Giovedì , 19 Settembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
L'irriverente. Le mimetiche dei potenti...
Renzi, il mi(me)tico!...
Renzi, il mi(me)tico!... 
23 Dicembre 2015
 

Firenze – Fa effetto vedere il volto sorridente del nostro primo ministro in Libano con indosso una tuta mimetica. In particolare, si nota che sul taschino c'è il suo cognome “Renzi”. Mi sono domandato; ma hanno trovato una mimetica di un omonimo del primo ministro e che avesse anche la stessa taglia? No, forse no, visto che sulla mimetica dei militari che gli sono accanto c'è solo la generica scritta “esercito”. E quindi mi sono immaginato le operose mani di un/a sartina/o che, svegliata/o nottetempo visto il brevissimo preavviso dell'arrivo del responsabile del nostro Governo in Libano, si è messa/o lì a ricamare su una mimetica della taglia giusta la erre, la e, la enne, la zeta e la i. Comunque, Renzi sembrava a suo agio e sereno, con un viso tipico (nella foto che ho visto) con sorriso per un selfy.

Mi è venuto in mente un altro episodio simile. Ignazio La Russa. Quando, ministro della Difesa, andava a visitare le truppe italiane in (mi sembra) Afghanistan. Altro stile e altra storia. Da buon fascistone,1 con la sua mimetica, aveva la faccia di un contento e stupito che sembrava dicesse “minghia ragà,2 è da quanno ero 'nu picciottu che sognavo di essere qui con questa mimetica.3

Apoteosi dell'abbigliamento? Probabile. Le mimetiche dei potenti sono un fascino? Forse per quegli uomini, per esempio, che si eccitano quando vedono una donna in divisa. O per coloro che, quando vedono i militari a loro portata tangibile (fisica e morale) dicono frasi del tipo “i nostri ragazzi”, “bravi”... dimenticandosi che oggi i militari sono “di carriera”, cioè persone che hanno scelto di fare questo lavoro al pari di qualunque altro lavoratore alle dipendenze della pubblica amministrazione, e non sono lì, coscritti, per servire la patria. Ma la retorica non fa mai male.... ad alcuni. La stessa retorica che ha portato il nostro capo del Governo a vestire quella mimetica che ci ha ricordato di essere irriverenti.

 

Vincenzo Donvito, presidente Aduc

 

 

1 Senza offesa, anzi, credo che lui ci si ritrovi appieno in una simile qualifica, visto anche che il suo nome completo è Ignazio Benito Maria La Russa.

2 La Russa, di origine siciliane, non avrebbe potuto usare altro intercalare...

3 Molto simile a quel Massimo D'Alema, capo del Governo che, nella prima riunione dei Gxx del mondo, aveva la faccia di chi tra sé e sé diceva “cazzo, dove sono arrivato”. Nello stesso stile della celeberrima frase di Piero Fassino, all'epoca segretario di quello che oggi è il Pd, “abbiamo una banca” riferito alle vicende Unipol dell'epoca.


Articoli correlati

  Amnistia: “Renzi fu durissimo contro, io sono a favore”
  Lidia Menapace. Il “nuovo” (?) mondo
  Matteo Renzi, sindaco di Firenze. Biglietto gioioso di Anna Lanzetta
  Marco Lombardi. À la guerre comme à la guerre
  Il Presidente incarichi Enrico Letta
  Carlo Forin. È sbagliato il quesito costituzionale
  Nonviolenza. Matteo Renzi scrive al responsabile del “Centro di ricerca per la pace” di Viterbo
  “Un’altra Italia è già qui! Basta farla entrare!”
  Marco Perduca. Adesso Renzi smantelli il Dipartimento politiche antidroga
  Lidia Menapace. Identità
  Annagloria Del Piano. Il colpaccio di Renzi
  Lidia Menapace. Primarie PD: quali prospettive?
  Arezzo-Firenze. Comitato 13 Maggio sui criteri di rappresentanza di Matteo Renzi
  Gianni Somigli. Renzi e la spina laicità
  Martina Simonini. “Non mi adeguo”. E sto con Civati
  Prostituzione e Sindaco di Firenze. Il vecchio che avanza... o i 'parchi del sesso'?
  Roberto Malini. Arriva l'era di Matteo Renzi
  Marco Perduca. Giustizia: Renzi lanci “contrordine compagni”
  Vincenzo Donvito. Italia-America Latina: Business e cocaina? Far finta di nulla...
  Benedetto Della Vedova. Dopo il congresso si conclude la mia esperienza in Scelta Civica. Ecco perché
  Mellana. Il dubbio
  “Sulle carceri l'Italia rischia un miliardo”
  Matteo Renzi: “1.000 tavoli per l'Italia”
  Valter Vecellio. Vade retro amnistia
  Droghe: le deleghe restano a Renzi
  Roberto Malini: Matteo Renzi è vicino alla comunità LGBT?
  Giancarla Codrignani. Insisto, scuola e militari sono incompatibili
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.7%
NO
 24.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy