Domenica , 20 Ottobre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Félix Luis Viera su Fidel Castro e la sinistra
16 Agosto 2010
 

Félix Luis Viera è un grande scrittore cubano in esilio, condannato a non rivedere la sua terra per colpa di un sistema dittatoriale che non ammette divergenze di opinioni. Nel suo ultimo libro – La patria è un’arancia – in uscita in Messico a settembre, affronta in una poesia l’argomento spinoso della connivenza tra sinistra internazionale e comunismo cubano. L’argomento mi pare di grande attualità e per questo propongo la poesia di Félix Luis Viera che ho appena tradotto. (Gordiano Lupi)

 

 

IL TIRANNO E I SIGNORI DELLA SINISTRA

 

Guarda questi signori e signore di Sinistra della grande Città:

mentre bevono il whisky del tramonto

piangono per i poveri indios della loro patria

per i tanti diseredati della loro patria.

Ma, loro, che hanno perso tutte le guerre,

ancora lodano il Tiranno della mia patria

quando nella mia patria i poeti e i cuochi

gli aspiranti esseri umani e i rivenditori

sono perseguitati per le loro discutibili ideologie consumiste,

quando i camionisti e i saggisti della mia patria

e i loro figli

e nipoti e cugini

muoiono giorno dopo giorno per la mancanza di pane e di aria

che ha prodotto il Tiranno con il suo cubo di Rubik.

Ma queste donne e uomini di Sinistra della grande Città

lodano le astuzie del Tiranno

per distruggere l’Imperialismo - causa

di tutte le suppurazioni dell’Umanità -

in quelle tribune dove va il Tiranno

(fatte costruire da Lui espressamente per Lui)

con la sua barba che lascia intravedere ancora il sapore delle aragoste

che i suoi otto cuochi, con tanto amor patrio, gli hanno cucinato,

e tre subalterni, per evitare problemi, hanno provato prima.

Molte signore di discutibile ideologia notturna,

signori di algebra confusa,

perditori di guerre dove sono stati torturati,

dove hanno perso i loro amici,

i loro genitori, i loro fratelli,

continuano una guerra verbale con gusto

a beccafico

a palinsesto

a uovo di Fenice

nella quale accusano le affamate, perseguitate, terrorizzate

vittime del Tiranno, là, nella patria, come se queste

in realtà fossero le aguzzine del Tirano,

l’Aggredito,

il Lottatore Emblematico,

come se quel Tiranno della patria fosse il panno della via crucis,

l’angelo del terzo giorno

e non l’omicida di angeli umani.

 

Questi signori e signore di Sinistra della Città del Messico

mentre mangiano almeno quattro volte al giorno

mentre consumano oceani di benzina

nel loro ampio viaggiare per la grande città, perché?

perché?

perché orinano nelle ferite altrui?

 

Félix Luis Viera

(da La patria es una naranja)

Traduzione di Gordiano Lupi


Articoli correlati

  “Vento letterario”. Il Foglio alla Fiera del libro di Finale Ligure
  Opinione di uno scrittore cubano sulla “riforma migratoria”
  Félix Luis Viera. Erótica - Memoria
  Fidel Castro, le UMAP e la persecuzione dei gay
  Félix Luis Viera. Città del Messico
  Félix Luis Viera. Rodríguez si lancia di nuovo
  Felix Luís Viera e la poesia cubana in esilio
  Ángel Santiesteban-Prats. Con la propria testa
  Félix Luis Viera. Desde el corazón del polvo
  Non piove... Patrizia Garofalo e Gordiano Lupi leggono Viera
  Uno scrittore pericoloso: Reinaldo Arenas
  Gordiano Lupi. Raúl Castro e Machado Ventura celebrano il 26 luglio
  In libreria/ Patrizia Garofalo legge Félix Luis Viera, “La patria è un’arancia”
  Poesie senza libri/ Félix Luis Viera. Fantascienza
  Nuove poesie di Félix Luis Viera
  Félix Luis Viera. Esta mujer
  Libri e autori assenti alla Fiera del Libro dell'Avana
  Patrizia Garofalo. L’intima essenza del dolore
  Omosessuali e dissidenti nei gulag di Fidel Castro
  Nei gulag di Fidel Castro... Gordiano Lupi intervista Félix Luis Viera
  Felix Luis Viera critica intellettuali ed esuli cubani
  Gordiano Lupi. Il regime nega l’evidenza
  L'Unicorno Azzurro di Garrincha
  Félix Luis Viera. La differenza
  Félix Luis Viera. Questione di punti di vista
  Gordiano Lupi. Sul libro di Carlos Carralero uscito da Spirali
  Félix Luis Viera e la poesia di un esiliato
  Félix Luis Viera. Offerta
  Félix Luis Viera. La patria è un'arancia
  Gordiano Lupi, por la democracia para Cuba
  Félix Luis Viera e la nostalgia di un esiliato
  Félix Luis Viera. In morte della poesia
  In libreria/ Çlirim Muça. Grazie, Viera, della bellezza e della speranza
  La morte di Carlos Victoria
  Félix Luis Viera. Cuento para niños / Racconto per bambini
  Félix Luis Viera. La que se fue
  Félix Luis Viera. Candide puttane della mia patria...
  Félix Luis Viera. La metropolitana di Città del Messico
  Félix Luis Viera. Fai il bene e non guardare a chi
  In libreria/ Félix Luis Viera. La patria è un'arancia
  Félix Luis Viera. Cubani cinici; cubani parassiti
  Félix Luis Viera. Siamo stati così poveri, moglie, figli miei...
  Aldabonazo en Trocadero 162
  Félix Luis Viera. Lontano da Cuba
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.7%
NO
 24.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy