Lunedì , 17 Dicembre 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Valter Vecellio. Diario del digiuno. 9 
In difesa della vita (dicono). Senza misericordia
03 Agosto 2008
 

«...Gioverà anche specificare

che se il termine laico

non viene mai usato per le donne,

questo accade perché laiche

esse lo sono indistintamente tutte,

comprese le suore di clausura

essendo escluse,

secundum ordinem Melchisedech,

da ogni funzione sacerdotale…».

(Ignazio Silone)

 

Ha risposto stizzito, il direttore dell’Avvenire Dino Boffo a una lettera inviata da Maria Antonietta Farina Coscioni. Intervenuta sulla vicenda di Eluana Englaro, Farina Coscioni si dice d’accordo con quanto detto dal padre di Eluana, Beppino: «Non entro in polemica con la Chiesa, libera di esprimere le proprie convinzioni. Dopodiché, staccando il sondino a Eluana si permette alla natura di riprendere il suo corso, rispettando il diritto alla morte. Un diritto interrotto quando dopo l’incidente furono adottati i protocolli di rianimazione che l’hanno portata in questo stato di come vegetativo». Quel corso di natura, aggiunge Farina Coscioni, «invocato da Giovanni Paolo II quando chiese di lasciarlo libero di raggiungere il Padre». Ed ecco la risposta stizzita: «Una sola osservazione di metodo, che poi è anche di contenuto: il punto di vista laico dovrebbe essere così avvertito da non scivolare in paralleli inverosimili al punto da apparire provocatori. La testimonianza di Giovanni Paolo II è inagibile per operazioni politiche…».

Si può comprendere il nervosismo del direttore di Avvenire, chiamato a far quadrare il cerchio. Tuttavia è Boffo che stabilisce se sia o meno agibile il dire di Karol Wojtyla? Perché citare le ultime parole pronunciate da un pontefice sarebbe scivolare in paralleli inverosimili al punto da apparire provocatori? Lasciatemi libero di raggiungere il Padre è l’umanissimo sospiro, la liberatoria aspirazione di una persona ormai stremata che sa esser tutto inutile, e chiede sia messa fine a una inutile sofferenza. È una lucida rivendicazione di libertà: va tutelata e rispettata, anche se non la si condivide e se al posto di chi questa libertà rivendica, ci si comporterebbe in modo diverso. È la libertà chiesta, implorata, per la quale si sono battuti Luca Coscioni, Piergiorgio Welby, Giovanni Nuvoli e tantissimi altri con loro… Lo hanno ben capito quelle suorine “laicissime” che sono venute ai funerali di Welby, a cui si è rifiutata la cerimonia religiosa. Clamoroso esempio di come sanno essere privi di misericordia tanti sedicenti difensori della vita.

 

La stessa mancanza di misericordia che emerge da certe dichiarazioni rilasciate in queste ore, e che trascriviamo perché non se ne smarrisca la memoria:

 

«Apprendiamo con sollievo il ricorso della procura che sospende il decreto di condanna a morte di Eluana Englaro. In queste tre settimane siamo stati i soli, sin dall’inizio, a chiedere un intervento rapido in grado di scongiurare gli effetti della prima sentenza omicida della Repubblica italiana per salvare una persona sfortunata ma comunque ancora viva. Ci auguriamo ora che le ‘coscienze parlamentari’, contrarie a sollevare il conflitto di attribuzione con la Corte di Cassazione. Riflettano con maggiore serenità sull’inviolabiltà della vita umana». (Luca Volonté, deputato dell’Unione di Centro)

 

«Abbiamo sempre sostenuto che la sentenza della Cassazione su Eluana Englaro avesse ampiamente travalicato, su un tema delicatissimo come quello della vita e della morte, i confini della discrezionalità giudiziaria e della potestà interpretativa dei giudici. La nostra iniziativa di sollevare un conflitto di attribuzione ha preso le mosse proprio da questa constatazione. Nel rispetto dei ruoli e della distinzione dei poteri, riteniamo un fatto importante che il dubbio al quale abbiamo provato a fare corpo con gli strumenti a nostra disposizione si stia manifestando anche all’interno dello stesso ordine giudiziario, ci sembra davvero un buon segno». (Gaetano Quagliariello, vice-presidente dei senatori del PdL)

 

«È giusto che nessuno tocchi Caino, ma evitiamo anche di continuare ad uccidere Abele. Lanciamo una moratoria per fermare l’esecuzione di Eluana. Ai radicali di tutti gli schieramenti dico che trovo contraddittorio chiedere (giustamente) la moratoria per la pena di morte per i colpevoli e invocarne l’esecuzione per gli innocenti. Mi viene da chiedergli: se un detenuto nel braccio della morte è in stato vegetativo, la moratoria non vale più?» (Raffaello Vignali, PdL)

 

«Si tratta di stabilire, come da noi sostenuto, che il diritto di legiferare, su questa, come su qualunque altra materia, appartiene al Parlamento. È ovvio che tutto questo, qualora si decidesse di intervenire legislativamente su tutti i temi relativi alle fasi terminali della vita, quali la terapia del dolore o una migliore definizione di accanimento terapeutico, dovrà essere ampiamente dibattuto per trovare le soluzioni più idonee». (Enrico La Loggia, vice-presidente del gruppo PdL della Camera dei deputati)

 

E fermiamoci qui. Da una parte, sollevano un inesistente conflitto di attribuzione, quasi che qualcuno abbia impedito al Parlamento di legiferare in materia (qualcuno in effetti c’è stato: nella passata legislatura la legge sul testamento biologico e il paziente lavoro di Ignazio Marino sono stati boicottati da centro-destra e teo-dem su mandato Vaticano); dall’altra plaudono quando la Procura Generale milanese presenta ricorso contro la sentenza della Corte d’Appello.

Non si riesce a comprendere come la Corte Costituzionale possa anche solo accogliere i ricorsi della Camera e del Senato. Non c’è stata alcuna invasione di campo da parte del potere giudiziario nei confronti di quello legislativo. Il Parlamento poteva legiferare sol che volesse farlo, e può farlo quando vuole senza impedimento alcuno. Può discutere e varare il testo che crede; la strumentalità e la pretestuosità dell’iniziativa di questi sedicenti difensori della vita senza misericordia è di solare evidenza. Proprio ieri il capogruppo del PD Antonello Soro ha chiesto al presidente della Camera Fini che la questione del testamento biologico sia calendarizzato in tempi brevi. Se esiste la volontà di regolare la materia, lo si può fare, e in tempi rapidi.

 

Valter Vecellio

(da Notizie radicali, 1° agosto 2008)


Articoli correlati

  Beppino Englaro presenta a Morbegno “La ballata di Corinna” di Lucia Genga
  Lecco. 17 rose: il Partito Socialista in piazza per Eluana Englaro
  “Tra scienza, etica e diritto”
  Marco Bellocchio: “In Italia la dittatura è interna alla democrazia”
  Doriana Goracci: Un nipote e due sentenze, Genova Scuola Diaz e Eluana Eglaro
  Englaro. Finalmente si pone fine a trattamento indegno. Subito legge sul testamento biologico
  Sentenza Englaro. Le atroci menzogne di gerarchie vaticane senza misericordia
  Benedetto Della Vedova. Assurdo parlare di omicidio
  Francesco Pullia. Accanimento terapeutico. Nella Chiesa non c’è un pensiero unico
  Anniversario di Eluana Englaro: presidio a Milano, martedì 9 febbraio
  Roberto Biscardini. Englaro. Dove è finito lo stato di diritto
  Gabriella Vesce. Lettera aperta ad Eluana
  Comunità dell'Isolotto. Testamento biologico e amore per la vita
  Caso Englaro
  “Dignità del vivere, dignità del morire e libertà di autodeterminazione”
  Gallo e Cappato. Il Parlamento realizzi una riforma di civiltà
  Valter Vecellio. Dopo Chianciano, una riflessione a margine
  Rosario Amico Roxas: Il Diritto canonico contro Eluana e Welby e pro banda della Magliana!
  Sondrio. Riprende l'attività, con maggio, il Centro di Documentazione Rigoberta Menchù
  Eutanasia/Ass. Coscioni: Salgono a 225 i parlamentari per la legalizzazione
  Valter Vecellio. Diario del digiuno. 6
  Caso Englaro: Viale smaschera il prof. Dolce e i firmatari dell’appello contro Eluana
  Englaro. Con la mozione, è il Senato che cerca di sostituirsi alla magistratura
  Maria Lanciotti: I lupi-agnello papisti sul corpo di Eluana Englaro
  M. Antonietta Farina Coscioni. “Non siamo in una Repubblica pontificia”
  Verità e menzogne su “eutanasia”, Coscioni, Welby, Englaro...
  Vittorio Giorgini: Vaticano e corpo di Eluana Eglaro
  Patrizia Garofalo. Per Eluana e suo padre
  La mia vita senza me
  Caso Englaro. ADUC e Radicali denunciano il Ministro Sacconi per violenza privata e turbativa di servizio pubblico
  Diritti negati. La Lombardia deve risarcire Englaro
  Luca Kocci. Sul fine-vita non si fiata
  Caso Englaro. Cassazione conferma libertà di scelta
  M. Antonietta Farina Coscioni. Vieni via con me: pretestuosa la richiesta di parcondicio dell'Udc
  “Noi Siamo Chiesa”. Un documento sul Sinodo e uno sul caso Englaro
  Tre anni fa ci ha lasciato Luca Coscioni
  Anticipazioni: Lucia Genga. La ballata di Corinna
  Valter Vecellio. Commenti in nome della vita (e senza misericordia)
  Renato Pierri. L'omicidio è altra cosa
  Eluana. Il Parlamento strappa la toga al giudice per indossarla in nome dello Stato etico
  Patrizia Garofalo. Del malinteso pluralismo
  Valter Vecellio. Capita di sognare!
  Valter Vecellio. Hanno paura. Ma continuano a fare del male
  Doriana Goracci: Voci della banda eversiva per l'alimentazione forzata di Eluana Eglaro
  Pietro Yates Moretti. La verità su Eluana Englaro: mediaticamente inesistente
  Milano. Socialisti in piazza contro Formigoni per il caso Englaro
  Gianni Somigli. «Ma la Chiesa è un’altra cosa»
  M. A. Farina Coscioni. Berlusconi sbaglia: per Eluana non c'è stata alcuna interferenza dei magistrati
  Patrizia Garofalo. “La ballata di Corinna” di Lucia Genga
  Vetrina/ Patrizia Garofalo. Dedicata a Beppino Englaro
  Milano. Sospesi tra Terra e Cielo
  Noi Siamo Chiesa. Lettera aperta alle associazioni dell’area cattolico-democratica
  Rocco Berardo, Associazione Coscioni. Per Eluana, 17 anni dopo
  Valter Vecellio. Prosciolto Beppino Englaro
  Englaro RU486 Biobanche Class action... La commistione dei poteri
  Valter Vecellio. Diario del digiuno. 3
  “Scuola e Diritti”. Una giornata speciale… a scuola di laicità…?
  Silvio Viale: “Faccia un passo indietro e vada a trovare Eluana”
  Englaro. Dopo le denunce di Aduc e Radicali, indagato il ministro Sacconi
  Benedetto Della Vedova. Caso Englaro e testamento biologico
  Miriam Della Croce. Bagnasco si contraddice
  Patrizia Garofalo. La vicenda della famiglia Englaro nei libri di Beppino
  Maria Lanciotti: Eluana Englaro, ...non puoi andare in pace
  Arco di Trento. Laikoday 2017
  Eutanasia Legale: aiutaci ad iniziare la campagna!
  Claudia Osmetti. EutanaSIAlegale, continua la mobilitazione dei sondriesi
  Alessandro Barchiesi. PD oltretevere
  Marco Gentili. Ospitalità (mancata) alla Festa Democratica di Trieste
  Eutanasia a Firenze. Regione Toscana: la fiera delle ipocrisie. La lezione di Giorgio Conciani
  La morte di mia madre. E quella di Seneca
  300 firme in un giorno: prosegue anche in Valtellina l'iniziativa dei radicali
  “Euthanasia and Law in Europe”. Un libro e un convegno a Bologna
  Cappato e Mainardi. Eutanasia: ci vediamo a Sondrio per Max Fanelli
  M.A. Farina Coscioni. Sia coerente il sottosegretario Roccella, e proponga la modifica della Costituzione
  Renato Pierri. Risposta a Giuliano Ferrara
  Eutanasia. Questo pomeriggio a Pavia un interessante Convegno
  “Lasciatemi morire”, di Piergiorgio Welby
  Giovedì 23 maggio si firma nei comuni
  Marco Cappato. Eutanasia: da Kung lezione laica e tollerante
  Associazione L. Coscioni: Sui diritti civili la Rai non informa o disinforma
  Carlo Troilo. Eutanasia: “Sospendo il digiuno: qualcosa si sta muovendo”
  Marco Cappato. Caso Binetti
  Sondrio. I Radicali iniziano la raccolta firme
  Ass. Coscioni. Eutanasia: ottomila firme in meno di 24 ore [VIDEO]
  A favore dell'eutanasia? No, ma contro quella clandestina
  Eutanasia: “Intervenga per garantire dibattito in Parlamento”
  Eutanasia: Cuperlo, Civati, Morra e Galan favorevoli
  Mina Welby. Chiediamo una legge sull’eutanasia: il Parlamento risponda
  Associazione Coscioni: Nuova linfa per tutte le iniziative
  Claudia Osmetti. EutanaSIAlegale, una scelta di libertà
  Eutanasia clandestina. Lo scandalo che non c’è
  Eutanasia. Le inutili audizioni e la sepoltura dell'indagine su quella clandestina
  Vuoi far qualcosa per legalizzare l'eutanasia?
  Eutanasia / Olanda. I casi di eutanasia in forte diminuzione grazie alla legge che l'ha legalizzata
  Ass. Coscioni. Eutanasia: “155 parlamentari chiedono la calendarizzazione”
  Eutanasia. Benedetto Della Vedova: «Un confronto scevro di pregiudizi ideologici»
  Eutanasia clandestina. Le istituzioni hanno deciso di non voler sapere
  Filomena Gallo. Quota 15.000 per eutanasia legale
  Sabato gazebo radicale a Morbegno
  Testamento biologico: dell’eutanasia si può parlare solo per vietarla!
  Sabato 4 maggio: mobilitazione straordinaria per l'eutanasia legale
  Eutanasia e testamento biologico. È necessario che i parlamentari abbiano i piedi per terra
  Ass. Coscioni. Eutanasia: “Iniziative popolari ignorate per 60 anni. Boldrini ha mancato occasione per segnale discontinuità”
  Diritti: “Il parlamento si riscatti con la legalizzazione dell'eutanasia”
  Eutanasia. Stragrande maggioranza di italiani chiede legalizzazione da oltre dieci anni
  Bruna Spagnuolo: Vita di serie B? No Grazie. Suicidio - omicidio - eutanasia (2)
  “Laiche intese”: A Orvieto, il X congresso dell’Associazione Luca Coscioni
  Testamento biologico/Eutanasia. Presentato disegno di legge
  Michele Minorita. Eutanasia: dalla Svizzera un chiaro segnale
  Renato Pierri. Il diritto di morire è un falso diritto?
  Bruna Spagnuolo: Vita di serie B? No Grazie. Suicidio - omicidio - eutanasia (3)
  Eutanasia. Ass. Coscioni: "Saviano dà il via alla nostra campagna virale #LiberiFinoAllaFine"
  Incognite del voto, bullismo e 194
  Bruna Spagnuolo: Vita di serie B? No Grazie. Suicidio - omicidio - eutanasia (1)
  Immigrazione – ZeroRifiuti – Eutanasia: “Subito la discussione delle leggi di iniziativa popolare!”
  Carlo Troilo. Sulla eutanasia Cuperlo e Civati non sono di parola
  Eutanasia/Ass. Coscioni: salgono a 237 i parlamentari a favore di una discussione e di una decisione
  Eutanasia legale: firma anche Debora Serracchiani
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 73.8%
NO
 26.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy