Lunedì , 18 Novembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Yoani Sánchez. I funerali di Payá tra arresti e sospetti
Vignetta di Omar Santana
Vignetta di Omar Santana 
25 Luglio 2012
 

Almeno sette oppositori del governo di Raúl Castro, tra loro il giornalista indipendente Guillermo Fariñas, sono stati arrestati in seguito ad alcuni incidenti avvenuti durante i funerali di Oswaldo Payá, salutato da una moltitudine di persone durante un’emozionante cerimonia che si è svolta all’Avana. Oltre a Fariñas, sono stati arrestati anche gli attivisti Julio Aleaga, Ricardo Medina, Antonio González Rodiles e Ailer Rodríguez, portati via dalla polizia politica mentre uscivano dalla Chiesa El Salvador del Mundo per recarsi al Cementerio Colón, dove è stato seppellito Payá. Circa 500 persone avevano assistito alla messa officiata dal cardinale Jaime Ortega, nel quartiere avanero de El Cerro. Poliziotti in abiti civili si sono uniti alla folla che piangeva il leader scomparso, confondendosi tra familiari, amici, attivisti, corrispondenti stranieri e diplomatici. Decine di dissidenti sono accorsi nella capitale dalle provincie centrali e orientali per dire addio al leader del Movimento Cristiano di Liberazione.

La famiglia ha ribattuto il desiderio di un indagine trasparente sulle cause dell’incidente che ha provocato la morte di Oswaldo Payá e di Harold Cepero. Secondo la versione ufficiale, l’autista ha perso il controllo del veicolo che si è schiantato contro un albero, nella provincia di Granma, zona orientale del paese. «Non cerchiamo vendetta, ma abbiamo sete di verità», ha detto Rosa María, figlia del dissidente, accompagnata dai suoi due fratelli.

Ofelia Acevedo, vedova di Oswaldo Payá, ha letto una breve dichiarazione del MCL che aveva come tema la continuità e la difesa dell’opera del marito. La chiesa era affollata di gente commossa, i presenti si sono abbandonati a un caloroso applauso quando la bara è uscita dal tempio. «Payá ha avuto gli onori di un capo di stato, almeno per l’affetto popolare che di cui è stato circondato al momento dell’addio», ha commentato qualcuno.

È stato proprio all’uscita dalla chiesa - intorno alle 9:50 (15:50 ora italiana) - che sono avvenuti gli arresti. Il corteo funebre si era già messo in marcia verso il Cementerio de Colón, partendo dalle vie centrali della città. Ogni auto della comitiva aveva esposto sul parabrezza una foto del dissidente scomparso, molti partecipanti indossavano una camicia con impresso il suo volto e formavano con il dito indice e pollice la lettera L, simbolo del Movimento Cristiano di Liberazione e allusione alla richiesta di libertà.

All’interno di un umile panteon familiare oggi riposano i resti mortali di chi è stato il leader più promettente della dissidenza cubana. Senza dubbio è un duro colpo per le forze democratiche del paese che apre numerosi interrogativi sul futuro del movimento oppositore. Nonostante tutto, il funerale di Payá ha messo in evidenza una grande unità del movimento civico. In lacrime, commossi, in preghiera davanti al feretro, sono passati i volti di tutti i suoi compagni di viaggio, persino di alcuni che non condividono i programmi del Movimento Cristiano di Liberazione. Il funerale di Payá ha unito anche persone lontane dalle sue idee, per diversità di programmi e per scelte politiche. La sfida è quella di mantenere i punti di contatto raggiunti in questi giorni di lutto.

Molti si chiedono se sia stato davvero fortuito l’incidente in cui hanno perso la vita Payá e Cepero e sono rimasti feriti un cittadino svedese e uno spagnolo, che secondo fonti non ufficiali guidava il veicolo. Alcuni sono convinti che si sua trattato di un omicidio organizzato dalle forse repressive della polizia segreta castrista. Altri non si pronunciano e preferiscono attendere le testimonianze dei due stranieri. La serrata sorveglianza e le continue minacce cui era sottoposto il leader oppositore contribuiscono ad aumentare i dubbi sull’accaduto.

 

Yoani Sánchez

(da El País, 24 luglio 2012)

Traduzione di Gordiano Lupi


Articoli correlati

  Gordiano Lupi. Musicisti uniti per la libertà di Cuba
  Rosa María Payá: «Cuba si dissangua con Obama che prende il volo dall’Avana»
  Yoani Sánchez incontra Rosa Díez, leader spagnola di Unione Progresso e Democrazia
  Cuba. A due anni dalla morte di Oswaldo Payá
  Il Partito Popolare Spagnolo sostiene la candidatura di Oswaldo Payá al Premio Nobel per la Pace
  Gordiano Lupi. La Cuba quotidiana di Domenico Vecchioni
  Oswaldo Payá. Adesso tocca al popolo
  Breve da Cuba sull'incidente a Oswaldo Payá
  Cuba. Sull'incidente che ha causato la morte di Payá e Cepero
  Oswaldo José Payá Sardiñas ripropone il Progetto Varela
  Oswaldo Payá replica al cardinal Bertone
  Yoani Sánchez negli USA
  Antonio Stango. La blogosfera libererà Cuba?
  Rafael Rojas. Il falso dilemma della transizione cubana
  Cuba. Repressioni contro “El Camino del Pueblo”
  Dissidente cubano Antúnez ripudia riforme di Castro in una lettera di sfida
  Gordiano Lupi. Un cubano ricorda Payà alle Olimpiadi?
  Oswaldo Payá Sardiñas. Per la democrazia a Cuba
  In memoria di Oswaldo Payá
  Gordiano Lupi. Il Parlamento Europeo assegna il “Premio Sakharov” al dissidente cubano Guillermo Fariñas
  Yoani Sánchez. L'opposizione cubana eternamente divisa
  Alejandro Torreguitart Ruiz. Un uomo di nome Payá
  “Somos Liberación”. Nasce la rivista del Movimento Cristiano di Liberazione
  Oswaldo Payá, il Gandhi cubano
  Dissidenti cubani firmano progetto unitario di lotta
  Gordiano Lupi. Muore il dissidente cubano Oswaldo Payá
  Payá (dissidente cattolico), “Via l’embargo” esiste “alternativa pacifica”
  Andy Garcia: “Oswaldo Payá porta la fiaccola della libertà assoluta in un paese dove non esiste”
  Carlos Alberto Montaner. Appunti sul caso della morte di Oswaldo Payá
  Yoani Sánchez: Il giro del mondo in 80 giorni
  Oswaldo Payá Sardiñas denuncia una campagna repressiva contro i dissidenti
  Il cambiamento si chiama LIBERTÀ: a Cuba non è cambiato niente
  Yoani Sánchez e la morte di Payá
  Cuba. Il regime vuol presidiare le messe del Papa
  Vetrina/ Rosa María Payá Acevedo. Al padre
  Oswaldo Payá. Adesso abbia fine la cortina di spine
  Pier Ferdinando Casini invita a Roma la vedova di Oswaldo Payá
  Oswaldo Payá: “Nessuna apertura dal Congresso del PCC”
  Oswaldo Payá: “Siamo molto vicini alla verità e alla liberazione”
  Yoani Sánchez firma petizione per la democrazia a Cuba
  Oswaldo Payá. Cronaca di un ricatto
  Carlos Amel Oliva: “Voglio dare la mia vita per una Cuba diversa”
  Massimo Campo. L'universo della dissidenza
  Notizie da una Cuba in movimento
  Il Papa a Cuba tra ipocrisia e repressione
  Oswaldo Payá e Yoani Sánchez candidati al Nobel per la Pace
  Cuba. In libertà alcuni prigionieri politici
  L'Avana. Le Damas de Blanco sfilano lungo la 5ª Avenida
  Carlos Alberto Montaner. Un anno senza Fidel
  Oswaldo Payá rilancia il Progetto Heredia
  La verità su Cuba
  La Polizia cubana confisca la sede della rivista indipendente “Convivencia”
  Cuba: Liberati i dissidenti arrestati
  Reazioni a Cuba dopo la notizia delle future liberazioni di prigionieri politici
  Yoani Sánchez. L'importanza di un premio
  Cuba. Coco Fariñas in pericolo di vita
  Gordiano Lupi. Fariñas candidato favorito al Premio Sacharov
  Yoani Sánchez piace a tutti ma non al regime
  Fariñas arrestato e rilasciato dalla polizia cubana
  Valter Vecellio. Le gocce che scavano le pietre
  La missione delle Dame in Bianco: Lottare per la Libertà del popolo cubano
  Liberato Fariñas
  Pablo Pacheco. Sajarov a Fariñas: un riconoscimento ai democratici cubani
  Appello urgente per la vita del dottor Guillermo Fariñas in Cuba
  Cuba. Liberata la blogger Yoani Sánchez dopo diverse ore di detenzione
  Cuba dopo Castro
  Marianna Mascioletti. Cuba, atto terzo. La fabbrica degli eroi e il Nobel per la pace
  Fariñas pensa a un nuovo sciopero della fame se non si risolverà il caso dei tredici prigionieri politici
  Nuova detenzione per Fariñas
  Yoani Sánchez telefona al Parlamento europeo
  Liberiamo i prigionieri politici. Tuteliamo i diritti umani a Cuba
  Cuba. Fariñas agli arresti senza un capo di imputazione
  Andria Medina. Ancora due o tre cose sul Sakarov a Fariñas
  Jardim. L'Unione Europea manda un messaggio all'Avana
  “Hasta cuando?” Yoani Sánchez chiede che il Papa parli di Cuba
  Yoani Sánchez e Guillermo Fariñas in attesa di un permesso
  Cuba. Arrestato Fariñas per reati di opinione
  Guillermo Fariñas in terapia intensiva dopo 16 giorni di sciopero della fame
  Yoani Sánchez in viaggio tra dubbi e speranze
  Coco Fariñas in sciopero della fame e della sete
  “Il governo cubano usa il terrore contro la penna”. Espulso da Cuba un giornalista spagnolo
  Reinaldo Escobar / Guillermo Fariñas. Conto alla rovescia per la liberazione
  Coco Fariñas è in ospedale
  Gordiano Lupi. 'Peones' della dittatura
  Cuba. Arrestati Guillermo Fariñas, Librado Linares e altri 15 dissidenti
  Il Granma parla del caso Fariñas
  “Cuba non cederà ai ricatti”. Raúl Castro parla sul caso Fariñas
  Il Granma parla di Fariñas
  La Spagna corre in aiuto del dissidente Fariñas in pericolo di vita
  Yoani-Twitter. Nuovo diniego a viaggiare. Coco Fariñas in pericolo di vita
  Gordiano Lupi. I rapporti Cuba - Spagna in pericolo dopo le elezioni
  È arrivato il momento della Primavera cubana?
  Yoani Sánchez. Il primo sorso d’acqua
  Guillermo Fariñas interrompe lo sciopero della fame
  Cuba. Un piano per eliminare Fariñas?
  Twitteando in cerca di libertà
  La casa di Yoani assediata dalla Sicurezza di Stato
  Cuba. La moglie di Payà vuole incontrare Carromero
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.9%
NO
 24.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy