olanda e che in passato si apprendeva alle elementari.

Un ragazzino in prossimità della diga che proteggeva le terre e l’abitato dal vento e dalle onde del mare, sentì gocciolare l’acqua da qualche parte. Cerca e cerca scoprì una piccolissima falla nella diga e subito la otturò mettendovi un dito e così rimase gridando “Aiuto!”. Grida e grida restò alla fine svociato e tutto intirizzito, ma sempre col dito congelato a tappare il buco. “Non mi arrenderò – riuscì a dire a voce alta per darsi forza – ho quasi 10 anni e non mi arrenderò!”. Intanto si era fatto buio e il bambino cercò di coprirsi meglio col cappotto per resistere fino all’arrivo dei soccorritori che, ne era certo, notando la sua assenza lo avrebbero presto trovato. Le onde dell’alta marea si abbattevano sulla diga e il muro – tirato su dalla sua gente povera e operosa – poteva crollare da un momento all’altro e spazzare tutto, case fattorie animali e persone, come gli aveva spiegato suo padre, e il ragazzino teneva duro sapendo di essere il solo baluardo contro la rovina. Arrivò infine un uomo con una lanterna e chiese al bambino cosa ci facesse di notte sulla diga, e questi gli disse della falla e come la stesse arginando. “Resisti – gli disse l’uomo con la lanterna – vado a cercare aiuto”. Ma ecco già arrivare i parenti del ragazzo che si misero al lavoro con tutta la gente del luogo, subito accorsa. E ripararono la diga. Disse il padre al ragazzo: “Sei molto coraggioso e sono orgoglioso di te. Hai fatto la cosa giusta e ci hai salvato la vita”.

Accadde tanto tempo fa in Olanda, ma ogni giorno accade in ogni posto del mondo che qualche animo coraggioso salvi il paese mettendo il dito nella falla della diga.

 

Maria Lanciotti


Articoli correlati

  DifferenziaTi. I Castelli Romani rifiutano l'inceneritore di Cerroni
  Albano Laziale. No Inc: sabato nuovo presidio per chiusura discarica Roncigliano
  Maria Lanciotti. Multicolore, pacifico, inattaccabile, irreprensibile, motivato...
  Maria Lanciotti. Il 7 marzo avvio cantiere per mega inceneritore di Roncigliano?
  La partita contro l’inceneritore di Albano Laziale ancora non è chiusa
  Daniele Castri. Costruzione dell’Inceneritore ai Castelli Romani ad alto rischio
  Roncigliano, Castelli Romani. Una torta con quattro candeline
  Torna l’incubo Inceneritore ai Castelli Romani e Litorale Laziale
  NoInc Castelli Romani. Dalle stelle… alle stalle
  Contro lo scempio del territorio castellano e nel quadrante a sud di Roma
  Daniele Castri. Sabato Albano risponde con un corteo alle pressioni del re della monnezza
  Facce nuove, vecchie ricette
  Maria Lanciotti. Dodicesimo corteo contro l’inceneritore di Albano Laziale
  Maria Lanciotti. V campeggio al Villaggio Ardeatino
  Maria Lanciotti. Senza tregua: nuova denuncia presentata da No Inc
  Maria Lanciotti. La collina degli oleandri
  Maria Lanciotti. Rifiuti Lazio. La terra dei fuochi spenti
  In Regione il Coordinamento contro l’inceneritore di Albano Laziale
  Maria Lanciotti. Prossimo weekend dis-camping del No Inc alla IV edizione
  “No Inc” Albano. Sabato assemblea pubblica a Genzano
  Indagini Procura di Roma su inceneritore Albano, Rando si dimette
  Maria Lanciotti. Il sabato dei Villaggi
  Maria Lanciotti. Sei sindaci al 13° corteo di Albano
  Maria Lanciotti. Ad Albano si fa il punto in assemblea
  Daniele Castri. Castelli Romani: le carte son tante, ma grandi son anche la voglia di trasparenza e la determinazione dei cittadini
  Albano Laziale. Cancellare l’inceneritore, chiudere e bonificare la discarica di Roncigliano
  Maria Lanciotti. Rifiuti. Pillole avvelenate dispensate dal presidente Cremonesi
  Cerroni invitato dal No Inc ad Albano, per un dibattito pubblico
  Maria Lanciotti. Da Marrazzo a Clini
  Maria Lanciotti. Comunanza d’intenti e amicizia al corteo di Albano
  Daniele Castri. “Regione Lazio non costruirà altri inceneritori”
  Albano Laziale, Rifiuti. Il tempo stringe e la decisione finale si avvicina
  Maria Lanciotti. Lotte tante: a suon di corretta informazione...
  “No Inc” Albano. Sulla manifestazione di sabato
  Maria Lanciotti. Il “No Inc” di Albano all’attacco
  Maria Lanciotti. Inceneritore di Albano. Roba che scotta
  Maria Lanciotti. Inceneritore dei Castelli Romani: Allarme rosso
  “No Inc” Albano. Un’infamia contro la popolazione dei Castelli Romani
  Daniele Castri. Ancora una volta tutti in piazza contro l'inceneritore dei Castelli Romani
  Maria Lanciotti. Il No Inc incontra i Dirigenti GSE
  Daniele Castri. Albano Laziale in attesa del Consiglio di Stato
  Maria Lanciotti. Albano Laziale: Assoluzione piena per tutti i manifestanti denunciati
  “No Inc” di Albano. Presentato esposto nei confronti del Ministro all'Ambiente, Corrado Clini
  A Monte Compatri il Villaggio di Gennaro
  Maria Lanciotti. Ricordati di santificare le feste
  Maria Lanciotti. Il Caligola riflesso
  I “Brevissimi” di Maria Lanciotti/ 1. Rione Mirafiori
  Maria Lanciotti. Cantuccio della fantasia/ Leggende indiane. (Quinta parte)
  Maria Lanciotti. Forza Roma!
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Haiku – con e senza kigo
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Bianco
  Maria Lanciotti. La Cina nel cuore
  Maria Lanciotti. Mi hanno rubato la conca di rame
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Anno zero
  Vetrina/ Maria Lanciotti. L'onda
  Maria Lanciotti. Amal, la speranza migrante
  Maria Lanciotti: Questione di QI
  Vetrina/ Maria Lanciotti. La ballata del monsignore
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Percezioni (12 haiku)
  Maria Lanciotti: “Tempo di abbracciare”. Prendendo spunto dal libro dell’Ecclesiaste
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Io sono musulmana
  Vetrina/ Maria Lanciotti. E pensavo a te (per i Ragazzi del ’99)
  Maria Lanciotti: L’ombra cupa der cupolone
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Già tutto detto...
  Maria Lanciotti, Pensierino estivo della sera
  14 febbraio. Amore, “dacci un segno di vita”
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Estemporanee
  Luca Leoni. “Se tu mi chiedessi”, ovvero la realtà che precede la fantasia
  Maria Lanciotti: Cantuccio della fantasia. Leggende indiane. (Seconda parte)
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Paisà
  Vetrina/ Maria Lanciotti. A volte, il cielo... (1960)
  Maria Lanciotti. SpirAli – Appunti per un vissuto
  Vetrina/ Maria Lanciotti (haiku)
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Lungomare
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Mediterraneo
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Nuvole e fumo
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Nuove terre
  Maria Lanciotti. La via di Pepe
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Non vedo bambini nel borgo
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Ancora e sempre una possibilità per un sogno di pace
  Maria Lanciotti. SpirAli – Appunti per un vissuto
  Maria Lanciotti: I mangiatori di carta.
  Maria Lanciotti. Stasera si cambia programma
  Maria Lanciotti. Poesie sparse
  Maria Lanciotti. Castelli da amare
  Maria Lanciotti: Per chi ama, per chi è amato.
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Araldica
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Leggi
  Maria Lanciotti: Aspettando Samuele
  In libreria/ Memoria e dialetto in “Giracéo” di Maria Lanciotti
  Maria Lanciotti. Estate 1943 – Forse un ricordo, forse un racconto
  Maria Lanciotti. Music “on Volcanic Lakes”
  Vetrina – In libreria/ Maria Lanciotti. Flash
  Maria Lanciotti. Sulla Ciampino-Roma alcuni anni fa
  In libreria/ Maurizio Rossi. “Riόne Munnu (Borgata Mondo)” di Maria Lanciotti
  Maria Lanciotti. Murale
  Maria Lanciotti. Augusto racconta.../ Ringo
  Maria Lanciotti. Panorama
  Vetrina, In libreria/ Maria Lanciotti. Suono e visione – 1/3
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Cicli
  Lapegrama: “Come andarono i fatti” di Maria Lanciotti
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Dieci haiku
  Maria Lanciotti: Cantuccio della fantasia. Leggende indiane (Terza parte)
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Sassi e astri
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Immagini in forma di haiku
  Maria Lanciotti: La confessione
  Maria Lanciotti. Il gioco del “Mai si sarebbe pensato”
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Lungomare degli Ardeatini
  Maria Lanciotti: Infinitamente mai
  Maria lanciotti: Io Nico che so come amarti
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Estasi
  Alberto Pucciarelli. “Il Villaggio di Gennaro”, ovvero Cooperativa san Giuseppe
  Maria Lanciotti su Storia dell'infelicità di Flavio Ermini.
  Maria Lanciotti. Qui ci sono i leoni
  Premi e concorsi/ Maria Lanciotti. Giuggiole m’offri...
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Ecclèsia
  Spot/ Maria Lanciotti. E dirti ancora
  Shingle. Diari scritti dai padri per i nostri figli
  Maria Lanciotti. Se tu mi chiedessi
  Maria Lanciotti: La Rosa di Ferro
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Traccia
  Amina e la maledizione dell’abate
  Maria Lanciotti. La voce della Luna
  Maria Lanciotti: L'ultimo Milingo a Zagarol
  Maria Lanciotti. La rosa nera e la rosa rossa, una storia follemente umana – 1
  Monte Compatri. Maria Lanciotti per “Il Caligola riflesso”
  Maria Lanciotti. La memoria di chi c’era – 1
  Maria Lanciotti: Invettiva
  Premio di poesia e stornelli nei dialetti del Lazio “Vincenzo Scarpellino” 2016
  Maria Lanciotti: Cantuccio della fantasia. Leggende indiane. (Prima parte)
  Maria Lanciotti. SpirAli – Appunti per un vissuto
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Eroi
  Vetrina/ Maria Lanciotti. Assolo
  Maria Lanciotti: Un passo indietro
  Vetrina/ Maria Lanciotti. E ancora sono
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.6%
NO
 24.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy