Giovedì , 23 Novembre 2017
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblň cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Yoani Sánchez. A Cuba non solo la terra č improduttiva...
05 Agosto 2008
 

Dal blog Generación Y

5 Agosto 2008

 

 

Un trocito de tierra y algo más

Después de exprimir estos últimos meses, logro extraerles algunos sucesos que podrían denominarse “novedosos”. Uno de los más anunciados ha sido la entrega de tierras ociosas a quienes quieran hacerlas producir. Bajo el concepto de usufructo y por un plazo de diez años se ofrece hoy lo que hasta hace poco eran subutilizados latifundios estatales. Hecha la ley y estudiados los “pro y los contra”, el mayor problema ahora es convencer a los potenciales favorecidos de que no habrá una anulación prematura del contrato.

Contagiada por la nueva práctica de hacer producir lo subutilizado, me he paseado por mi ciudad pesquisando todo lo inútil. He logrado inventariar un número escalofriante de servicios, fábricas y centros de trabajo que compiten por el galardón de la ineficiencia. De manera que si le aplicamos la misma lógica que a la tierra, estos podrían ser ofrecidos a ciudadanos que los regenten de manera privada. El resto de nuestra economía centralizada, reclama el mismo tratamiento que esas hectáreas llenas de marabú concedidas en usufructo, hoy, al campesino autónomo.

En mi catálogo de “infecundos” abundan los restaurantes llenos de moscas y ausentes de ofertas, los caserones del Vedado que se enmohecen en manos de alguna institución que nadie necesita y los hoteles como el Capri, el New York o el Isla de Cuba, destruidos por la negligencia y la desidia estatal. De imponerse el sentido común, estos ejemplos de inactividad podrían ponerse en manos de ciudadanos, familias o grupos, dispuestos a hacerlos producir.

Mejor no sigo con este escudriñar de lo ineficaz. Podría llegar a proponer que las sillas del parlamento, los cargos políticos, los ministerios y sus dependencias, se entregaran en beneficio a aquellos que realmente los harán efectivos.

 

Yoani Sánchez

 

 

Un pezzetto di terra e qualcos’altro

Dopo aver spremuto questi ultimi mesi, riesco a tirare fuori alcuni successi che potrebbero essere definiti “innovativi”. Uno dei più annunciati è stata la consegna della terra non coltivata a coloro che vogliono renderla produttiva. A titolo di usufrutto e con un termine di dieci anni oggi si offrono terreni che fino a poco tempo fa erano sottoutilizzati latifondi statali. Fatta la legge e studiati i “pro e i contro”, il problema più grande adesso è quello di convincere i potenziali beneficiari che non ci sarà un annullamento prematuro del contratto.

Contagiata dalla nuova pratica di rendere produttivo ciò che è sottoutilizzato, ho passeggiato per la mia città indagando tutte le cose inutili. Sono riuscita a inventariare un numero impressionante di servizi, fabbriche e centri di lavoro che gareggiano per il premio della inefficienza. In maniera tale che se applichiamo la stessa logica della terra, questi potrebbero essere offerti a cittadini che li amministrino in maniera privata. Il resto della nostra economia centralizzata, reclama lo stesso trattamento riservato a quegli ettari pieni di marabù(1) concessi in usufrutto, oggi, al contadino autonomo.

Nel mio catalogo di “non produttivi”(2) abbondano i ristoranti pieni di mosche e privi di offerte, i casermoni del Vedado che ammuffiscono nelle mani di qualche istituzione che non ne ha bisogno e gli alberghi come il Capri, il New York o l’Isla de Cuba, distrutti dalla negligenza e dalla incuria statale. Va messo in pratica lo stesso principio, questi esempi di inattività potranno essere dati in mano ai cittadini, famiglie o gruppi, disposti a renderli produttivi.

Meglio non continuare a indagare tutto ciò che è inefficace. Potrei arrivare a proporre che i posti del parlamento, gli incarichi politici, i ministeri e le loro dipendenze, vengano concessi a coloro che davvero li renderanno operativi.

 

Traduzione di Gordiano Lupi

 

 

Note del traduttore

(1) Ho già spiegato in un altro post che il marabù è un erbaccia che infesta i campi non coltivati, molto difficile da estirpare.

(2) Traduco lo spagnolo infecundos con l’italiano non produttivi. Alla lettera infecundos è termine usato in biologia e meglio sarebbe renderlo con sterili o non fecondi, ma in questo caso il senso italiano ne perderebbe.

 

 

Traduzione della vignetta.

Dirigente del partito (si riconosce dalla guayabera tipica del chivatón): «Questa terra ociosa (non produttiva) ve la daremo in usufrutto!»

Contadino (costernato): «Ociosa? A me sembra “occisa” (uccisa, distrutta…)»!

La vignetta è intraducibile in italiano perché basata tutta sul gioco di parole ociosa - occisa. (g.l.)


Articoli correlati

  Aldabonazo en Trocadero 162
  Gianni Minŕ diffama Yoani Sánchez
  Yoani Sánchez. Due anni
  Wishes on a falling star / Desideri su una stella cadente
  Yoani Sánchez. Piccoli diseredati
  Yoani Sánchez si racconta a 'El Nuevo Herald'
  Yoani Sánchez. Soroa
  Yoani al telefono. E una poesia di Orlando Luis Pardo
  Buon compleanno, Yoani!
  Yoani Sánchez. Quello che vedo intorno
  Yoani Sánchez. 33 (Con gli auguri da Tellusfolio)
  Gordiano Lupi. Yoani senti cosa fo’
  Antonio Stango. La blogosfera libererŕ Cuba?
  Yoani Sánchez. Cuba sopravvive a Fidel Castro
  Un fumetto di Claudia Cadelo sulle violenze a Yoani
  Generación Y compie quattro anni
  Yoani Sánchez. Che altri soffino sulle candeline
  Yoani Sánchez. Juan condannato al niente
  Yoani Sánchez. Come aiutare?
  Yoani Sánchez a Pontedera
  Yoani Sánchez. Atterraggio forzato
  Yoani Sánchez . La “Y” al potere
  Yoani Sánchez. Raúl? Niente di nuovo a Cuba
  Yoani Sánchez. A capelli sciolti
  Yoani Sánchez. Perdere tutto
  Cuba. La tecnologia erode il sistema totalitario
  Yoani Sánchez: una blogger ribelle
  Gordiano Lupi. Yoani racconta l’avventura di “Generación Y” – 1Ş parte
  Yoani Sánchez. Cinque anni in una birra
  Marcello Bussi. Franqui: La storia č una puttana
  Yoani Sánchez. Divertiamoci ai carnevali!
  Le riforme di Raúl non si fermano
  Yoani Sánchez non esce da Cuba
  Yoani Sánchez si confida a Lorena Chauca
  Yoani Sánchez. Dal 1° Maggio al 26 Luglio
  Gordiano Lupi. L’Europa cancella le sanzioni contro Cuba
  Barack Obama allenta la morsa su Cuba. Verso la fine dell’embargo?
  Gordiano Lupi. Yoani Sánchez, un’eroica blogger cubana
  Yoani Sánchez. Mi sono creduta libera... Un delitto davvero esecrabile
  La reazione del regime. Yoani Sánchez accusata su youtube
  Yoani Sánchez. La lampada di Aladino non soddisfa il desiderio di libertŕ
  Yoani Sánchez. Qualcosa per evadere
  Cuba libre. Il libro di Yoani Sánchez in libreria dal 15 aprile
  Gordiano Lupi. Yoani Sánchez, il suo periodico e la mia libertŕ
  Yoani Sánchez. L’altra Avana
  Gordiano Lupi. Fidel Castro contro Yoani Sánchez
  Yoani Sánchez. Violenza domestica, silenzio letale
  Yoani Sánchez. Io
  Yoani Sánchez tra le 100 persone piů influenti del pianeta
  Marcello Bussi. Come sopravvivere alla diseconomia cubana. Intervista a Yoani Sánchez
  Oltre i muri: da Cuba al Medio Oriente. La sfida per la democrazia
  Gordiano Lupi. Raúl o Fidel la sostanza non cambia
  Yoani Sánchez. Da Gorki a Gustav
  Yoani Sánchez. Salire e scendere
  Yoani Sánchez. Cibermutilati
  Yoani Sánchez. Populismo alla cubana: conquiste, minacce e leadership
  Yoani Sánchez. Moda “Y”
  Yoani Sánchez. Rapporto e documentazione sul “caso Gorki”
  Yoani Sánchez. Terra spianata
  Yoani Sánchez. Gorki
  Yoani Sánchez. L’arte di trasformare gli artisti in “nemici”
  Yoani Sánchez. Giornalismo o letteratura
  Gordiano Lupi. La chiamavano blog-trotter
  Yoani Sánchez. Internet o morte… “Twitteremos!”
  Yoani Sánchez. Democrazia in Chevrolet
  Gordiano Lupi. Gianni Minŕ attacca Yoani Sánchez
  Yoani Sánchez riceve il “Premio Brunet” per i Diritti Umani
  Yoani Sánchez. Il blog dei blog
  Gordiano Lupi. Com'č che non riesci piů a volare?
  Ivis Acosta Ferrer. Intervista a Yoani Sánchez
  Yoani Sánchez. Il bosco di Sherwood
  Yoani Sánchez telefona al Parlamento europeo
  Yoani Sánchez. La corruzione della sopravvivenza
  Yoani Sánchez. Cose da uomini
  Yoani Sánchez. Uniformi azzurre e ombre
  Cuba. Governo rallenta accesso a blog piů cliccato dell'isola
  Tellusfolio nello speciale che La Repubblica dedica a Yoani Sánchez
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 8 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 62.6%
Non so.
 1.1%
Non sono d'accordo.
 36.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy