Domenica , 23 Settembre 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Radicali lanciano raccolta firme su legge popolare per legalizzazione cannabis 
“Da proibizionismo enormi danni e soldi a terrorismo, mobilitiamo cittadini per cambio di passo”
21 Aprile 2016
   

Ha preso avvio il 20 aprile la raccolta firme nazionale sulla proposta di legge di iniziativa popolare della campagna Legalizziamo! per la regolamentazione legale della produzione, consumo e commercio della cannabis e suoi derivati.

La proposta di legge popolare, promossa da Radicali Italiani e Associazione Luca Coscioni, con la collaborazione e il sostegno di Coalizione Italiana per le Libertà Civili e Democratiche, Forum Droghe, Antigone, La PianTiamo e di decine di grow shop/canapai italiani, è stata presentata ieri in due conferenze stampa ai tavoli di raccolta firme di Roma e Milano, alle quali sono intervenuti, tra gli altri, il segretario di Radicali Italiani Riccardo Magi, il presidente Marco Cappato e il tesoriere Valerio Federico, il segretario dell'Associazione Luca Coscioni Filomena Gallo, Rita Bernardini, Hassan Bassi, segretario nazionale del Forum Droghe, Luca Marola, coordinatore dei Grow shop italiani, e l'avvocato Fabio Valcanover.

«I danni sociali, economici e giudiziari del proibizionismo sono sotto gli occhi di tutti», ha spiegato il segretario di Radicali Italiani, Riccardo Magi. «Le droghe illegali sono diventate il terzo business più redditizio al mondo, dopo il cibo e l’energia, interamente controllato da organizzazioni criminali. È provato infatti che anche il terrorismo si finanzia con i proventi del narcotraffico. Serve un cambio di passo radicale nelle politiche sulle droghe e la scelta antiproibizionista è l'unica ragionevole, fondata su basi scientifiche e riscuote il consenso dell'opinione pubblica. Secondo i dati della Direzione nazionale antimafia, un europeo su 4 ha fatto uso di droghe. Con questa legge di iniziativa popolare chiediamo ai consumatori di cannabis di fare 'coming out' e mobilitarsi, ma lo chiediamo anche a tutti i cittadini italiani perché arrivi un segnale chiaro e forte al legislatore».

«Con questa iniziativa continua la nostra storica battaglia per la cannabis terapeutica», ha dichiarato Filomena Gallo segretario dell'Associazione Coscioni. «È grazie al lavoro dell’associazione Luca Coscioni e di A Buon Diritto che si è raggiunta l’intesa tra ministero della Salute e della Difesa per la produzione di cannabis negli istituti fiorentini dello stabilimento chimico farmaceutico militare, che di fatto però non coprirà il fabbisogno annuale rimandando ancora al mercato illegale. Inoltre, abbiamo impugnato il decreto Lorenzin sulla cannabis, perché esclude alcune patologie dall’accesso alla prescrizione. In questa proposta di legge, insieme alla legalizzazione della cannabis, prevediamo anche che il libero accesso ai farmaci cannabinoidi sia reso effettivo. Ciò è possibile sia attraverso un accesso immediato e gratuito ai farmaci, sia attraverso la regolamentazione dell'autocoltivazione per le persone malate, danneggiate da una classe politica che le criminalizza perché non fa differenza tra le sostanze».

Marco Cappato, presidente di Radicali Italiani e candidato sindaco a Milano, ha dichiarato: «Visto che il Governo è immobile e che il Parlamento si trascina, serve una mobilitazione anche a partire dalle città. Vorrei che il Sindaco di Milano divenisse capofila delle città italiane ed europee che chiedono di fermare la follia proibizioniste sulle droghe, e in particolare sulla cannabis».

L’iniziativa vuole contribuire, con la sottoscrizione di almeno 50.000 italiani nei prossimi sei mesi, alle attività istituzionali dell’inter-gruppo parlamentare per la cannabis legale costituitosi esattamente un anno fa. Il testo parte dalla versione calendarizzata alla Camera e la arricchisce con proposte storiche dei Radicali e contributi specifici di esperti e militanti delle associazioni sostenitrici, oltre che giuristi a titolo personale, per rendere il modello di regolamentazione quanto più libero possibile. Raggiunte le firme necessarie il testo verrà presentato in Parlamento per esser incluso nell’iter parlamentare in corso.

La regolamentazione è rivolta ai maggiorenni e prevede, tra l'altro, la libertà di auto-coltivazione individuale o associata in “cannabis social club”, pratiche semplificate per la produzione commerciale, il più ampio accesso possibile alla cannabis terapeutica, l'allocazione delle entrate ad attività informative e sociali, una relazione annuale al Parlamento e la depenalizzazione totale dell'uso personale di tutte le sostanze nonché la liberazione per i detenuti per condotte non più penalmente sanzionabili.

La raccolta firme è stata avviata in concomitanza con i lavori dell'Ungass, la sessione speciale dell'Assemblea generale dell'Onu dedicata al tema delle droghe, proprio per ribadire la necessità di interrompere l'immobilismo dell'Onu davanti al fallimento del proibizionismo. All'Ungass è presente - a proprie spese - anche una delegazione radicale guidata da Marco Perduca, in rappresentanza del Partito Radicale che come organizzazione non-governativa è affiliato al Consiglio Economico e Sociale dell'Onu, e con la partecipazione del Professor Andrea Boggio in rappresentanza dell'Associazione Luca Coscioni accreditato per decisione del ministro della Giustizia Andrea Orlando.

 

Valentina Ascione

 

 

»» QUI è disponibile una scheda sintetica
con
i punti principali della legge

»» Sul sito della campagna Legalizziamo!
è disponibile il testo integrale

»» QUI l'audiovideo della conferenza stampa di Roma


Articoli correlati

  Weekend Possibile. Di nuovo in piazza per la Cannabis Legale
  Ferrara. Basta spaccio! Legalizziamo!
  Cannabis, campagna Legalizziamo!: Omar Pedrini firma la proposta di legge d'iniziativa popolare
  Giuseppe Civati. Il nostro impegno per il no alla riforma costituzionale, e non solo
  Narcoguerra. Cattura di El Chapo Guzman: morto un papa se ne fa un altro…
  Anche la Caritas parla di fallimento del proibi­zio­nismo sulla cannabis
  Benedetto Della Vedova. Mi spiace spegnere gli entusiasmi dei proibizionisti...
  Radicali Milano. La campagna elettorale “per Cappato Sindaco”
  Le chiacchiere agostane di Roberto Maroni sulla cannabis
  Marco Perduca. Marijuana: Solidarietà a Stefano Dionisi vittima di una legge liberticida di 25 anni fa
  Come legalizzare la Cannabis guardando gli Europei
  Droghe. Da governo relazione clandestina: vuol nascondere danni proibizionismo?
  Cannabis: Radicali presentano a Torino campagna “Legalizziamo!”
  Benedetto Della Vedova: Dopo la riunione sul Global Fund, ho parlato a Bill Gates...
  Benedetto Della Vedova. Cannabis legale: lunedì alla Camera
  Milano. Radicali: Dibattiti e raccolta firme alla festa del PD
  Si firma per legalizzare la cannabis e per il testamento biologico
  Al via in Valtellina la raccolta firme per la proposta di legge popolare sulla legalizzazione della Cannabis
  Sandro. Il 25 la legalizzazione approda a Montecitorio
  Cannabis: il Parlamento si è spaventato. Servono firme e disobbedienze!
  Cantone, un'altra voce autorevole a favore della cannabis legale
  Associazione Coscioni: Nuova linfa per tutte le iniziative
  Cannabis: 24 e 25 settembre “Legalizziamo Days”
  Vincenzo Donvito: Droga. E 'mo, che famo?
  Alessandro Barchiesi. Legalizzare dal carcere
  Radicali Milano. Tavoli, leggi, matrimoni e congressi
  500 firme pro Cannabis legalizzata in Valtellina
  Vincenzo Donvito: Legalizzazione cannabis. Istruzioni per l'uso
  Milano. Radicali d'aprile
  “In difesa dello Stato di diritto democratico? Libertà e Scienza!”
  Cannabis. Consegnate oggi alla Camera le firme di Legalizziamo!
  Sondrio, Radicali: “Anche la proposta di legge fa male ai detenuti?”
  Cannabis: Rush finale per raccolta firme su legge popolare
  Gazebo radicali per legalizzare la Cannabis e contro la Caccia
  Nuovi tavoli di Radicali Sondrio: legalizziamo la cannabis!
  Si firma ancora per legalizzare la cannabis
  Radicali Sondrio: ricordiamo Pannella con una firma
  La legalizzazione della cannabis approda in Parlamento
  Regione Lombardia. Cannabis e Biotestamento: tempo scaduto!
  Marco Perduca. La lunga marcia verso la legalizzazione della marijuana in Italia
  Benedetto Della Vedova. Rapporto agenzia Ue su droghe conferma fallimento proibizionismo
  A Bormio il “camper dei diritti” di “Radicali Sondrio”
  Vincenzo Donvito. Droghe, discoteche e ministeriale tolleranza zero
  Vincenzo Donvito. Cannabis terapeu­ti­ca e non solo. Quan­to tempo perso…
  L'irriverente al sen. Giovanardi: si faccia una canna e si guardi allo specchio
  Giuseppe Civati. La cannabis terapeutica in Lombardia
  Radicali Milano: Yes we Cannabis! La battaglia che unisce!
  Droghe: le deleghe restano a Renzi
  Marco Perduca. Canapa medica, Italia all’avanguardia
  Mario Capanna. Sua Maestà la Canapa
  Vincenzo Donvito. Spese per droga e prostituzione in aumento
  Ora si firma su cannabis terapeutica e testamento biologico in Lombardia
  Alessandro Barchiesi. Non notiziabili
  L’Erba Voglio: a Milano, lunedì 20 aprile
  Semi di Ribellione – Resistenza botanica al proibizionismo
  Rita Bernardini. Cannabis legale: Benedetto, c'è un regalo per te
  Benedetto Della Vedova. La proibizione aumenta il consumo. Legalizzare per controllare
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 76.5%
NO
 23.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy