Venerdì , 16 Novembre 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò Madama [ARCHIVIO 06-12]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Cure palliative e caso Steccato. La colpa è anche dell'ex ministro della salute Storace
15 Settembre 2007
 

Francesco Storace, ex ministro della Salute, ha oggi denunciato la carenza di assistenza per Gian Piero Steccato, locked-in da ormai 8 anni. Nel farlo, l'ex ministro si è appellato al presidente della Repubblica denunciando la disparità di trattamento “mediatico” e “politico” con la vicenda di Piergiorgio Welby.

Diamo il benvenuto a Francesco Storace nel mondo della malattia e della sofferenza. Peccato che si accorga solo ora, e non quando poteva farci qualcosa, della carenza dell'assistenza ai malati gravi nel nostro Paese. Chiediamo all'ex ministro della Salute: quale singolo provvedimento ha preso durante il suo ministero, a favore delle cure palliative e dell'assistenza ai malati cronici? Non è un segreto che l'Italia sia fra gli ultimissimi Paesi in Europa, anche grazie a Storace, per quanto riguarda le cure palliative e l'assistenza ai malati gravi. Una carenza che certamente porta ad una maggiore richiesta di “morire”, anche laddove una persona vorrebbe altrimenti continuare a vivere. Non è un caso che proprio chi si batte davvero per il diritto all'autodeterminazione, come Piergiorgio Welby ed i suoi compagni, sia stato e continui ad essere anche il più attivo nel richiedere maggiori investimenti e maggiore attenzione all'assistenza dei malati cronici, senza la quale non può sempre esservi vera libertà di scelta.

Storace, almeno da ministro, ha invece preferito ignorare la questione, continuando a sostenere il divieto all'autodeterminazione nel fine vita, pur non facendo quasi niente per alleviare la sofferenza dei malati terminali e cronici, nel nome della politica del “soffri e taci”. Ci auguriamo che oggi, anche se non più ministro della Salute, Storace possa rimediare alle carenze del suo ministero.

 

Donatella Poretti


Articoli correlati

  Cure palliative. Si ha paura della parola cannabis. Intervento al Senato
  Cure palliative. Colpo di mano della maggioranza per smontare l'accordo raggiunto alla Camera
  Fine vita: tra diritti e diritto. Giovedì 3 dicembre a Morbegno
  Cure palliative. Italia garantisca diritto dei malati a non soffrire
  Michela Zucca. Fine vita, un tema cruciale per tutti
  Bolzano. L'assessore “transetnico” si chiama Donatella Trevisan
  Angiolo Bandinelli. Meno fedeli, più potere
  Comitato nazionale di bioetica. Romano Prodi riceve una delegazione radicale
  “Lasciatemi morire”, di Piergiorgio Welby
  “Dignità del vivere, dignità del morire e libertà di autodeterminazione”
  Rosario Amico Roxas: Il Diritto canonico contro Eluana e Welby e pro banda della Magliana!
  Morte Welby. La tua forza umiliata dalla debolezza della politica
  Eutanasia/Ass. Coscioni: Salgono a 225 i parlamentari per la legalizzazione
  Dibattito con Mina Welby. Domani sera a Firenze
  Benedetto Della Vedova. Caso Englaro e testamento biologico
  Bene Marino: non si può definire per legge l'accanimento terapeutico
  Nuovo Comitato Nazionale di Bioetica: e ora buon lavoro, non mancano i temi da affrontare a partire da Piergiorgio Welby
  Vetrina/ Gianni D'Elia. Le droit de s'en aller
  Eutanasia. Benedetto Della Vedova: «Un confronto scevro di pregiudizi ideologici»
  Vicenda Welby. Cappato e Pannella: una decisione che non comprendiamo
  Della Vedova. Il caso Riccio-Welby e il rapporto medico-paziente
  Lucidamente Piergiorgio Welby chiede...
  Punzi - Tosti. Welby e la marcia del sale. Un bacio e un ringraziamento
  Associazione Coscioni. Finalmente la legge Welby – Mingroni!
  Ass. Coscioni/Radicali: venerdì presidio Palazzo Chigi per rinnovo Comitato Nazionale Bioetica
  Eutanasia clandestina. Le istituzioni hanno deciso di non voler sapere
  Gianfranco Franchi. Piergiorgio Welby, Ocean Terminal
  Morire in ospedale. Parte l'indagine del ministero della salute. Utile spunto per il legislatore?
  Lettera aperta al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi sul diritto di voto dei malati intrasportabili
  Rosario Amico Roxas. “Amor che move il Sole e l’altre stelle”
  «Vi scrivo dalla mia prigione infame»
  Piero Welby, il Calibano
  L'anatema di Benedetto XVI contro i Pacs e le contraddizioni del legislatore
  Sabato, fiaccolata a Milano per Welby
  Piero Stefani. Il disagio dell'appartenenza
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 73.3%
NO
 26.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy