Giovedì , 21 Novembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Eutanasia/Ass. Coscioni: Salgono a 225 i parlamentari per la legalizzazione  
Dichiarazioni dalla seconda riunione dell'intergruppo
03 Dicembre 2015
 

Si è conclusa la seconda riunione dell'intergruppo per la legalizzazione dell'eutanasia e il pieno riconoscimento del testamento biologico, intergruppo nato con l'obiettivo di arrivare alla calendarizzazione della proposta di legge di iniziativa popolare depositata da oltre 67.000 cittadini nel settembre 2013 e non ancora discussa dopo oltre due anni. Al momento sono 225 i parlamentari che ne fanno parte, 171 deputati e 54 senatori.

Ad aprire la riunione è stato il messaggio di Max Fanelli, marchigiano malato di SLA che ha sospeso le cure in attesa della calendarizzazione della proposta popolare: «Mi auguro che tutto ciò che é stato ottenuto a partire dall’impegno di Piergiorgio Welby e dal padre di Eluana Englaro venga ulteriormente valorizzato dalle nostre attività e che, insieme, si riesca a dare un forte segnale di laicità e di uno Stato degno di guidare una nazione civile». Insieme a Max Fanelli, la riunione è stata aperta da Mina Welby, co-presidente dell'Associazione Coscioni, che ha lanciato la mobilitazione di raccolta firme per il 20 dicembre a 9 anni dalla morte di Piergiorgio Welby, e Marco Cappato, che ha ricordato che l'obiettivo dell'intergruppo non è quello di trovare un'unica posizione comune sul fine vita, ma quello di ottenere la calendarizzazione nel rispetto della Costituzione.

Tra gli interventi, che si possono riascoltare su Radio Radicale, segnaliamo alcuni estratti:

Silvana Amati (PD): «Le difficoltà sono tante, sono oggettive, non vederle sarebbe ingenuo. Gli articoli 13 e 32 della Costituzione, così come le sentenze della Cassazione sono fondamentali. Nell'assenza di legislazione c'è un'assenza di diritti fondamentali».

Nicola Morra (M5S): «Sono passati troppi giorni da quando con solerzia è stato presentato il disegno di legge. Non mi si può venir a dire che è una questione di calendario del Senato sovraccarico. Stiamo lavorando su provvedimenti leggeri, qui è semplicemente una questione di volontà politica».

Luigi Manconi (PD): «Dobbiamo partire dalla consapevolezza che la volontà politica oggi è tutt'altro che viva. C'è piuttosto una volontà politica di ostilità a che questo tema diventi un dibattito politico che entri nelle nostre agende».

Manuela Repetti (Misto - Insieme per l'Italia): «La questione di una legislazione sul fine vita non è più rinviabile, così come quella sulle unioni civili. Le ostilità sul fine vita sono di più, ma della stessa natura. Questa ostilità ci pone in una condizione di arretratezza nel campo dei diritti civili».

Ignazio Angioni (PD): «La nostra attività deve concentrarsi in una volontà di affermazione della dignità della persona. Ogni giorno che passa è un giorno in meno di affermazione di quella dignità».

Laura Puppato (PD): «Faccio una proposta: mi sono convinta che sui diritti civili è stata fondamentale la pervicacia ossessiva delle persone toccate dalla mancanza di diritti. A prescindere da dove siamo impegnati, come legislatori abbiamo il compito di portare avanti i diritti civili. Propongo di chiedere ogni giorno, nelle dichiarazioni di fine seduta, la calendarizzazione della proposta. Ogni giorno, tutti i giorni».

Alessandra Bencini (Misto - Italia dei Valori): «Io sono un'infermiera, vengo dal campo delle sale operatorie delle terapie intensive. Il mio lavoro vede persone che vorrebbero andarsene, ma non gli è consentito. Molto viene delegato al buon senso degli operatori, o ai parenti. E non è giusto, non è giusto lasciare questo senso di colpa addosso».

Maria Spilabotte (PD): «Ognuno di noi ha un radicamento nel territorio. Credo che uno strumento sia quello dei registri dei testamenti biologici comunali».

 

Per informazioni e contatti:

Matteo Mainardi, 393 2300135
matteo.mainardi@associazionelucacoscioni.it


Articoli correlati

  Giuseppe Civati. Calendarizzata discussione sul fine-vita
  Giuseppe Civati. Lettera alla Presidente della Camera sul fine vita
  Sondrio: la metà dei consiglieri a favore del Registro dei testamenti biologici
  Eutanasia/Ass. Coscioni: salgono a 237 i parlamentari a favore di una discussione e di una decisione
  Gallo e Cappato. Il Parlamento realizzi una riforma di civiltà
  Cappato e Mainardi. Eutanasia: ci vediamo a Sondrio per Max Fanelli
  Della Vedova. Il caso Riccio-Welby e il rapporto medico-paziente
  Eutanasia clandestina. Le istituzioni hanno deciso di non voler sapere
  Lettera aperta al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi sul diritto di voto dei malati intrasportabili
  Gianfranco Franchi. Piergiorgio Welby, Ocean Terminal
  “Lasciatemi morire”, di Piergiorgio Welby
  Angiolo Bandinelli. Meno fedeli, più potere
  Morte Welby. La tua forza umiliata dalla debolezza della politica
  Rosario Amico Roxas: Il Diritto canonico contro Eluana e Welby e pro banda della Magliana!
  Eutanasia. Benedetto Della Vedova: «Un confronto scevro di pregiudizi ideologici»
  Vetrina/ Gianni D'Elia. Le droit de s'en aller
  Lucidamente Piergiorgio Welby chiede...
  Punzi - Tosti. Welby e la marcia del sale. Un bacio e un ringraziamento
  Cure palliative e caso Steccato. La colpa è anche dell'ex ministro della salute Storace
  Vicenda Welby. Cappato e Pannella: una decisione che non comprendiamo
  Bolzano. L'assessore “transetnico” si chiama Donatella Trevisan
  Dibattito con Mina Welby. Domani sera a Firenze
  Comitato nazionale di bioetica. Romano Prodi riceve una delegazione radicale
  Benedetto Della Vedova. Caso Englaro e testamento biologico
  Bene Marino: non si può definire per legge l'accanimento terapeutico
  “Dignità del vivere, dignità del morire e libertà di autodeterminazione”
  Nuovo Comitato Nazionale di Bioetica: e ora buon lavoro, non mancano i temi da affrontare a partire da Piergiorgio Welby
  «Vi scrivo dalla mia prigione infame»
  Associazione Coscioni. Finalmente la legge Welby – Mingroni!
  Piero Stefani. Il disagio dell'appartenenza
  Sabato, fiaccolata a Milano per Welby
  L'anatema di Benedetto XVI contro i Pacs e le contraddizioni del legislatore
  Piero Welby, il Calibano
  Morire in ospedale. Parte l'indagine del ministero della salute. Utile spunto per il legislatore?
  Rosario Amico Roxas. “Amor che move il Sole e l’altre stelle”
  Ass. Coscioni/Radicali: venerdì presidio Palazzo Chigi per rinnovo Comitato Nazionale Bioetica
  Silvio Viale: “Faccia un passo indietro e vada a trovare Eluana”
  Roberto Biscardini. Englaro. Dove è finito lo stato di diritto
  Englaro. Finalmente si pone fine a trattamento indegno. Subito legge sul testamento biologico
  Valter Vecellio. Capita di sognare!
  Miriam Della Croce. Bagnasco si contraddice
  Milano. Socialisti in piazza contro Formigoni per il caso Englaro
  Valter Vecellio. Hanno paura. Ma continuano a fare del male
  “Tra scienza, etica e diritto”
  Renato Pierri. L'omicidio è altra cosa
  Beppino Englaro presenta a Morbegno “La ballata di Corinna” di Lucia Genga
  Valter Vecellio. Prosciolto Beppino Englaro
  Vittorio Giorgini: Vaticano e corpo di Eluana Eglaro
  Gianni Somigli. «Ma la Chiesa è un’altra cosa»
  M. Antonietta Farina Coscioni. Vieni via con me: pretestuosa la richiesta di parcondicio dell'Udc
  Caso Englaro
  Valter Vecellio. Dopo Chianciano, una riflessione a margine
  Verità e menzogne su “eutanasia”, Coscioni, Welby, Englaro...
  Noi Siamo Chiesa. Lettera aperta alle associazioni dell’area cattolico-democratica
  Arco di Trento. Laikoday 2017
  Comunità dell'Isolotto. Testamento biologico e amore per la vita
  Maria Lanciotti: I lupi-agnello papisti sul corpo di Eluana Englaro
  Benedetto Della Vedova. Assurdo parlare di omicidio
  Lecco. 17 rose: il Partito Socialista in piazza per Eluana Englaro
  Anticipazioni: Lucia Genga. La ballata di Corinna
  Patrizia Garofalo. La vicenda della famiglia Englaro nei libri di Beppino
  Marco Bellocchio: “In Italia la dittatura è interna alla democrazia”
  Valter Vecellio. Diario del digiuno. 9
  Valter Vecellio. Diario del digiuno. 6
  “Noi Siamo Chiesa”. Un documento sul Sinodo e uno sul caso Englaro
  Eluana. Il Parlamento strappa la toga al giudice per indossarla in nome dello Stato etico
  Englaro. Con la mozione, è il Senato che cerca di sostituirsi alla magistratura
  Patrizia Garofalo. Per Eluana e suo padre
  Gabriella Vesce. Lettera aperta ad Eluana
  Luca Kocci. Sul fine-vita non si fiata
  M. Antonietta Farina Coscioni. “Non siamo in una Repubblica pontificia”
  Sentenza Englaro. Le atroci menzogne di gerarchie vaticane senza misericordia
  Englaro RU486 Biobanche Class action... La commistione dei poteri
  Vetrina/ Patrizia Garofalo. Dedicata a Beppino Englaro
  Diritti negati. La Lombardia deve risarcire Englaro
  Valter Vecellio. Commenti in nome della vita (e senza misericordia)
  Rocco Berardo, Associazione Coscioni. Per Eluana, 17 anni dopo
  Patrizia Garofalo. Del malinteso pluralismo
  Pietro Yates Moretti. La verità su Eluana Englaro: mediaticamente inesistente
  Anniversario di Eluana Englaro: presidio a Milano, martedì 9 febbraio
  Tre anni fa ci ha lasciato Luca Coscioni
  Englaro. Dopo le denunce di Aduc e Radicali, indagato il ministro Sacconi
  Caso Englaro: Viale smaschera il prof. Dolce e i firmatari dell’appello contro Eluana
  Doriana Goracci: Voci della banda eversiva per l'alimentazione forzata di Eluana Eglaro
  Patrizia Garofalo. “La ballata di Corinna” di Lucia Genga
  Valter Vecellio. Diario del digiuno. 3
  “Scuola e Diritti”. Una giornata speciale… a scuola di laicità…?
  Doriana Goracci: Un nipote e due sentenze, Genova Scuola Diaz e Eluana Eglaro
  M. A. Farina Coscioni. Berlusconi sbaglia: per Eluana non c'è stata alcuna interferenza dei magistrati
  Sondrio. Riprende l'attività, con maggio, il Centro di Documentazione Rigoberta Menchù
  La mia vita senza me
  Caso Englaro. Cassazione conferma libertà di scelta
  Francesco Pullia. Accanimento terapeutico. Nella Chiesa non c’è un pensiero unico
  Milano. Sospesi tra Terra e Cielo
  Maria Lanciotti: Eluana Englaro, ...non puoi andare in pace
  Caso Englaro. ADUC e Radicali denunciano il Ministro Sacconi per violenza privata e turbativa di servizio pubblico
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.5%
NO
 24.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy