Venerdì , 21 Gennaio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Marco Cappato. Diritti civili, Agenda Monti e Agenda Napolitano
05 Gennaio 2013
 

«Si può avere un’agenda politica che ricacci sullo sfondo, o ignori del tutto, i diritti civili?», chiede Stefano Rodotà dalle colonne di Repubblica, riferendosi all’agenda Monti. Una prima risposta è che sì, si può: è quello che hanno fatto i partiti per 65 anni, quando non costretti dai referendum radicali o da lotte come quelle di Coscioni e Welby. Un diverso modo di dare la stessa risposta è che sì, si può: perché i programmi elettorali dei partiti italiani non hanno mai contato nulla, non sono mai stati rispettati, e anche quando i diritti civili sono stati inseriti poi non si è mosso un dito per ottenerli.

Ma c’è una questione ancora più importante, che Rodotà sembra voler ignorare nella sua mirabile ricostruzione storica (manchevole solo di qualche nome di protagonista della «rivoluzione dei diritti» degli anni ‘70, da lui attribuita a una generica «politica attenta alla società»). Infatti, prima ancora dei nuovi diritti da conquistare -dall’eutanasia ai matrimoni gay, dalla fecondazione assistita alla ricerca sulle staminali- esiste un problema enorme, evidentemente così enorme da non essere notato: il rispetto dei diritti esistenti.

Il sistema giudiziario italiano, fatto di una decina di milioni di processi pendenti, produce criminalità di Stato, nelle aule di tribunale e nelle carceri, ma anche nelle aziende, negli ospedali, al capezzale dei malati. Quelli che pagano sono innanzitutto gli ultimi, i più poveri, i più clandestini, i più disinformati. È la malagiustizia, oggi, la grande questione sociale del Paese. Anche la cosiddetta (sulla base del discorso di fine anno del Presidente) “Agenda Napolitano”, che a detta di molti integrerebbe e supererebbe sul piano dei diritti sociali l’agenda Monti, a quella grande questione sociale non sa dare una risposta. Stesso discorso per le agende di Bersani, per non parlare d’altri.

C’entra qualcosa tutto ciò con i “diritti civili”? Beppino Englaro ha dovuto attendere 18 anni prima di arrivare a una sentenza definitiva; le coppie che si vedono rifiutata la fecondazione assistita aspettano anni per vedersi riconosciuto -magari dalla Corte europea dei diritti umani- il diritto costituzionalmente garantito alla salute e alla vita familiare, mentre gli scienziati ancora stanno aspettando (spesso da emigrati) il rispetto in Italia del diritto alla libertà di ricerca; le donne che chiedono l’aborto farmacologico continuano a non ottenerlo senza che alcun ricorso giudiziario sia disponibile in tempo utile. E poi: i tossicodipendenti perseguitati ammassati nelle carceri, i malati che subiscono accanimento terapeutico, i disabili bloccati dalle barriere, e ogni altra violenza che avviene contro... la legge già esistente, di fatto non-vigente.

La giustizia criminale paralizza anche le possibilità di alternative politiche fondate sulla legalità e sui diritti. Se Roberto Formigoni ha terminato -seppur anticipatamente- il mandato senza che la sua elezione sia stata annullata, ed è pronto per essere “promosso” a Roma, deve solo ringraziare il fatto che la truffa elettorale grazie alla quale è stato eletto sia rimasta impunita sia sul piano penale che su quello amministrativo, a tre anni dai fatti e dalla denuncia radicale.

I Radicali propongono l’amnistia, e promuovono una lista “Amnistia, giustizia, libertà” aperta a chi ci sta. Invece di andare a cercare ciò che non possono trovare -i nuovi diritti civili- nelle (inutili) agende altrui, offrono a tutti la premessa di ogni diritto civile e sociale, vecchio e nuovo: il Diritto stesso, cioè il suo rispetto, la legalità e una giustizia capace di garantirla. A qualcuno interessa?

 

Marco Cappato

(dal suo blog, 4 gennaio 2013)


Articoli correlati

  Balotelli. Della Vedova: “Ora sfido Berlusconi e Lega ad approvare legge su cittadinanza figli immigrati”
  Mario Staderini. Grazie a noi riduzione firme per tutti
  Appello a firmare per consentire la presentazione delle liste radicali
  Andrea Sarubbi. Non è tempo per noi
  Luca Comellini. F35, promesse di Bersani e asini “volanti”…
  Luca Vitali. La Media Education e le elezioni
  Vittorio Bellavite. Il Vaticano ha perso l’occasione di stare zitto
  Tsunami Tour. Non solo Grillo ma soprattutto una grande festa per tutti
  Martina Simonini. Vicolo cieco, con un'unica... certezza
  Primo Mastrantoni. Berlusconi e la “non sfiducia”
  Il tempo è scaduto non ci sono più scuse
  Gigi Fioravanti. Appello elettorale
  Prossima Italia. Una firma per #primarieparlamentari
  Giuseppe Civati. Casino Royale
  Lidia Menapace. Il centrodestra di Monti
  Martina Simonini. Donne e politica
  Sondrio. Candidati e raccolta firme “Per fermare il declino”
  Valter Vecellio. “Amnistia, Giustizia, Libertà”, l’unico, vero voto utile (al cittadino)
  Lista di scopo AMNISTIA GIUSTIZIA e LIBERTÀ? Parliamone...
  5Stelle. A Tirano e a Cosio Valtellino per il dopo-elezioni
  Le Primarie della Cultura
  Mauro Del Barba, Roberta Songini, Angelo Costanzo, Francesca Zucchetti
  Firma Day: Rush del Movimento 5 Stelle per arrivare alle elezioni
  Simone Sapienza. L'Italia SÌ muova! Da Catania a Treviso
  Giuseppe Civati. Missione impossibile (ma però)
  Vetrina/ Gigi Fioravanti. Consigli elettorali
  Un voto Radicale al Senato per legalizzare Sondrio e l'Italia
  Sondrio. Incontro pubblico con Oscar Giannino
  Lidia Menapace. Il rischio massimo
  Le liste Amnistia Giustizia e Libertà in Emilia Romagna
  Emiliano Silvestri. Perché è importante un voto alla lista “Amnistia Giustizia Libertà”
  Maurizio Turco. Legge Elettorale: solo convenienze, mai convinzioni, tantomeno legalità
  Consumo di suolo e tutela del paesaggio: cosa ne pensano i candidati alle elezioni?
  Vincenzo Donvito. Spending review ed election day
  ancoracade. I dieci Passi
  Gino Songini. Dalla villa di Arcore a quella di Sant'Ilario, da un pifferaio a un altro
  Marco Cappato: “Formigoni fuorilegge sulla sanità lombarda”
  L'Antiproibizionista. Una “semina proibita” a Milano
  Left: Cosa c’è dietro alla crociata contro le unioni civili che andrà in scena al Family day
  @VincinoWeb. Miracolo a Milano
  Da Ambrosoli no alla lista Amnistia Giustizia Libertà. Al via la raccolta firme
  Blitz radicale in Cattolica contro la tv fuorilegge
  Radicali Milano. Giù le mani da San Vittore!
  Sondrio. I candidati della lista “Bonino Pannella” alle regionali di primavera
  Radicali Milano. “Via Infrastrutture Lombarde!”
  Regionali 2018, Lombardia. Ultime chances per presentare lista completa di +Europa
  Milano. Rendere concrete le pari opportunità
  Cappato candidato a governatore della Lombardia in alternativa a Formigoni e Penati
  Milano. Domani sera gran finale pro Referendum
  Marco Cappato. “Mi candido a presidente del Consiglio comunale di Milano, per la legalità e la trasparenza”
  Marco Cappato: Mia lettera al Foglio sulla questione Sala e nostro ricorso
  “Tra scienza, etica e diritto”
  Sondrio. “Noi sosteniamo Andrea Di Stefano”
  Primarie Lombardia. Incontri con Andrea Di Stefano in Valtellina e Valchiavenna
  Sondrio. Lista di scopo “Amnistia Giustizia Libertà”
  Lombardia. Il MoVimento 5 stelle indica Silvana Carcano
  Lombardia: Non nominare l'amnistia invano?
  Primarie Lombardia. Le “cartoline” di Alessandra Kustermann
  Marco Cappato. Regionali 2013: Appello a “fascisti” e... “democratici”
  Cappato: “Vietata l'unica lista che contesta il carattere criminale del potere lombardo”
  Giuseppe Civati. Spala e vota
  Primarie Lombardia. Questa sera il confronto fra i tre candidati su Telelombardia
  Primarie Lombardia. Umberto Ambrosoli a Sondrio il 5 dicembre
  Regionali 2013: oltre 500 firme in tre giorni con un solo autenticatore
  Marco Cappato. Lombardia: tra illegalità e giustizialismo
  Elezioni Lombardia. Una nuova legge regionale per l'acqua pubblica!
  Milano. “In Lombardia, impossibile raccogliere le firme”
  Cinque stelle. Il Movimento chiude a Morbegno la campagna elettorale del candidato al Consiglio regionale Stefano Salinetti
  Cappato. Albertini invita a firmare le liste Amnistia Giustizia Libertà
  Si sceglie Ambrosoli per rinnovare la Lombardia
  Lombardia. Per una nuova legge regionale sull’acqua e sul servizio idrico integrato
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy