Lunedì , 18 Novembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
“Vogliamo essere liberi di entrare e uscire dal nostro paese” 
Yoani Sánchez scrive a Dilma Rousseff
18 Gennaio 2012
   

La blogger cubana Yoani Sánchez ha scritto una lettera alla presidentessa brasiliana Dilma Rousseff per chiedere di essere ricevuta quando alla fine del mese visiterà Cuba

 

 

«Mi piacerebbe spiegarle personalmente i particolari della nostra situazione vista dall’umile ottica di una cittadina repressa» e «darle alcune sincere opinioni diverse dal discorso ufficiale», afferma la Sánchez nella sua lettera.

Nelle ultime settimane, la stessa Sánchez, intellettuali e politici brasiliani hanno chiesto alla presidentessa di intercedere con il regime cubano per autorizzare il viaggio della blogger in Brasile, dove è stata invitata alla presentazione del documentario Connessione Cuba-Honduras, del regista Dado Galvao, che si terrà il 10 febbraio. L’Avana nega regolarmente l’autorizzazione per uscire dal paese alla Sánchez, autrice di Generación Y, il blog più noto e premiato dell’Isola.

«Temo che il governo non mi concederà il permesso di uscita. Se accadesse ancora, sarebbe la diciannovesima volta in quattro anni che mi viene impedito di partecipare a inviti di portata internazionale. Vorrei che lei mi aiutasse a riprendermi il diritto di viaggiare e di rientrare, anche perché sarebbe un precedente che aiuterebbe ad abolire definitivamente le restrizioni migratorie che tanto ci danneggiano», scrive Sánchez nella sua lettera a Rousseff, divulgata da Diario De Cuba.

Yoani afferma che «il regime dei fratelli Castro usa le restrizioni migratorie come metodo di coercizione ideologica». E aggiunge: «Siamo il solo paese dell’America Latina nel quale i cittadini devono richiedere un permesso al governo per viaggiare all’estero, l’unica nazione di questo emisfero che viola sistematicamente l’Articolo 13 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. E tutto questo viene imposto da regole assurde, decise da un partito, da un gruppo di potere, da un uomo».

Sánchez ricorda a Rousseff che, dalla presidenza di Luiz Inacio Lula da Silva, il Brasile «ha guidato la denuncia contro l’embargo statunitense e ha appoggiato l’integrazione regionale di Cuba». La blogger precisa che «questa integrazione non può riguardare solo governi e cancellerie; anche noi cittadini vogliamo unirci a questo latinoamerica (…) dove siamo nati». Yoani parla di libertà di espressione e cita parole della stessa Rousseff: «Proprio come lei, noi preferiamo un milione di voci critiche piuttosto che il silenzio delle dittature. Io appartengo a questo coro pluralista che sta reclamando uno spazio nella sinfonia nazionale composto da parole, nonviolenza e giornalismo partecipativo».

Dilma Rousseff dovrebbe arrivare a Cuba il prossimo 31 gennaio per compiere la sua prima visita come Capo di Stato brasiliano, improntata soprattutto a temi economici. Le relazioni tra i due paesi sono eccellenti, come dimostra la visita di martedì 17 gennaio che il cancelliere brasiliano, Antonio Patriota, ha fatto al suo omologo cubano, Bruno Rodríguez. Patriota ha detto: «Il Brasile vuol sapere come Cuba pensa di modernizzare il sistema socialista ed è disponibile a contribuire allo sviluppo economico mediante una cooperazione più stretta nei settori educazione, salute e infrastrutture». Tra gennaio e novembre 2011 lo scambio commerciale bilaterale tra Cuba e Brasile ha toccato quota 570 milioni di dollari. Dilma Rousseff si tratterrà all’Avana solo un giorno, dopo farà visita ad Haiti.

 

Gordiano Lupi

 

 

Qui per leggere la lettera integrale di Yoani Sánchez a Dilma Rousseff [PDF]


Articoli correlati

  Dilma Rousseff a Cuba. Ma non parla di diritti umani
  Yoani Sánchez: “La visita di Dilma Rousseff non dovrà essere soltanto un incontro istituzionale”
  “Ma dov'è questo embargo?” Delusione Rousseff a Cuba
  Il governo cubano nega a Yoani Sánchez il permesso di viaggio per recarsi in Brasile
  Yoani Sánchez e Dilma Rousseff tra le persone più influenti del 2011
  Cuba. Riappare in pubblico Fidel Castro
  “A Cuba una sola via di comunicazione”
  “Yoani Sánchez deve essere tutelata”
  Gordiano Lupi. Cuba elimina il permesso di uscita, ma restano i limiti...
  La dittatura di Cuba
  Esiliati chiedono al Papa di rivedere il programma del viaggio a Cuba
  “Violazione sistematica dei diritti umani”
  Il regime cubano ha fatto un’altra vittima
  Yoani Sánchez perseguitata dalla Sicurezza di Stato [video]
  Aumenta la repressione a Cuba
  L'ineffabile Garrincha e il Venerdì Santo a Cuba di Omar Santana
  Dissidenti cubani uniti chiedono diritti civili e politici
  Cosa va a fare Zucchero a Cuba?
  Omar Santana. Notte cubana
  Massimo Campo. Cuba. Piccoli orrori quotidiani
  Cuba. La nuova politica sui viaggi all'estero è frutto della paura
  La polizia cubana diventa sempre più violenta
  Gordiano Lupi. Il giorno dei diritti umani nella Cuba di sempre...
  Cuba. Accoltellata una ragazza che difendeva le Damas de Blanco
  “Scusate il mio scetticismo...” Ma Y. Sánchez non rinuncia al “dibattito precongressuale”
  Yoani Sánchez ancora prigioniera di Papà Stato
  Riforma migratoria a Cuba: due vignette di Garrincha
  Riforma migratoria cubana. Tra chi parte e chi resta
  Opinione di uno scrittore cubano sulla “riforma migratoria”
  I Cubani possono viaggiare. Da oggi, forse
  Yoani Sánchez. “Tutti i cubani sono prigionieri politici”
  Garrincha. La fattoria di Fidel
  Finisce in una bolla di sapone la libertà di viaggiare
  Gordiano Lupi. La riforma migratoria tra fughe e incertezze
  Gli Stati Uniti chiedono libertà di movimento per Yoani Sánchez
  Cuba. Sul caso Sánchez i senatori radicali interrogano la Farnesina
  Liberato Fariñas
  Se andrò in Olanda sarà merito del nove!
  Nuovo premio per Yoani Sánchez
  Yoani prigioniera dei Castro
  L'insistenza sui permessi d'uscita, la bellezza di sorridere e la tecnologia per comunicare
  I cubani potranno viaggiare per turismo?
  Yoani Sánchez ha ricevuto il Premio Principe Claus
  Jardim. Il salto con l'asta di Yoani e le insidie di Raúl
  Gordiano Lupi racconta la Cuba di Yoani Sánchez. Piombino, 18 ottobre 2008
  Yoani Sánchez: Non mi sembra vero. Potrò viaggiare!
  A Cuba si parla ancora di riforma migratoria
  Yoani Sánchez ottiene il passaporto!
  Così la Farnesina sui 'niet' cubani a Yoani Sánchez
  Roberto Pereira. Lettera alla stampa di un ragazzo cubano
  Appello a Raúl Castro per Yoani Sánchez
  Yoani Sánchez. Papà Stato non mi lascia uscire
  Di nuovo arrestato Luis Felipe Rojas Rosabal
  Yoani Sánchez e Guillermo Fariñas in attesa di un permesso
  Massimo Campo. Il paradosso cubano: essere ignoranti per essere liberi
  Yoani Sánchez non esce da Cuba
  Il fantasma di Yoani Sánchez alla fiera di Torino
  Claudia Cadelo. Confessioni su un viaggio utopico
  I cubani sperano che Raúl Castro conceda libertà di viaggiare
  Yoani Sánchez ricorre al Ministro degli Interni
  Yoani e la punizione di non poter uscire da Cuba
  Yoani Sánchez ringrazia per il Premio Donne Coraggiose
  Gordiano Lupi. Yoani Sánchez ancora bloccata a Cuba
  Raúl Castro e la nuova politica migratoria
  Oswaldo Payá. Adesso abbia fine la cortina di spine
  Yoani Sánchez. Il tritadiritti
  Yoani Sánchez. In nessun posto, però ovunque
  Yoani, ancora senza permesso di uscita
  Yoani Sánchez, ancora una volta 'assente'
  Yoani Sánchez ospite virtuale alla Fiera del Libro di Miami
  Tessera del partito e voglia di fuga
  Cuba. Il Governo nega il visto per l'Italia alla blogger Sánchez. Interrogazione alla Farnesina
  Yoani Sánchez. Secondo viaggio negato
  Yoani Sánchez. Tre tazze e niente brodo
  Un nuovo premio per Yoani Sánchez
  Yoani Sánchez. Sulla linea di partenza
  Yoani Sánchez. Sotto pressione, no… ma senza pressione nemmeno
  La riforma migratoria cubana tra dubbi e incertezze
  Oswaldo Payá rilancia il Progetto Heredia
  Yoani non potrà ritirare il Premio iRedes in Spagna
  Riforma migratoria cubana umoristica
  Il regime cubano vieta l’uscita dal paese alla blogger Claudia Cadelo
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.9%
NO
 24.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy