Giovedì , 19 Settembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Raúl Castro «rammaricato» per la morte di Orlando Zapata Tamayo 
«Ma era in rapporti con gli Stati Uniti...»
25 Febbraio 2010
 

Il generale Raúl Castro si è detto rammaricato per la morte del prigioniero politico Orlando Zapata Tamayo, dopo 86 giorni di sciopero della fame, e ha assicurato che tutto è dipeso soltanto dal suo rapporto con gli Stati Uniti. «A Cuba non ci sono torturati, non ci sono mai stati, così come non ci sono mai state esecuzioni. Queste cose succedono soltanto nella base di Guantanamo», ha detto Castro ai giornalisti che chiedeva conto delle violazioni dei diritti umani.

Il presidente brasiliano Lula - da ieri in visita a Cuba - ha evitato di rilasciare dichiarazioni sulla morte del dissidente. Oltre 50 prigionieri politici cubani hanno chiesto a Lula di intercedere presso Raúl Castro e di chiedere la loro liberazione, richiamando l’attenzione sul caso di Zapata Tamayo. Nonostante questo, Marco Aurelio García, assessore alla presidenza, ha assicurato che il suo governo non ha ricevuto nessuna richiesta da parte dei prigionieri politici cubani.

Alcuni oppositori sono stati arrestati e percossi nelle ultime ore a Holguín perché cercavano di raggiungere la casa del prigioniero politico scomparso. La casa di Reina Luisa Tamayo Danger (foto), madre di Zapata Tamayo, è sotto controllo da parte della polizia che non lascia entrare nessuno. Molti attivisti politici della dissidenza sono stati arrestati e picchiati selvaggiamente. Tra questi: Cristian Toranzo Fundicheli, della Alianza Democrática Oriental e del Movimiento Cubano Jóvenes por la Democracia, Dianelis Almeida Vázquez, Yudisleidy Saavedra Sánchez e altri cinque oppositori. La polizia sta preparando una forte azione repressiva per contrastare il malcontento.

L’ex presidente polacco Lech Walesa ha espresso una grande tristezza per la morte del prigioniero politico. Ha scritto una lettera all’Associazione delle Dame in Bianco situata in Madrid per affermare che «la morte di Zapata Tamayo è un’altra prova che il regime dei fratelli Castro non considera minimamente i richiami della comunità internazionale e non ha nessuna intenzione di porre fine alle violazioni dei diritti umani. Non solo. Il regime si sta silenziosamente sbarazzando di coloro che reclamano libertà e democrazia». L’Associazione delle Dame in Bianco ha aperto sul suo sito internet un libro di condoglianze per chi voglia esprimere solidarietà nei confronti del prigioniero scomparso.

Amnesty International ha diramato un comunicato stampa firmato da Gerardo Ducos: «Questa tragica morte illustra in modo terribile la disperazione dei prigionieri di coscienza di Cuba, che non hanno la speranza di vedere la fine di un’iniqua e prolungata detenzione. È necessario che siano condotte piene indagini per chiarire se i maltrattamenti siano stati una concausa della morte di Zapata Tamayo. Di fronte a una sentenza così lunga, il fatto che Orlando Zapata Tamayo non vedesse altra forma di protesta se non lasciarsi morire di fame è un terribile segnale della costante repressione nei confronti dei dissidenti politici cubani. La sua morte evidenzia l’urgente necessità che Cuba inviti esperti internazionali sui diritti umani, affinché verifichino il rispetto delle norme in materia, in particolare il Patto internazionale sui diritti civili e politici».

Registriamo un commento del noto cantante cubano Willy Chirino: «Orlando Zapata Tamayo si è suicidato perché non poteva continuare a vivere in quelle condizioni. Sono indignato perché certe cose continuano a succedere dopo cinquant’anni di sofferenza del popolo cubano. Tutto molto triste…».

 

Gordiano Lupi


Articoli correlati

  Obama commemora l’anniversario della morte di Orlando Zapata Tamayo
  Parole forti della madre all’indirizzo di Raúl Castro
  Coco Fariñas in sciopero della fame e della sete
  Cuba. I funerali di Orlando Zapata Tamayo
  Efrén Fernández Fernández. Testimonianza sulle torture a Orlando Zapata
  Lula paragona i dissidenti cubani ai delinquenti comuni brasiliani
  Guillermo Fariñas in terapia intensiva dopo 16 giorni di sciopero della fame
  Sospesa la riesumazione della salma di Zapata Tamayo
  Reinaldo Escobar. Il cadavere scomodo di Orlando Zapata
  Carlos Carralero. “A Cuba non si tortura... A Cuba non si uccide... A Cuba non c’è opposizione al regime...”
  Valter Vecellio. La situazione. Cuba, come prima, peggio di prima
  Ernesto Morales. La morte che mai dovrebbe essere
  Reazioni alla morte di Orlando Zapata Tamayo
  Yoani Sánchez. Orlando Zapata Tamayo: dall’anonimato al martirologio
  Dissidente cubano in fin di vita
  Cubavision ricostruisce la vicenda Zapata
  Massimo Campo. L'universo della dissidenza
  Gordiano Lupi. Il giorno del ricordo di Orlando Zapata Tamayo
  Cuba. In libertà alcuni prigionieri politici
  Cuba. Video-documento manifestanti a Banes di fronte alla casa di Reina, madre di Orlando Zapata Tamayo
  Gordiano Lupi. 'Peones' della dittatura
  La verità su Cuba
  Il mio vaso di Pandora contro l’intolleranza
  Liberiamo i prigionieri politici. Tuteliamo i diritti umani a Cuba
  Gordiano Lupi. A Cuba segnali di fermento
  Cuba: Raydel Poey e Yasser Portuondo liberi
  Democrazia cubana e modello statunitense
  Un rosso scolorito
  Yoani Sánchez. Il mio ultimo briciolo di fede
  Marianna Mascioletti. Cuba, atto terzo. La fabbrica degli eroi e il Nobel per la pace
  Gordiano Lupi. Il regime nega l’evidenza
  Nuovo nome alle Dame in Bianco in memoria di Laura Pollán
  Sesta marcia delle Dame in bianco
  Michele Minorita. L’associazione “Zone del silenzio” per conoscere la verità, per ottenere giustizia
  Legislatori USA nominano le Damas de Blanco e Biscet per il Nobel della Pace
  Yoani Sánchez. Intimidazioni per chi manifesta per la libertà di parola
  La fine del venerdì nero con parole di speranza. Nuovo premio per Yoani
  Preparativi per la visita del papa all'Avana
  Pannella sulla manifestazione di radicali ieri a Cuba, e su altre iniziative di politica transnazionale
  Dissidenti cubani? Arrestati e condannati in base alla legge
  Cuba senza Castro. L'ottimo libro di Giorgio Ferrari
  Raúl rivolto a Fidel: "Cazzo, è un'infermiera! Non è un Dama in Bianco!"
  Gordiano Lupi. Il Parlamento Europeo assegna il “Premio Sakharov” al dissidente cubano Guillermo Fariñas
  Pablo Pacheco Ávila. Voz tras las rejas. Dal Blog “Voce tra le sbarre”
  Joel Rodriguez. Cuba: la Chiesa a 90 gradi
  Yoani Sánchez. Il buon pastore
  Cuba: Il 2012 inizia sotto il segno delle Damas de Blanco
  Oswaldo Payá Sardiñas. Forte repressione contro le 'Damas de Blanco'
  Cuba. Repressione contro le Damas de Blanco
  Il venerdì nero dei diritti umani
  A Cuba si vive un luglio rovente
  A Cuba continua la repressione
  Esuli cubani si incontrano con deputati del Parlamento europeo a Bruxelles
  ULC. Lettera alla Unione Europea dei cubani in esilio in Europa
  Atto di ripudio organizzato contro le Damas de Blanco
  Cuba. Chaviano, da 13 anni in carcere, si iscrive al Partito Radicale
  Gordiano Lupi: “Sono stato minacciato”. Yoani Sánchez e gli stalinisti
  La missione delle Dame in Bianco: Lottare per la Libertà del popolo cubano
  Twitteando in cerca di libertà
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.7%
NO
 24.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy