Giovedì , 16 Agosto 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Luca Kocci. Sul fine-vita non si fiata 
Il vaticano censura preti e religiosi firmatari di un appello per la libertà di cura
03 Settembre 2009
 

Roma-Adista. Un’intimidazione con pochi precedenti quella appena avviata dal Vaticano contro 41 preti e religiosi che poco più di cinque mesi fa firmarono un appello “per la libertà sul fine-vita” promosso dalla rivista MicroMega dopo la morte di Eluana Englaro e durante la discussione al Senato del disegno di legge sul testamento biologico, poi approvato lo scorso 26 marzo (v. Adista n. 37/09).

Ad agosto – riferiscono ad Adista fonti vaticane – sarebbe infatti partita dalla Congregazione per la Dottrina della Fede una lettera indirizzata ai vescovi diocesani e ai superiori provinciali dei 41 preti e religiosi contenente un ordine preciso: convocare i sacerdoti per richiamarli all’ordine ed eventualmente punirli. La libertà di pensiero e di espressione, secondo la Santa Sede, la colpa dei firmatari che avrebbero dato la loro adesione ad un testo giudicato contrario alla dottrina cattolica, dal momento che ammette la possibilità di rifiutare alimentazione e idratazione. L’aggravante è che il testo è stato pubblicato su MicroMega, cioè una rivista in ritenuta in Vaticano laicista ed anticlericale. Il direttore del mensile, Paolo Flores D’Arcais, interpellato da Adista, reagisce così alla notizia dell’iniziativa vaticana: “Questa ennesima intimidazione contro la coscienza che a parole viene ritenuta sacra fa parte di uno smaccato scambio simoniaco tra la Chiesa e Berlusconi: anti-testamento biologico subito da una parte, ammorbidimento delle polemiche sui comportamenti pagani di Berlusconi dall’altra”.


Coscienza disidratata

«La legge sul testamento biologico che il governo e la maggioranza si apprestano a votare imprigiona la libertà di tutti i protagonisti coinvolti al momento supremo della morte», si legge nell’appello ancora online sul sito internet di Micromega. «Definendo il nutrimento e l’idratazione forzati come cura ordinaria e obbligata e non più come intervento terapeutico straordinario, la legge annulla ogni possibilità di valutazione sull’accanimento terapeutico». Prosegue il testo: «La morte è un appuntamento naturale a cui tutti siamo chiamati; per i credenti poi è il vertice della vita vissuta, la soglia che introduce all’eternità. La decisione di porre fine ad una parvenza di esistenza è di pertinenza esclusiva della persona interessata che ha il diritto di esporla preventivamente in un testamento, oppure alla famiglia di concerto con il medico che agisce in scienza e coscienza. Con la forza della ragione e la serenità della fede ci opponiamo ad un intervento legislativo che mortifichi la libertà di coscienza informata e responsabile in nome di principi che non sono di competenza dello Stato e tanto meno di un governo o di un Parlamento che agiscono in modo ideologico sull’onda emotiva e la strumentalizzazione di una dolorosa vicenda (Eluana Englaro). Come credenti riteniamo che chiunque come è stato libero di vivere la propria vita, così possa decidere anche di morire in pace, quando non c’è speranza di migliorare le proprie condizioni di esistenza umana».

A firmare il documento, don Paolo Farinella, don Vitaliano della Sala, don Enzo Mazzi, don Raffaele Garofalo, p. Fausto Marinetti, don Andrea Tanda, don Ferdinando Sudati, don Adolfo Percelsi, don Giovanni Marco Gerbaldo, don Pierantonio Monteccucco, don Chino Piraccini, don Marcello Marbetta, p. Tiziano Donini, don Aldo Antonelli, don Roberto Fiorini, don Luigi Consonni, don Angelo Cassano, don Renzo Fanfani, don Nicola De Blasio, don Guglielmo Sanucci, p. Benito Maria Fusco, p. Pierangelo Marchi, don Paolo Tornambè, don Carlo Sansonetti, don Franco Brescia, don Carlo Carlevaris, p. Nino Fasullo, don Andrea Gallo, don Angelo Bertucci, don Alessandro Santoro, don Giorgio De Capitani, don Francesco Capponi, don Alessandro Raccagni, don Salvatore Corso, don Riccardo Betto, don Albino Bizzotto, don Sandro Artioli; inoltre dom Giovanni Franzoni, don Franco Barbero e p. Gino Barsella, già dimessi dallo stato clericale (fra i firmatari ci sarebbe stato anche don Goffredo Crema che però, a metà agosto, ha scritto alla redazione di Micromega per ritirare la propria adesione).

L’iniziativa della Santa Sede nei confronti non di un singolo prete, ma di un intero gruppo rimanda a tempi lontani: restando all’Italia, alla battaglia referendaria per il divorzio del 1974 quando furono molti i preti schierati pubblicamente per il “No” a subire la sospensione a divinis (tra questi anche Giovanni Franzoni); oppure al 1989, quando vennero in vario modo puniti gran parte dei 63 teologi che firmarono una “Lettera ai cristiani” a favore di una attuazione più decisa del Concilio Vaticano II (insieme a don Vittorio Cristelli, direttore del settimanale diocesano Vita trentina che, solo per il fatto di aver pubblicato quella lettera, venne licenziato in tronco).

Le lettere della Congregazione per la Dottrina della Fede sono in viaggio. Si tratterà di vedere nei prossimi giorni come i vescovi e i superiori provinciali decideranno di intervenire sui preti e sui religiosi che si trovano sotto la loro giurisdizione.


Luca Kocci

(da Adista Notizie, n. 86 del 5 settembre 2009)



Articoli correlati

  Paolo Farinella. Senza la profezia, rimane la complicità
  Giornata nazionale sugli stati vegetativi: Governo di cattivo gusto e strumentale!
  Englaro. Finalmente si pone fine a trattamento indegno. Subito legge sul testamento biologico
  Radicali Sondrio riprende la raccolta firme
  Testamento biologico/Eutanasia. Presentato disegno di legge
  Benedetto Della Vedova. Caso Englaro e testamento biologico
  Comunità Isolotto. “Liberi di decidere”
  “Il testamento biologico: problemi aperti e prospettive”
  Testamento biologico. Discussione Senato. Appello alla ragionevolezza: evitiamo una legge ideologica
  Testamento biologico. L'Aduc aderisce all'iniziativa “Senatore per due ore” con 200 emendamenti
  M. A. Farina Coscioni. Berlusconi sbaglia: per Eluana non c'è stata alcuna interferenza dei magistrati
  Elisa Merlo. La libertà della Barbie
  Valter Vecellio. Se il Vaticano vuole aiutare il paese autoriduca prebende e finanziamenti
  Valter Vecellio. Biotestamento: “Famiglia Cristiana” settimanale radicale?
  Ass. Coscioni. Biotestamento: grande folla ieri in Piazza ma in Senato lo terranno presente?
  Ora si firma su cannabis terapeutica e testamento biologico in Lombardia
  Mario Staderini, Marco Cappato. Biotestamento: ora grande manifestazione per bloccare dl Calabrò
  Anniversario di Eluana Englaro: presidio a Milano, martedì 9 febbraio
  Testamento biologico. La fretta della maggioranza di portare a casa una legge promessa al Vaticano
  Sondrio. La maggioranza dei Consiglieri a favore del testamento biologico
  Radicali Sondrio in piazza a favore dei Rom e per il testamento biologico
  Testamento biologico: una legge mostruosa che occuperà le aule dei tribunali
  Vittorio Bellavite / Enzo Marzo. Sul paragrafo 2278 del Catechismo
  Testamento biologico: dell’eutanasia si può parlare solo per vietarla!
  “Ecumenici”. Cultura teologica e presenza pastorale femminile
  Valter Vecellio. La situazione: il TAR sul testamento biologico
  Alessandra Pioggia. I registri comunali delle dichiarazioni anticipate di trattamento
  Comunità cristiane di base. Sulla proposta di legge sul testamento biologico all'esame del Parlamento
  Diritto alla vita e vita dello Stato di diritto
  Francesco Pullia. Accanimento terapeutico. Nella Chiesa non c’è un pensiero unico
  Testamento biologico. Discussione e votazioni al Senato
  Milano. Approvato il registro del biotestamento
  Testamento biologico: accordo sui principi o spartizione dei principi?
  Osmetti e Cappato. Abbiamo fatto un passo avanti verso il testamento biologico a Sondrio!
  Testamento biologico. Cronaca di una settimana parlamentare
  La morte di mia madre. E quella di Seneca
  Marco Cappato. Caso Binetti
  Testamento biologico. Non parte la discussione, segnale positivo!
  Maria Antonietta Farina Coscioni. Biotestamento, il Pd cosa fa?
  Associazione Coscioni: oggi Consiglio generale con Bonino e Marino
  “Una legge clericale”. Noi Siamo Chiesa sul testamento biologico
  Testamento biologico. Anche senza legge è possibile farlo
  Testamento biologico-Vaticano. Quale elemento di novità?
  Maria Antonietta Farina Coscioni. Biotestamento: otto convinti e decisi NO
  Valter Vecellio. Englaro e Pannella. Scandalo fasullo e scandalo vero
  M.A. Farina Coscioni. Sia coerente il sottosegretario Roccella, e proponga la modifica della Costituzione
  Tutti a Roma in Piazza Farnese, oggi ore 15
  Testamento biologico. Uno spaccato storico, politico, culturale e scientifico
  «Lascio il mio testamento agli atti. Perché questa legge è mostruosa»
  Comunità dell'Isolotto. Testamento biologico e amore per la vita
  Miriam Della Croce. Bagnasco si contraddice
  Testamento biologico: Anche a Sondrio si può
  Registro del testamento biologico a Morbegno
  Rocco Berardo, Associazione Coscioni. Per Eluana, 17 anni dopo
  Diritti: “Il parlamento si riscatti con la legalizzazione dell'eutanasia”
  Valter Vecellio.Testamento biologico: il baratto scellerato tra governo e Vaticano è chiaro, evidente a tutti
  Noi Siamo Chiesa. Lettera aperta alle associazioni dell’area cattolico-democratica
  Milano. Socialisti in piazza contro Formigoni per il caso Englaro
  Valter Vecellio. La situazione: il presidente della CEI detta le condizioni del Vaticano
  Associazione Coscioni. “Il Testamento biologico nel tuo Comune”
  Testamento biologico. La volontà del paziente deve valere anche per l'idratazione e l'alimentazione
  M. Antonietta Farina Coscioni. Vieni via con me: pretestuosa la richiesta di parcondicio dell'Udc
  Patrizia Garofalo. Per Eluana e suo padre
  Valter Vecellio. Diario del digiuno. 9
  Eluana. Il Parlamento strappa la toga al giudice per indossarla in nome dello Stato etico
  Maria Lanciotti: I lupi-agnello papisti sul corpo di Eluana Englaro
  Gabriella Vesce. Lettera aperta ad Eluana
  Benedetto Della Vedova. Assurdo parlare di omicidio
  Lecco. 17 rose: il Partito Socialista in piazza per Eluana Englaro
  Caso Englaro
  Vetrina/ Patrizia Garofalo. Dedicata a Beppino Englaro
  Valter Vecellio. Diario del digiuno. 3
  Maria Lanciotti: Eluana Englaro, ...non puoi andare in pace
  Sondrio. Riprende l'attività, con maggio, il Centro di Documentazione Rigoberta Menchù
  Caso Englaro: Viale smaschera il prof. Dolce e i firmatari dell’appello contro Eluana
  Verità e menzogne su “eutanasia”, Coscioni, Welby, Englaro...
  Valter Vecellio. Dopo Chianciano, una riflessione a margine
  Englaro. Dopo le denunce di Aduc e Radicali, indagato il ministro Sacconi
  Vittorio Giorgini: Vaticano e corpo di Eluana Eglaro
  “Scuola e Diritti”. Una giornata speciale… a scuola di laicità…?
  Arco di Trento. Laikoday 2017
  Diritti negati. La Lombardia deve risarcire Englaro
  La mia vita senza me
  Doriana Goracci: Un nipote e due sentenze, Genova Scuola Diaz e Eluana Eglaro
  Rosario Amico Roxas: Il Diritto canonico contro Eluana e Welby e pro banda della Magliana!
  Valter Vecellio. Commenti in nome della vita (e senza misericordia)
  Englaro. Con la mozione, è il Senato che cerca di sostituirsi alla magistratura
  Sentenza Englaro. Le atroci menzogne di gerarchie vaticane senza misericordia
  Caso Englaro. ADUC e Radicali denunciano il Ministro Sacconi per violenza privata e turbativa di servizio pubblico
  M. Antonietta Farina Coscioni. “Non siamo in una Repubblica pontificia”
  Englaro RU486 Biobanche Class action... La commistione dei poteri
  Tre anni fa ci ha lasciato Luca Coscioni
  Anticipazioni: Lucia Genga. La ballata di Corinna
  Marco Bellocchio: “In Italia la dittatura è interna alla democrazia”
  “Noi Siamo Chiesa”. Un documento sul Sinodo e uno sul caso Englaro
  Beppino Englaro presenta a Morbegno “La ballata di Corinna” di Lucia Genga
  “Tra scienza, etica e diritto”
  Doriana Goracci: Voci della banda eversiva per l'alimentazione forzata di Eluana Eglaro
  Pietro Yates Moretti. La verità su Eluana Englaro: mediaticamente inesistente
  Gallo e Cappato. Il Parlamento realizzi una riforma di civiltà
  Eutanasia/Ass. Coscioni: Salgono a 225 i parlamentari per la legalizzazione
  Valter Vecellio. Capita di sognare!
  “Dignità del vivere, dignità del morire e libertà di autodeterminazione”
  Patrizia Garofalo. “La ballata di Corinna” di Lucia Genga
  Milano. Sospesi tra Terra e Cielo
  Valter Vecellio. Prosciolto Beppino Englaro
  Valter Vecellio. Hanno paura. Ma continuano a fare del male
  Gianni Somigli. «Ma la Chiesa è un’altra cosa»
  Silvio Viale: “Faccia un passo indietro e vada a trovare Eluana”
  Valter Vecellio. Diario del digiuno. 6
  Patrizia Garofalo. Del malinteso pluralismo
  Renato Pierri. L'omicidio è altra cosa
  Patrizia Garofalo. La vicenda della famiglia Englaro nei libri di Beppino
  Roberto Biscardini. Englaro. Dove è finito lo stato di diritto
  Caso Englaro. Cassazione conferma libertà di scelta
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 76.3%
NO
 23.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy