Lunedì , 23 Luglio 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblň cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Yoani Sánchez. Qualcosa per evadere
16 Luglio 2008
 

Dal blog Generación Y

15 luglio 2008

 

 

Algo para evadirse

Soporta la doble jornada, una como secretaria y la otra como madre y ama de casa, gracias a unas pastillas de diazepán que esconde en su cartera. Ningún médico se la ha recetado, pero ella misma encontró el camino hacia la paz probando varios fármacos. Sólo bajo el efecto producido por una dosis -cada vez más alta- de la pequeña píldora, sobrelleva las reuniones del Partido, las colas para la comida y las exigencias alimentarias de su familia.

Comenzó por comprárselas a un vecino que sacaba varios productos de un almacén farmacéutico. Experimentó con el clorodiazepóxido y la amitriptilina, que le permitían dormir en la noche y sonreír cuando el ómnibus llegaba con media hora de retraso. En una embestida contra el mercado ilegal de medicamentos, el suministrador fue a la cárcel y ella se quedó sin los necesarios sedantes. Poco tiempo después, apareció un nuevo abastecedor, esta vez con precios más altos.

Nadie en la familia quiere darse cuenta que la madre anda por las nubes, con una extraña cara de complacencia incluso ante las escaseces y los problemas. Su evasión es más callada que el revuelo del esposo alcoholizado cuando regresa –casi cayéndose- a la casa cada noche. Ambos han escogido escapar, cada uno con lo que tiene a mano: él, con alcohol de hospital destilado por manos diestras y ella, con una píldora que la hace olvidar su propia vida.

Los hijos tampoco apuestan por esta realidad. Prefieren acariciar el sueño de evadirse, aunque de una manera más real, más definitiva. Bajo la cama guardan un motor a medio armar y este agosto lo harán ronronear en el estrecho de La Florida. La madre no llegará a preocuparse. Una dosis doble de diazepán evitará que se torture pensando en los tiburones, la insolación y la larga separación que les espera.

 

Yoani Sánchez

 

 

Qualcosa per evadere

Sopporta la doppia giornata, una come segretaria e l’altra come madre e donna di casa, grazie a qualche pastiglia di diazepán che nasconde nella sua borsa. Nessun medico gliele ha prescritte, ma lei stessa trovò un po’ di sollievo provando vari farmaci. Soltanto sotto l’effetto prodotto da una dose - ogni volta più alta - della piccola pillola, sopporta le riunioni del Partito, le code per la roba da mangiare e le esigenze alimentari della sua famiglia.

Cominciò a comprare antidepressivi da un vicino che portava via diversi prodotti da un deposito farmaceutico. Provò il clorodiazepóxido e la amitriptilina, che le permettevano di dormire di notte e di sorridere quando l’autobus arrivava con mezz’ora di ritardo. Durante una carica di polizia contro il mercato illegale dei medicinali, il somministratore venne incarcerato e lei restò senza i necessari sedativi. Poco tempo dopo comparve un nuovo fornitore, ma con prezzi più alti.

Nessuno tra i familiari vuole rendersi conto che la madre vive fuori dalla realtà e sfoggia una strana espressione soddisfatta persino di fronte alle ristrettezze e ai problemi. La sua fuga è più silenziosa del trambusto che fa il marito alcolizzato quando rientra - quasi cadendo - a casa ogni notte. Entrambi hanno scelto di scappare, ognuno con quello che trova a portata di mano: lui, con l’alcol dell’ospedale distillato da mani abili, lei con una pillola che le fa dimenticare la sua stessa vita.

Neppure i figli scommettono su questa realtà. Preferiscono accarezzare il sogno di evadere, anche se in maniera più reale, più definitiva. Sotto il letto conservano un motore mezzo assemblato e questo agosto lo metteranno in moto nello stretto della Florida. La madre non arriverà a preoccuparsi. Una doppia dose di diazepán farà in modo che non si torturi pensando agli squali, all’insolazione e alla lunga separazione che li attende.

 

Traduzione di Gordiano Lupi

 

 

Nota del traduttore: diazepá, clorodiazepóxido e amitriptilina sono nomi di farmaci antidepressivi che ho lasciato in lingua originale.


Articoli correlati

  Antonio Stango. La blogosfera libererŕ Cuba?
  La reazione del regime. Yoani Sánchez accusata su youtube
  Generación Y compie quattro anni
  Gordiano Lupi. Fidel Castro contro Yoani Sánchez
  Gordiano Lupi. Com'č che non riesci piů a volare?
  Yoani Sánchez. Anche il moderato č un nemico
  Gordiano Lupi. Yoani senti cosa fo’
  Tellusfolio nello speciale che La Repubblica dedica a Yoani Sánchez
  Yoani Sánchez. Io
  Gordiano Lupi. Raúl o Fidel la sostanza non cambia
  Yoani Sánchez. Gorki
  Yoani Sánchez. Cibermutilati
  Yoani Sánchez. Piccoli diseredati
  Yoani Sánchez. La lampada di Aladino non soddisfa il desiderio di libertŕ
  Gordiano Lupi. Yoani Sánchez, un’eroica blogger cubana
  Buon compleanno, Yoani!
  Yoani Sánchez telefona al Parlamento europeo
  Marcello Bussi. Come sopravvivere alla diseconomia cubana. Intervista a Yoani Sánchez
  Marcello Bussi. Franqui: La storia č una puttana
  Yoani Sánchez. Che altri soffino sulle candeline
  Gordiano Lupi. La chiamavano blog-trotter
  Yoani Sánchez. Quello che vedo intorno
  Yoani Sánchez. A Cuba non solo la terra č improduttiva...
  Yoani Sánchez. 33 (Con gli auguri da Tellusfolio)
  Yoani Sánchez. L’arte di trasformare gli artisti in “nemici”
  Yoani Sánchez. Mi sono creduta libera... Un delitto davvero esecrabile
  Wishes on a falling star / Desideri su una stella cadente
  Yoani Sánchez . La “Y” al potere
  Yoani Sánchez. A capelli sciolti
  Yoani Sánchez. Democrazia in Chevrolet
  Oltre i muri: da Cuba al Medio Oriente. La sfida per la democrazia
  Yoani Sánchez. Il bosco di Sherwood
  Yoani Sánchez. Due anni
  Un fumetto di Claudia Cadelo sulle violenze a Yoani
  Yoani Sánchez. Raúl? Niente di nuovo a Cuba
  Yoani Sánchez. Cuba sopravvive a Fidel Castro
  Yoani Sánchez. Moda “Y”
  Yoani Sánchez: una blogger ribelle
  Yoani al telefono. E una poesia di Orlando Luis Pardo
  Cuba. La tecnologia erode il sistema totalitario
  Yoani Sánchez. Il blog dei blog
  Yoani Sánchez non esce da Cuba
  Cuba libre. Il libro di Yoani Sánchez in libreria dal 15 aprile
  Yoani Sánchez si confida a Lorena Chauca
  Barack Obama allenta la morsa su Cuba. Verso la fine dell’embargo?
  Yoani Sánchez. Salire e scendere
  Yoani Sánchez. Rapporto e documentazione sul “caso Gorki”
  Gianni Minŕ diffama Yoani Sánchez
  Yoani Sánchez. Internet o morte… “Twitteremos!”
  Yoani Sánchez. Atterraggio forzato
  Yoani Sánchez. Perdere tutto
  Yoani Sánchez. Come aiutare?
  Yoani Sánchez. Giornalismo o letteratura
  Yoani Sánchez. Terra spianata
  Yoani Sánchez riceve il “Premio Brunet” per i Diritti Umani
  Gordiano Lupi. Gianni Minŕ attacca Yoani Sánchez
  Yoani Sánchez. Violenza domestica, silenzio letale
  Le riforme di Raúl non si fermano
  Yoani Sánchez. L’altra Avana
  Gordiano Lupi. Yoani racconta l’avventura di “Generación Y” – 1Ş parte
  Yoani Sánchez. Da Gorki a Gustav
  Yoani Sánchez. Cinque anni in una birra
  Yoani Sánchez a Pontedera
  Yoani Sánchez tra le 100 persone piů influenti del pianeta
  Yoani Sánchez. Divertiamoci ai carnevali!
  Yoani Sánchez. Juan condannato al niente
  Ivis Acosta Ferrer. Intervista a Yoani Sánchez
  Aldabonazo en Trocadero 162
  Yoani Sánchez. Soroa
  Yoani Sánchez. La corruzione della sopravvivenza
  Yoani Sánchez. Populismo alla cubana: conquiste, minacce e leadership
  Yoani Sánchez. Dal 1° Maggio al 26 Luglio
  Yoani Sánchez. Cose da uomini
  Gordiano Lupi. Yoani Sánchez, il suo periodico e la mia libertŕ
  Yoani Sánchez. Uniformi azzurre e ombre
  Yoani Sánchez si racconta a 'El Nuevo Herald'
  Cuba. Governo rallenta accesso a blog piů cliccato dell'isola
  Gordiano Lupi. L’Europa cancella le sanzioni contro Cuba
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 2 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 76.9%
NO
 23.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy