Giovedì , 21 Novembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
La morte di Carlos Victoria
13 Ottobre 2007
 

Lo scrittore cubano Carlos Victoria è morto venerdì 12 ottobre alle sei di mattina nell’Hospital Palmetto della città di Hialeah, in Florida, dopo aver ingerito una dose eccessiva di sedativi (Tylenol). Da tempo non stava bene di salute ed era stato operato di un tumore al colon. Abbiamo avuto la triste notizia dalla rivista Encuentro en la Red e dallo scrittore cubano Felix Luis Viera, molto vicini al narratore.

Carlos Victoria nasce a Camagüey nel 1950 ed è considerato da molti critici come uno dei migliori narratori cubani contemporanei. Victoria si aggiudica nel 1965 il premio per un racconto promosso dalla rivista El Caimán Barbudo. Questo successo da quindicenne rappresenta la sola soddisfazione letteraria ottenuta nella terra natale. Nel 1971, Victoria viene espulso per diversionismo ideológico dalla Università dell’Avana e nel 1978 è arrestato dalla Sicurezza di Stato che confisca tuti i suoi manoscritti. Victoria subisce una sorte simile a quella dell’amico Reinaldo Arenas ed è costretto ad abbandonare Cuba nel 1980, durante l’esodo in massa dal porto di Mariel. Al suo arrivo negli Stati Uniti, si unisce al consiglio editoriale della pubblicazione Mariel, suoi racconti compaiono su riviste e antologie nordamericane, europee e latinoamericane. Nel 1993 è premiato con la Beca Cintas e il Premio Letras de Oro de Novela. Publica le raccolte di racconti Las sombras en la playa (1992), El resbaloso y otros cuentos (1997), e i romanzi Puente en la oscuridad (1993), La travesía secreta (1994), La ruta del mago (1997) e El salón del ciego (2004). El resbaloso y La ruta del mago vengono pubblicati in francese e La traversée secrète (2001) è selezionata come il miglior romanzo straniero edito in Francia. In Italia non è stato ancora tradotto niente e pensiamo che qualche editore coraggioso dovrebbe prendersi la briga di far conoscere un’opera interessante e ricca di stimoli per conoscere la vera Cuba.

Nel 2004, la casa editrice spagnola Aduana Vieja pubblica un’antologia di racconti intitolata Cuentos (1992-2004), introdotta dallo scrittore Luis Manuel García, una sorta di omaggio da parte della città di Cadice all’opera di Victoria durante la sua vita. Nel numero 44, la rivista Encuentro de la Cultura Cubana dedica a Victoria la sezione En Persona, dopo aver raccolto un’intervista al narratore, realizzata da Germán Guerra. Carlos Victoria viveva a Miami, dove lavorava come redattore de El Nuevo Herald. Secondo le sue ultime volontà, il corpo è stato cremato e non si sono svolte cerimonie funebri.

Felix Luis Viera mi ha comunicato la notizia con tristezza:

Amigo Gordiano, te adjunto dos notas. Una muy triste: ha fallecido el escritor Carlos Victoria, uno de los buenos, uno de los nuestros. Nos vimos en Miami el 1 de enero de este año 2007 y, a mediados del presente año, habíamos acordado encontrarnos de nuevo en Miami el próximo diciembre. Esta noticia me desgarra, me duele mucho. Vamos muriendo poco a poco lejos de la tierra que nos vio nacer. Un abrazo: FLV

Non credo che sia necessaria la traduzione, perchè il dolore di un esiliato è fin troppo evidente. Sono convinto che non esiste modo migliore per ricordare uno scrittore che leggere un suo racconto e per questo ho trovato in rete un link interressante per chi se la cava con lo spagnolo:

www.elateje.com/0202/narrativa020207.htm

Un suo racconto, "Lo scivoloso", è uscito in Italia nell'antologia Con L'Avana nel cuore, curata da Lucía López Coll per Marco Tropea Editore nel 2005 (recensione in questo Oblò, 04/01/2006).

Buona lettura!

 

Gordiano Lupi


Articoli correlati

  Félix Luis Viera. In morte della poesia
  Libri e autori assenti alla Fiera del Libro dell'Avana
  Fidel Castro, le UMAP e la persecuzione dei gay
  Félix Luis Viera. Città del Messico
  Félix Luis Viera su Fidel Castro e la sinistra
  Félix Luis Viera. Rodríguez si lancia di nuovo
  Felix Luís Viera e la poesia cubana in esilio
  Gordiano Lupi. Sul libro di Carlos Carralero uscito da Spirali
  Ángel Santiesteban-Prats. Con la propria testa
  Félix Luis Viera. Fai il bene e non guardare a chi
  Félix Luis Viera. La differenza
  Non piove... Patrizia Garofalo e Gordiano Lupi leggono Viera
  Opinione di uno scrittore cubano sulla “riforma migratoria”
  Uno scrittore pericoloso: Reinaldo Arenas
  Félix Luis Viera. Lontano da Cuba
  Gordiano Lupi. Raúl Castro e Machado Ventura celebrano il 26 luglio
  In libreria/ Patrizia Garofalo legge Félix Luis Viera, “La patria è un’arancia”
  Félix Luis Viera. Offerta
  Nuove poesie di Félix Luis Viera
  Félix Luis Viera. Esta mujer
  Patrizia Garofalo. L’intima essenza del dolore
  Omosessuali e dissidenti nei gulag di Fidel Castro
  Nei gulag di Fidel Castro... Gordiano Lupi intervista Félix Luis Viera
  Felix Luis Viera critica intellettuali ed esuli cubani
  Gordiano Lupi. Il regime nega l’evidenza
  Félix Luis Viera. Questione di punti di vista
  Félix Luis Viera e la poesia di un esiliato
  Gordiano Lupi, por la democracia para Cuba
  Félix Luis Viera e la nostalgia di un esiliato
  Poesie senza libri/ Félix Luis Viera. Fantascienza
  In libreria/ Çlirim Muça. Grazie, Viera, della bellezza e della speranza
  “Vento letterario”. Il Foglio alla Fiera del libro di Finale Ligure
  L'Unicorno Azzurro di Garrincha
  Félix Luis Viera. Cuento para niños / Racconto per bambini
  Félix Luis Viera. Erótica - Memoria
  Félix Luis Viera. La que se fue
  Félix Luis Viera. Candide puttane della mia patria...
  Félix Luis Viera. Desde el corazón del polvo
  Félix Luis Viera. La metropolitana di Città del Messico
  Félix Luis Viera. La patria è un'arancia
  In libreria/ Félix Luis Viera. La patria è un'arancia
  Félix Luis Viera. Cubani cinici; cubani parassiti
  Félix Luis Viera. Siamo stati così poveri, moglie, figli miei...
  Aldabonazo en Trocadero 162
  Con L’Avana nel cuore
  Carlos Victoria. Frammenti del Mariel
  Alejandro Torreguitart Ruiz. Moriremo tutti, anche se non siamo Cabrera Infante
  L'ostilità “incomprensibile” di Lupi “contro” Cuba e Fidel Castro
  Reinaldo Arenas. Lo sposo del mare
  Letteratura e censura a Cuba
  Gianfranco Spadaccia. Cuba, processo a mezzo secolo di regime
  Carlos Carralero. Miti dell’antiesilio e la difesa degli antimiti
  Gordiano Lupi: L’Avana secondo Virgilio Piñera
  L’UNEAC riabilita Reinaldo Arenas
  Yoani Sánchez. La luce in fondo al tunnel
  Wendy Guerra. La letteratura cubana è una sola
  NNI 15. Massimo Campo. Raccontare Cuba parlando di sesso
  A. Torreguitart Ruiz. Fidel si fa da parte
  NuovaCuba. Il castrista digitale
  “La discriminazione degli omosessuali è stata colpa mia!”
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy