Martedì , 28 Marzo 2017
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
Pagina 1  -  Commenti da 1 a 10
Commento di @paoloemilius aggiunto il 27.03.2017
@Tellusfolio @CAI15
Considerazioni di gente di città che non conosce il mestiere del pastore e non sa quanto siano labili i rimborsi
Commento di Paola Mara De Maestri aggiunto il 21.03.2017
Grazie Giuseppina per il tuo graditissimo commento ...Buona poesia! :-)
Commento di patrizia garofalo aggiunto il 21.03.2017
il 21 marzo è anche il compleanno di Alda Merini!
Commento di Giuseppina Rando aggiunto il 21.03.2017
Credo che la poesia, nella sua stessa essenza, sia , -come la Primavera - rinascita interiore, “ritorno alla vita” come si legge nei versi di Paola Mara De Maestri o come scriveva Alda Merini :..“la poesia è il salvagente / cui mi aggrappo / quando tutto sembra svanire …”
Nei versi di Salvatore Quasimodo, già nel titolo “Specchio “, si coglie l’analogia tra l’emozione interiore, la rinascita quasi mistica dello spirito umano ( ..”e tutto mi sa di miracolo” ) e il fenomeno del germogliare primaverile del tronco che pareva già morto. Non, quindi, un immedesimarsi nella natura , ma uno “ specchiarsi “ un riflettersi e “riflettere “ su se stessi e sulle possibilità del proprio rinnovamento
Commento di Dr Andrea aggiunto il 20.03.2017
Segnalo ai lettori e in particolare a chi ha scritto commenti sarcastici e insulti pesanti all'autore di questo articolo, la recente pubblicazione del libro Verso un approccio antiacido, del Dr Stefano Fais, dell'Istituto Superiore di Sanità, con un'ampia e significativa prefazione del Prof Diodati.

La Scienza non procede per dogmi Chi ha scritto insulti pensa di avere idee innate esatte.
Commento di Michele Tarabini aggiunto il 19.03.2017
"E' inopportuno e penoso coltivare i misteri." Parole sante!
Commento di Giuseppina Rando aggiunto il 18.03.2017
Nella potente voce del grande Carmelo Bene rivive tutto il disprezzo di del poeta Vladimir Majakovskj ( 1893-1930 ) verso il geniale poeta contadino Sergej Esenin ( 1895- 1925 ) , a cui rimproverava una sterile celebrazione dei paesaggi e della tradizione, mentre avrebbe dovuto esaltare il bolscevismo.
Ricca è l’aneddotica degli alterchi e contrasti tra i due poeti.
In questa poesia , tuttavia, emergono sentimenti contrastanti : rammarico, costernazione , comprensione…pena ( forse ) perché Majakovskij era convinto allora che Esenin si fosse veramente suicidato.
Di recente sulla morte del poeta Esenin- per la pubblicazione di alcuni documenti - sono affiorate testimonianze che lasciano dubbi sul tanto celebrato suicidio. Pare che, con le sue critiche pungenti al potere sovietico, Sergej fosse diventato scomodo al regime.
Ufficialmente anche Majakovskij pose fine alla sua esistenza con un colpo al cuore, il 14 aprile del 1930, ma nel centenario della nascita il caso si è riaperto in Russia proponendo una diversa verità : il suicidio di Majakovskij fu istigato dalla polizia di Stalin o forse fu un autentico omicidio
Commento di Carlo Forin aggiunto il 16.03.2017
Sono perfettamente d'accordo! Anche sulla delicatezza nelle modalità della trattativa, che di tutta evidenza colpisce l'Inghilterra che sta diventando la Piccola Bretagna. Nessuno di noi europei vorrà offendere gli inglesi che, come Gran Bretagna, hanno regalato all'umanità la filosofia empirista. Ma, dobbiamo essere pragmatici: l'Europa continuerà oltre i 60 anni se è capace di unirsi di più ed approfittare dell'orrore del Brexit senza litigare.
Commento di Giuseppina Rando aggiunto il 14.03.2017
Stupendi versi,specchio della vita di questa giovane poetessa ( suicida a soli 36 anni ) attraversata da solitudine esistenziale : …” sono stata tutta un’offerta /…per dire la parola innocente….”
La parola dell’inizio e la sua sapienza…che pochi sanno ascoltare.
Commento di maria aggiunto il 13.03.2017
gentile dottor Costantini, con il suo intervento lei ridona speranza a tutti noi, non solo romani. guai se fra le tante storture che stanno affliggendo la città di Roma (ma si potrebbe dire le città d'Italia e anche dell'Europa) venisse a mancare anche il conforto degli Artisti di strada che si spendono tutti i giorni per darci un'emozione o carpirci un sorriso!
Articolo di riferimento : Daniele Mutino. Siamo tutti giullari|E il nostro cappello ha tre punte!
Altri commenti all'articolo [ 2 commenti ]


  1  |  2  |  3  |  4  |  5  |  6  |  7  |  8  |  9  |  10  | > | >>

STRUMENTI
Versione stampabile
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
I NOSTRI ARTICOLI
  I più letti
  I più commentati
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 62.5%
Non so.
 1.2%
Non sono d'accordo.
 36.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy