Domenica , 22 Luglio 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Vincenzo Donvito. Spese per droga e prostituzione in aumento  
Perché non legalizzare e incassare anche le imposte?
06 Dicembre 2015
 

Firenze, 4 Dicembre 2015 – L'Istat ci fa sapere che la spesa delle famiglie per prodotti e servizi illegali, nel 2013, è stata di 18,4 miliardi di euro, in crescita rispetto agli anni precedenti: l'1,9% dei consumi totali. 14 miliardi spesi per droghe e quasi 4 per la prostituzione, quasi mezzo miliardo per le sigarette di contrabbando.

La domanda sorge spontanea: perché non legalizzare? Legalizzazione che, per quanto riguarda la prostituzione, è già trend normale e sperimentato positivamente nella maggior parte dei Paesi europei e del mondo. Legalizzazione che, per quanto riguarda invece la droga, dove è già stata avviata (terapeutica e ricreativa), sta facendo registrare successi per tutta la comunità, con reati in calo, maggiori introiti fiscali per lo Stato, prevenzione e sanità sotto controllo.

Per capire di cosa stiamo parlando, tralasciando il contrabbando di sigarette perché è comunque un fenomeno endemico anche in un regime legale. Se ai 18 miliardi di droga e prostituzione applicassimo la percentuale 22 dell'Iva, per lo Stato (e per l'Ue nella sua percentuale in merito, 0,3) sarebbero quasi 4 miliardi (3.960.000.000) di introiti. Poi ci sarebbero le tasse per una serie di redditi di mestieri e professioni collegate, e oggi inesistenti o regalate al mercato nero. A cui aggiungiamo le molto minori spese di polizia e magistratura non più impegnate a perseguire reati e illeciti che non sarebbero più tali.

Due+due fa quattro! E la sirena stonata di chi continuerà a raccontarci che così sarebbero aperte le porte alla dissoluzione della gioventù? È proprio quest'ultima che risponde con una pernacchia: rifornendosi di sostanze illegali (essenzialmente cannabis) ovunque gli capita, con -e questo sì che è veramente pericoloso- rivolgendosi al mercato nero gestito da varie delinquenze ed esponendosi a offerte di prodotti più lucrativi per chi vende loro la merce ma potenzialmente più dannosi per loro (eroina, cocaina, metamfetamine, etc.).

Perché non si procede, e anche speditamente? Tonnellate di inchiostro vengono utilizzate ogni giorno per ricordare i vantaggi della legalizzazione, e noi fra questi con un quotidiano online, …ma tutto è sempre al palo, e la follia del mercato regalato alle delinquenze nazionali ed internazionali, continua ad imperversare. Ora nel nostro Parlamento sembra che qualcosa si stia muovendo (il disegno di legge predisposto dall'intergruppo 'Cannabis legale' sarà in discussione entro la fine del mese, ndr), ma è proprio qualcosina pur se ben supportato da centinaia di adesioni di deputati. Qualcosina perché, rispetto all'urgenza di un intervento in merito, davanti abbiamo solo i tempi e metodi tradizionali, contorti e disseminati di ostacoli e sgambetti, più o meno interessati, per pruriti ideologici ed economici.

 

Vincenzo Donvito, presidente Aduc


Articoli correlati

  Primo Mastrantoni. Vasco Rossi, Vincenzo Macrì e gli integralismi
  Claudia Osmetti: In Colorado incassa lo Stato. Da noi le mafie
  Vincenzo Donvito. Crisi economica. Fare emergere il 'nero' legalizzandolo. Per un'Italia più europea
  Venezia Cinema. Vasco contro Giovanardi: la marijuana non uccide
  Radicalweb. La Legge Fini-Giova­nar­di è incosti­tu­zio­na­le: ecco cosa cambierà
  Claudia Sterzi. La Guerra alla droga non è stata e non può essere vinta
  Vincenzo Donvito. Crisi economica. Legalizzare droghe leggere
  Rita Bernardini. Tre o quattro finanziarie ogni anno per la criminalità organizzata
  Valter Vecellio. Roberto Saviano, gli enormi guadagni del narco-traffico, la sua preziosa ricerca della verità
  L'irriverente. Droghe illegali: l'impotenza e la sconfitta della Direzione Nazionale Antimafia
  Claudia Sterzi. C'è chi dice no... Vasco Rossi antiproibizionista radicale
  L’Erba Voglio: a Milano, lunedì 20 aprile
  Ora si firma su cannabis terapeutica e testamento biologico in Lombardia
  Benedetto Della Vedova. La proibizione aumenta il consumo. Legalizzare per controllare
  Giuseppe Civati. La cannabis terapeutica in Lombardia
  Narcoguerra. Cattura di El Chapo Guzman: morto un papa se ne fa un altro…
  Rita Bernardini. Cannabis legale: Benedetto, c'è un regalo per te
  Regione Lombardia. Cannabis e Biotestamento: tempo scaduto!
  Vincenzo Donvito. Droghe, discoteche e ministeriale tolleranza zero
  Vincenzo Donvito. Cannabis terapeu­ti­ca e non solo. Quan­to tempo perso…
  L'irriverente al sen. Giovanardi: si faccia una canna e si guardi allo specchio
  Radicali Milano: Yes we Cannabis! La battaglia che unisce!
  A Bormio il “camper dei diritti” di “Radicali Sondrio”
  Radicali lanciano raccolta firme su legge popolare per legalizzazione cannabis
  Droghe: le deleghe restano a Renzi
  Marco Perduca. Canapa medica, Italia all’avanguardia
  Benedetto Della Vedova. Rapporto agenzia Ue su droghe conferma fallimento proibizionismo
  Marco Perduca. La lunga marcia verso la legalizzazione della marijuana in Italia
  Milano. Radicali d'aprile
  Mario Capanna. Sua Maestà la Canapa
  Alessandro Barchiesi. Non notiziabili
  Semi di Ribellione – Resistenza botanica al proibizionismo
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 76.9%
NO
 23.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy