Mercoledì , 19 Giugno 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Pablo Pacheco. Sajarov a Fariñas: un riconoscimento ai democratici cubani
29 Ottobre 2010
 

Di solito le consegne dei premi creano polemiche, ma tutto ciò rientra nella norma. Soltanto i regimi dittatoriali si arrogano il diritto di decidere che tutti la debbano pensare nella stessa maniera e agire all'unanimità. Nonostante le voci discordanti, che sono soprattutto quelle dei difensori del regime, il giudizio comune è che gli ultimi premi prestigiosi consegnati nel mondo sono stati soprattutto in difesa della lotta per la democrazia.

Primo, l’accademia norvegese consegna al dissidente cinese Liu Xiaobo il Premio Nobel per la pace. Pochi giorni dopo, il giornalista e oppositore pacifico cubano Guillermo Fariñas è insignito del premio Sajarov. Tutti e due hanno un denominatore comune: sia Liu che Fariñas difendono i diritti umani, i due sono stati prigionieri politici a causa della loro difesa dei cambi civili che dovevano avvenire nei loro rispettivi Paesi. La cosa più sicura è che nessuno dei due potrà ricevere personalmente il premio che con tanta sofferenza, volontà e sforzo, ha vinto.

Le autorità cubane hanno violato sistematicamente il diritto dei cubani di uscire e ritornare da e verso il proprio Paese. È la terza volta che un cubano vince il premio Sajarov, cosa che mi rende veramente orgoglioso. Per primo Osvaldo Paya Sardiñas, leader del movimento cristiano di liberazione (2002). Il 2005 ricorda la consegna di questo premio alle Damas de Blanco, e oggi a Fariñas. Ma l’Avana non ha concesso ai rappresentanti dell’organizzazione femminista di preparare le valigie per assistere alla cerimonia nel Parlamento Europeo. Se Paya riuscì, nel 2002, a realizzare il viaggio, fu solo grazie a pressioni della comunità internazionale.

Il processo che ha portato, l’estate scorsa, alla liberazione di alcuni prigionieri politici cubani è stato prodotto da fattori differenti. L’orrenda morte del prigioniero politico e dissidente Orlando Zapata Tamayo fu quello che innescò la miccia; poi il valore delle Damas de Blanco così come il coraggio inamovibile dei dissidenti politici nella primavera del 2003. Ma la goccia che fece cedere il regime fu lo sciopero della fame di Fariñas che esigeva la liberazione dei più malati dalla prigionia del già citato gruppo dei 75. Tutti questi fattori furono inoltre assecondati da una forte pressione della Comunità internazionale.

Per questo motivo non posso non ringraziare Fariñas e congratularmi con lui per il Premio Sajarov, che lui stesso ha dedicato al popolo cubano. La sua dedica a tutti i democratici cubani fa ben comprendere la sua voglia di continuare nella lotta a favore della democrazia a Cuba.

 

Pablo Pacheco

(da Voces tras las rejas, 27 ottobre 2010)

Traduzione di Barbara La Torre


Articoli correlati

  Yoani-Twitter. Nuovo diniego a viaggiare. Coco Fariñas in pericolo di vita
  Guillermo Fariñas in terapia intensiva dopo 16 giorni di sciopero della fame
  Cuba. Coco Fariñas in pericolo di vita
  Reinaldo Escobar / Guillermo Fariñas. Conto alla rovescia per la liberazione
  Andria Medina. Ancora due o tre cose sul Sakarov a Fariñas
  Yoani Sánchez. L'importanza di un premio
  Jardim. L'Unione Europea manda un messaggio all'Avana
  “Il governo cubano usa il terrore contro la penna”. Espulso da Cuba un giornalista spagnolo
  Fariñas arrestato e rilasciato dalla polizia cubana
  Cuba. Liberata la blogger Yoani Sánchez dopo diverse ore di detenzione
  Yoani Sánchez piace a tutti ma non al regime
  Coco Fariñas è in ospedale
  Yoani Sánchez telefona al Parlamento europeo
  È arrivato il momento della Primavera cubana?
  Cuba dopo Castro
  Liberiamo i prigionieri politici. Tuteliamo i diritti umani a Cuba
  Nuova detenzione per Fariñas
  Dissidenti cubani firmano progetto unitario di lotta
  La missione delle Dame in Bianco: Lottare per la Libertà del popolo cubano
  “Hasta cuando?” Yoani Sánchez chiede che il Papa parli di Cuba
  Gordiano Lupi. 'Peones' della dittatura
  Appello urgente per la vita del dottor Guillermo Fariñas in Cuba
  Coco Fariñas in sciopero della fame e della sete
  Il Granma parla del caso Fariñas
  Il Granma parla di Fariñas
  “Cuba non cederà ai ricatti”. Raúl Castro parla sul caso Fariñas
  Liberato Fariñas
  Cuba. Fariñas agli arresti senza un capo di imputazione
  Marianna Mascioletti. Cuba, atto terzo. La fabbrica degli eroi e il Nobel per la pace
  Gordiano Lupi. Fariñas candidato favorito al Premio Sacharov
  Yoani Sánchez. Il primo sorso d’acqua
  Yoani Sánchez in viaggio tra dubbi e speranze
  Gordiano Lupi. Il Parlamento Europeo assegna il “Premio Sakharov” al dissidente cubano Guillermo Fariñas
  Cuba. Arrestati Guillermo Fariñas, Librado Linares e altri 15 dissidenti
  Valter Vecellio. Le gocce che scavano le pietre
  Reazioni a Cuba dopo la notizia delle future liberazioni di prigionieri politici
  Cuba: Liberati i dissidenti arrestati
  Cuba. Un piano per eliminare Fariñas?
  Yoani Sánchez e Guillermo Fariñas in attesa di un permesso
  La Spagna corre in aiuto del dissidente Fariñas in pericolo di vita
  Cuba. Arrestato Fariñas per reati di opinione
  Notizie da una Cuba in movimento
  Gordiano Lupi. I rapporti Cuba - Spagna in pericolo dopo le elezioni
  Yoani Sánchez. I funerali di Payá tra arresti e sospetti
  Fariñas pensa a un nuovo sciopero della fame se non si risolverà il caso dei tredici prigionieri politici
  Cuba. In libertà alcuni prigionieri politici
  Guillermo Fariñas interrompe lo sciopero della fame
  Pablo Pacheco Avila. Grazie New York!
  Pablo Pacheco Avila. Abbiate cura di voi
  Pablo Pacheco Avila. Svegliarsi da un Letargo
  Pablo Pacheco. Una Nuova Strada
  Pablo Pacheco Avila. Cronaca da un carcere cubano
  Pablo Pacheco Avila. Con quale diritto
  Pablo Pacheco Ávila. Le voci dissidenti a Cuba
  A Cuba si vive un luglio rovente
  Pablo Pacheco Avila. La mia fiducia
  Muore prigioniero
  Pablo Pacheco. Le impronte della memoria
  Pablo Pacheco Ávila. Voz tras las rejas. Dal Blog “Voce tra le sbarre”
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.8%
NO
 25.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy