Domenica , 22 Settembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Lula paragona i dissidenti cubani ai delinquenti comuni brasiliani
11 Marzo 2010
 

«Non posso indagare le ragioni per cui Cuba ha incarcerato certe persone, così come non vorrei che Cuba verificasse i motivi per cui altri individui vengono imprigionati in Brasile», ha detto il presidente brasiliano. Affermazione diplomatica nei confronti del governo cubano, ma offensiva e priva di rispetto per i molti prigionieri politici, per Orlando Zapata Tamayo che è morto, per Fariñas e altri dissidenti, ancora in sciopero della fame. Lula afferma di «rispettare le decisioni della giustizia e del governo cubano», ma non si ferma qui, aggiunge che i dissidenti cubani sono come i delinquenti arrestati nelle carceri brasiliane. «Mi piacerebbe che non esistessero prigionieri politici, ma non posso indagare sui motivi dei loro arresti… Dobbiamo rispettare le decisioni del governo cubano che decide di condannare persone sulla base di leggi vigenti, così come voglio che siano rispettate le decisioni che prendiamo in Brasile», ha detto Lula. Il presidente brasiliano ha criticato il ricorso allo sciopero della fame di molti dissidenti con queste parole impregnate di cinismo: «Immaginatevi cosa accadrebbe se tutti i banditi che si trovano prigionieri a San Paolo facessero uno sciopero della fame chiedendo la libertà», ha concluso, mettendo sullo stesso piano lotta politica per i diritti umani e delinquenza comune.

Lula si comporta da diplomatico esperto e non vuole criticare l’operato di un governo che rispetta e giudica legittimo, il suo ragionamento è in linea con la volontà di non interferire con la politica interna degli altri paesi. Non comprendiamo perché in merito al caso Battisti la sua posizione è diversa, forse Lula considera Cuba uno stato di diritto, ma la sua opinione nei confronti dell’Italia non è la stessa. La posizione del presidente brasiliano pare viziata da cinismo e opportunismo, perché un governo democratico dovrebbe condannare ciò che sta accadendo a Cuba per difendere i diritti umani universalmente riconosciuti.

I prigionieri politici sono accusati dal governo cubano, ma non hanno commesso nessun tipo di delitto, sono prigionieri di coscienza, come afferma l’Organizzazione delle Nazioni Unite, e questa situazione è completamente diversa da quella dei prigionieri comuni brasiliani.

Il presidente Lula non dovrebbe usare il suo prestigio internazionale per assolvere i crimini commessi dal governo cubano.


Gordiano Lupi


Articoli correlati

  Parole forti della madre all’indirizzo di Raúl Castro
  Coco Fariñas in sciopero della fame e della sete
  Cuba. I funerali di Orlando Zapata Tamayo
  Efrén Fernández Fernández. Testimonianza sulle torture a Orlando Zapata
  Guillermo Fariñas in terapia intensiva dopo 16 giorni di sciopero della fame
  Sospesa la riesumazione della salma di Zapata Tamayo
  Raúl Castro «rammaricato» per la morte di Orlando Zapata Tamayo
  Reinaldo Escobar. Il cadavere scomodo di Orlando Zapata
  Carlos Carralero. “A Cuba non si tortura... A Cuba non si uccide... A Cuba non c’è opposizione al regime...”
  Valter Vecellio. La situazione. Cuba, come prima, peggio di prima
  Obama commemora l’anniversario della morte di Orlando Zapata Tamayo
  Ernesto Morales. La morte che mai dovrebbe essere
  Reazioni alla morte di Orlando Zapata Tamayo
  Yoani Sánchez. Orlando Zapata Tamayo: dall’anonimato al martirologio
  Dissidente cubano in fin di vita
  Cubavision ricostruisce la vicenda Zapata
  Massimo Campo. L'universo della dissidenza
  Gordiano Lupi. Il giorno del ricordo di Orlando Zapata Tamayo
  Cuba. In libertà alcuni prigionieri politici
  Cuba. Video-documento manifestanti a Banes di fronte alla casa di Reina, madre di Orlando Zapata Tamayo
  Raúl Castro apre al lavoro privato ma non parla di libertà
  Yoani Sánchez. Una visita più simbolica che politica
  Breve analisi economico-politica del 2009 di Raúl Castro
  Raúl Castro convoca per aprile 2011 il 6° Congresso del PCC
  Gorki Águila. “El general”. Arrestato mentre la registrava
  Yoani Sánchez. Il peccato originale
  Iniezioni di libero mercato e campi da golf per l'economia cubana
  Cuba. Meno detenuti politici, ma situazione diritti non migliora
  Cuba. Stato sociale, forse cade un tabù
  A Cuba reimpasto nel governo
  Cuba, 26 luglio. Raúl Castro non parla
  Yoani Sánchez. Mi dimeno nell’Olimpo
  Garrincha. Il cambiamento di Raúl
  Yoani Sánchez. Cuba. Il numero 1.5
  Yoani Sánchez. Che cosa fa un presidente?
  Cuba senza Castro. L'ottimo libro di Giorgio Ferrari
  Aspettando il 26 luglio. Parlerà Fidel o Raúl?
  A. Torreguitart. Speedy Gonzales e il socialismo realista
  Domenico Vecchioni. “Raúl Castro”
  Omar Santana e la situazione cubana
  Yoani Sánchez. Il sermone di José Conrado nella chiesa di legno
  Cuba. Liberato Lázaro González Adán, in carcere dal 2004
  Raúl Castro: “Il futuro è nel privato! Ma siamo ancora socialisti...”
  Le riforme di Raúl non si fermano
  Yoani Sánchez. La presenza di Fidel unica sorpresa del Congresso
  Gordiano Lupi. Le innovazioni del sistema cubano
  Reinaldo Escobar. Te l’avevo detto
  Raúl Castro riapre il settore dei trasporti ai privati
  I risultati del Congresso del Partito comunista cubano
  Yoani Sánchez. Assenza di colori
  Fidel Castro è vivo e posa accanto a Lula
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.7%
NO
 24.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy