Mercoledì , 26 Giugno 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Reazioni alla morte di Orlando Zapata Tamayo 
Parlano Elizardo Sánchez e Juan Juan Almeida
24 Febbraio 2010
   

Il prigioniero politico cubano Orlando Zapata Tamayo è morto ieri in un ospedale dell’Avana, dopo 85 giorni di sciopero della fame per chiedere di essere trattato come “prigioniero di coscienza”. Zapata Tamayo è morto tra le 15:30 e 16:00 ora locale nell’ospedale Amejeiras, dove era stato portato ieri notte da un centro medico per carcerati della capitale cubana, visto il progressivo aggravarsi del suo stato di salute.

Elizardo Sánchez, della Commissione Cubana per i Diritti Umani e per la Riconciliazione Nazionale, ha dichiarato: «La morte di Zapata Tamayo non è soltanto una tragedia familiare, ma è una notizia molto grave per tutto il movimento cubano dei diritti umani e anche per il Governo, perché questa morte si poteva evitare. La scomparsa di questo dissidente comporterà gravi conseguenze, perché si trattava di un prigioniero di coscienza adottato da Amnesty International». 

Zapata Tamayo faceva parete del gruppo dei 75 dissidenti condannati nella primavera del 2003 a pene detentive che superavano i vent’anni di carcere. Il dissidente era stato trasferito dal carcere di Camagüey, situato 533 chilometri a est dalla capitale, a un ospedale di reclusi dell’Avana il 16 febbraio scorso per la gravità del suo stato di salute. La madre del prigioniero politico vorrebbe riportare il corpo di suo figlio nella provincia orientale di Holguín parché fosse sepolto nella città di Banes.

Juan Juan Almeida García, figlio del rivoluzionario Juan Almeida e da tempo in contrasto con il governo cubano, ha scritto una lettera a Raúl Castro nella quale dice: «Oggi è morto un essere umano. Il suo nome era Orlando Zapata Tamayo. No so se era bianco, nero, gay, eterosessuale, alto, basso… Non lo so. So solo che è morto dopo un lungo sciopero della fame, reclamando per i diritti fondamentali di ogni uomo. E allora le chiedo: Presidente, non prova un po’ di vergogna? Dobbiamo arrivare a questi eccessi? Non crede che sia meglio mettere da parte la superbia e ascoltare le ragioni degli altri? Oggi non le chiedo di lasciarmi uscire dal paese, oggi le chiedo molto di più. La prego, signore, le supplico di rinunciare al potere. Se ne vada da questo paese. Lei non merita rispetto».

 

Gordiano Lupi


Articoli correlati

  Ernesto Morales. La morte che mai dovrebbe essere
  Guillermo Fariñas in terapia intensiva dopo 16 giorni di sciopero della fame
  Lula paragona i dissidenti cubani ai delinquenti comuni brasiliani
  Obama commemora l’anniversario della morte di Orlando Zapata Tamayo
  Carlos Carralero. “A Cuba non si tortura... A Cuba non si uccide... A Cuba non c’è opposizione al regime...”
  Massimo Campo. L'universo della dissidenza
  Coco Fariñas in sciopero della fame e della sete
  Parole forti della madre all’indirizzo di Raúl Castro
  Cuba. Video-documento manifestanti a Banes di fronte alla casa di Reina, madre di Orlando Zapata Tamayo
  Reinaldo Escobar. Il cadavere scomodo di Orlando Zapata
  Valter Vecellio. La situazione. Cuba, come prima, peggio di prima
  Sospesa la riesumazione della salma di Zapata Tamayo
  Cubavision ricostruisce la vicenda Zapata
  Cuba. I funerali di Orlando Zapata Tamayo
  Dissidente cubano in fin di vita
  Yoani Sánchez. Orlando Zapata Tamayo: dall’anonimato al martirologio
  Raúl Castro «rammaricato» per la morte di Orlando Zapata Tamayo
  Efrén Fernández Fernández. Testimonianza sulle torture a Orlando Zapata
  Gordiano Lupi. Il giorno del ricordo di Orlando Zapata Tamayo
  Cuba. In libertà alcuni prigionieri politici
  Yoani Sánchez incontra Rosa Díez, leader spagnola di Unione Progresso e Democrazia
  «Sono di ritorno dall’inferno…» Liberato Francisco Chaviano
  Cuba. Elezioni farsa mentre 34 prigionieri di coscienza stanno sull'orlo della morte
  Il silenzio di Raúl Castro
  Valter Vecellio. La terrificante situazione carceraria
  Fariñas arrestato e rilasciato dalla polizia cubana
  Un gruppo Facebook promuove una rivolta contro il regime cubano
  Gordiano Lupi. A Cuba la situazione si aggrava
  Osvaldo Ricardo Díaz Sánchez esiliato in Italia
  È arrivato il momento della Primavera cubana?
  Arresti a Cuba
  Dissidenti cubani firmano progetto unitario di lotta
  Gordiano Lupi. Repressione a Cuba
  Gordiano Lupi. Cuba: Presto liberi gli ultimi prigionieri politici
  Gordiano Lupi. Grave un dissidente cubano in sciopero della fame
  Aumenta la repressione a Cuba
  Cuba. Indulto anche per sette prigionieri politici
  Notizie da Cuba. Tutto quello che il Granma e Diliberto non dicono…
  Reazioni a Cuba dopo la notizia delle future liberazioni di prigionieri politici
  Cuba: Liberati i dissidenti arrestati
  Cuba. Un 8 settembre di arresti e violenze
  Rafael Rojas. Il falso dilemma della transizione cubana
  Darsi Ferrer finalmente a casa
  A Cuba cominciano i licenziamenti
  Cuba. Liberato Lázaro González Adán, in carcere dal 2004
  Elizardo e Yoani non credono nel “ritiro” di Fidel Castro
  Gordiano Lupi. I rapporti Cuba - Spagna in pericolo dopo le elezioni
  Yoani Sánchez. L'opposizione cubana eternamente divisa
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy