Domenica , 21 Luglio 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Valter Vecellio. Sui (timidi) provvedimenti “svuotacarceri” 
I dati che smentiscono le campagne allarmistiche dei forcaioli di destra e di sinistra
08 Febbraio 2012
   

La discussione sui provvedimenti da adottare per decongestionare le carceri è venata demagogie e allarmismi che vengono sia da destra, quella parte del PdL che viene da Alleanza Nazionale, la Lega di Umberto Bossi; ma anche da sinistra: quel magma che va dall’Italia dei Valori a Beppe Grillo e quell’area che si riconosce nel Fatto quotidiano. Suonano la grancassa dell’allarmismo sociale, sostengono che se dovessero passare le misure cosiddette “svuotacarceri”, e che il carcere lo svuotano in modo assai minimo, le nostre città, le nostre strade, la società intera, sarebbero preda di bande di delinquenti e farabutti di ogni genere pronti a commettere ogni tipo di reati. Ogni botte dà il vino che ha, e il vino di questi signori è aceto.

Lo ha dimostrato – ed è dimostrazione definitiva, che stronca ogni speculazione – Luigi Manconi, nella rubrica “Politicamente correttissimo” che ha sul Foglio ogni martedì. Proprio ieri sul Foglio Manconi ha recuperato dati estremamente interessanti. Manconi parte da un’esigenza che, vuoi per mera speculazione politica, vuoi per incapacità o pigrizia, trova poca corrispondenza nelle analisi e nei commenti che capita di leggere e ascoltare: l’esigenza di riflettere sulla pena e sulla sua esecuzione, sui reati e sulla loro origine e sui loro effetti. Proprio grazie a questa riflessione ecco i dati interessanti e insieme sorprendenti, che rivelano come, è Manconi che scrive ma è tutto da sottoscrivere, «l’impostazione giustizialista, che si vorrebbe pragmatica e tutta giocata sulla concretezza, si dimostra invece inefficace in quanto incapace di andare oltre un meccanismo reattivo, illusorio e infine utopistico. Un approccio che si propone come fattuale, ma che non sembra in grado di leggere i soli dati di fatto che davvero contano».

I dati sono questi: nel 2011, su 20.314 detenuti in regime domiciliare – ripeto: su 20.314 detenuti in regime domiciliare – quelli che hanno commesso un nuovo reato (si parla di reati: rapine, violenze, quant’altro – sono appena lo 0,81 per cento. Non raggiunge l’1 per cento di percentuale. Per capirci: meno di duecento su oltre ventimila detenuti che hanno usufruito del regime del carcere domiciliare. Questi sono i dati; il resto, l’evocazione dei delinquenti lasciati liberi, che tornano a delinquere, che rubano, rapinano, violentano e massacrano sono solo e unicamente ignobili, volgari e meschine speculazioni che vedono uniti i Maurizio Gasparri e gli Antonio Di Pietro, i Roberto Maroni e i Beppe Grillo. Ripeto ancora una volta: su 20.314 detenuti agli arresti domiciliari, hanno commesso reato lo 0,81 per cento, meno di duecento. Uniamo questi dati a quelli raccolti un anno fa dall’università di Torino relativi alle recidive – irrilevanti – di quanti hanno beneficiato dell’indulto, e abbiamo la prova provata di come quei personaggi giocano sporco facendo leva su paure e timori che non hanno ragione di esistere.

 

Valter Vecellio

(da Notizie Radicali, 8 febbraio 2012)


Articoli correlati

  AMNISTIA SUBITO! Flash-mob, a Bologna venerdì sera
  Emma Bonino. “Napolitano rifiuta il suo ruolo di garante della legalità”
  #iostoconmarco Amnistia Diritto Legalità
  Marcia 25 Aprile. “Vi confermo la mia vicinanza nei confronti della vostra meritoria iniziativa”
  Valentina Ascione. La giustizia a parole
  Valter Vecellio. Dunque, signor ministro? Dopo la sua “visita” a Regina Coeli, cos’ha fatto, cosa intende fare?
  Alessandro Barchiesi. Giustizia lenta
  Carceri/San Vittore: Presidio radicale accoglie Napolitano al grido “Amnistia”
  Bernardini e Pannella: “Davanti alle carceri file silenziose dei parenti dei detenuti”
  Alessandro Barchiesi. 18-21 luglio 2012
  Emma Bonino. 25 aprile marcia per una nuova liberazione: dalla partitocrazia
  Carceri: Iniziative in tutta Italia
  Rita Bernardini. Una lotta che non può fermarsi
  Valter Vecellio. Le “elementari” verità di Ascanio Celestini mentre la “mattanza” continua…
  Alessandro Barchiesi. Io voto in carcere
  PRNtt. 26 giugno. Manifestazione a Roma nella giornata mondiale contro la tortura
  Valter Vecellio. L’“anomala” Basilicata, dove i vescovi aderiscono alle iniziative radicali
  “Amnistia subito!” Anche a Sondrio davanti al carcere
  Carceri: calendarizzata risoluzione sul diritto di voto dei detenuti
  Ascanio Celestini. Pro patria. Senza prigioni, senza processi
  Il 25 aprile la 2ª Marcia per l’Amnistia, la Giustizia, la Libertà
  Il giorno di Pasqua davanti a Regina Coeli: in fila indiana fino a piazza San Pietro
  Valter Vecellio. Complici dei violenti
  Valeria Centorame. Amnistia… perché No?
  Valeria Centorame. Amnistia e pregiudizio
  Claudio M. Radaelli. La nonviolenza a volte “funziona”, a volte no, ma funziona (senza virgolette) sempre
  Rita Bernardini. Messaggio alle associazioni promotrici della II Marcia per l'Amnistia, la Giustizia e la Libertà
  Valter Vecellio. Giustizia: se è lo Stato a essere in flagranza di reato
  Contro la bancarotta giudiziaria, per Pannella la parola d’ordine è una sola: amnistia
  Rino Cammilleri, Vittorio Feltri. “Il Giornale” apre un dibattito sull'amnistia
  Marco Pannella. “Dalle nuove catacombe si alzerà la battitura della speranza”
  AMNISTIA SUBITO! Da mercoledì 18 luglio quattro giorni di nonviolenza, di sciopero della fame e di silenzio
  Valter Vecellio. 25 aprile: la marcia ignota
  PRntt. Amnistia per la giustizia e la legalità
  Partito Radicale NTT. Amnistia: Marcia di Pasqua
  Valter Vecellio. “¿Ministro Severino, por qué no te callas?”
  Valter Vecellio. Una proposta a Federico Orlando
  Manconi: «Non ho votato il decreto migranti: è una norma etnica»
  Cappato, Gallo, Soldo: Cannabis, attenti al decreto che giunge in Parlamento per la conversione
  Luigi Manconi. Tortura: Presto convegno con sindacati di polizia più rappresentativi
  Filomena Gallo. Salute in carcere: il caso Bottigliero
  Domenica/ Matteo Moca. Kafka, le serie TV e ancora Houellebecq
  Luigi Manconi. Cosa arma le mani
  Luigi Manconi. Caso Azzollini: Scelta saggia quella del Senato
  La clemenza necessaria. Amnistia, indulto e riforma della giustizia
  Giustizia e carcere: “Giustamente”
  Giorgio Napolitano. Il diritto dei cittadini a una “giustizia giusta”
  Adriano Sofri. Caro Marco, sarebbe bello se tu, alle cinque della sera…
  Adriano Sofri. L’amnistia, unica proposta che affronta ragionevolmente il problema
  Giulia Crivellini. Perché non temere l’amnistia
  Il Manifesto: in prima pagina "Le loro prigioni" sull'iniziativa nonviolenta di Pannella
  Valter Vecellio. Se il diritto viene costantemente minacciato e stravolto…
  Valter Vecellio. 14 agosto. Solo un fioretto? Immagina...
  Marco Pannella. A Napolitano dico: Amnistia unico traino possibile degli altri provvedimenti importantissimi, da anni in attesa
  Alessandro Barchiesi. Partecipazione
  Donatella Poretti: Qui 'processo lungo', là 'processo corto': “Schizofrenia del bicameralismo perfetto”
  Napolitano: “Non solo amnistia…”. Pannella: “Esiste un cammino più rapido e sicuro?”
  Marco Pannella. Ragioni e obiettivi dell'amnistia
  Valter Vecellio. Se a suicidarsi ora sono anche i “secondini”
  Lettera del Presidente della Repubblica Napolitano a Marco Pannella
  Enrico Sbriglia. Mercoledì 6 luglio manifestazione dei Direttori Penitenziari
  Riforma giustizia: 146 senatori aderiscono alla seduta straordinaria del Senato
  Francesco Pullia. Pannella, uno spiraglio oltre la cecità
  “In nome della legge, cacciamoli via tutti!”
  Enea Sansi. Anch'io, da oggi, in sciopero della fame
  Maurizio Benazzi. L'editto di Milano, sponsor Swarovski
  Amnistia per la Repubblica! Manifestazioni del 14 luglio
  Emma Bonino al Senato. Carceri e Giustizia: “interrompere la flagranza di reato”
  Carceri più civili
  RadicaliPerugia. Emergenza carceri: qualcosa si muove?
  Valentina Ascione. Svuota-carceri e amnistia, gli annunci non bastano
  “Italia fuorilegge; subito l'amnistia”
  Lucio Bertè. "Amnistia, amnistia, amnistia"
  Alessandro Barchiesi. Toc... toc... L'amnistia!
  Alberto Di Majo intervista Marco Pannella: «Il Pd non pensi ai radicali ma alle carceri italiane»
  Valter Vecellio. “Abisso tra la realtà carceraria e la legge”, denuncia il papa
  Marco Pannella riprende lo sciopero della sete
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.4%
NO
 24.6%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy