Martedì , 23 Aprile 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
ancoracade. I dieci Passi
20 Febbraio 2013
 

E non cento, come quelli di Peppino Impastato. Per parlare di questa campagna elettorale me ne farò bastare meno.


Passi il primo partito che fa le primarie per i parlamentari ma che paracaduta qualcuno in posizioni allettanti e che candida non esattamente qualche stinco di santo (questi ultimi, per fortuna poi rimossi dalle liste).


Passi un partito Movimento che fa le sue “parlamentarie” online, ma senza render noto quanti voti hanno raggranellato i candidati ufficiali e riferendo a malapena il numero di votanti. Alla faccia della trasparenza.


Passi un Prof che, esaurito il suo mandato, decide di scendere salire in politica nonostante avesse detto il contrario (disse giustamente il mio sindaco, “Quello che doveva essere una safety-car è diventato un corridore”). Lo stesso Prof che, in un modo e con dei termini quantomeno sgradevoli, chiede al candidato premier della coalizione di centrosinistra di “silenziare le ali”.


Passi un’intervista in una tv di proprietà, fatta da una conduttrice “di famiglia” e genuflessa.


Passi un magistrato – che personalmente ho stimato molto – entrare in politica col suo movimento civile, autoproclamarsi l’unica opposizione al prossimo governo, denunciare offerte di “desistenza” e vendersi come “novità” nello scenario politico, salvo poi scoprire che il movimento di civile ha ben poco, visto che le posizioni apicali sono occupate da segretari di partitini che se non si fossero federati avrebbero potuto seguire solo il Question Time su Raitre.


Passi un barbaro che dichiara di andare a rompere con un importante leader tutt’altro che amato dalla sua (sua del barbaro, non sua dell’importante leader) base, salvo poi legarsi a doppia mandata, regionale e nazionale, poche ore dopo. Lo stesso barbaro che promette, in caso di elezione a presidente di regione, di tenere il 75% delle tasse dei suoi corregionali nella sua regione e addirittura di introdurre una moneta locale.


Passi un partito che, ad alcune latitudini, è molto legato al suo territorio, ma soprattutto pare esserlo ai suoi istituti di credito.


Passi, con molta fatica, il machismo di un leader settantaseienne, malandato e che non ha mai accettato il passare del tempo, che non trova nulla di meglio che intrattenere la platea – forgiata a sua immagine e somiglianza – ad un suo comizio elettorale con allusioni gratuite nei confronti di una giovane donna. E smettiamola di chiamarli “doppi sensi”, ché il senso è uno solo.


Passi un’altra intervista, in una tv non di proprietà, stavolta annunciata e poi arbitrariamente cancellata. E passino anche le piazze ritoccate con Photoshop.


Passi il master erroneamente attribuito, e passi anche l’“omissione di controllo”.


Ma la lettera a casa in cui dici che se ti voto e tu vinci mi togli l’Imu e addirittura nel primo Consiglio dei Ministri mi disponi la restituzione di quanto ho pagato, no. Non passa. E non perché mi piaccia pagare. Ma perché in realtà non mi restituisci niente, visto che quei soldi che mi ridai me li sottrai da altre parti, perché è pura e semplice compravendita elettorale, peggio della scarpa sinistra di Achille Lauro, e perché, in fondo, non sei mai stato credibile.

 

ancoracade.wordpress.com


Articoli correlati

  Sondrio. Candidati e raccolta firme “Per fermare il declino”
  Emiliano Silvestri. Perché è importante un voto alla lista “Amnistia Giustizia Libertà”
  Simone Sapienza. L'Italia SÌ muova! Da Catania a Treviso
  Martina Simonini. Vicolo cieco, con un'unica... certezza
  Vetrina/ Gigi Fioravanti. Consigli elettorali
  Lidia Menapace. Il rischio massimo
  Appello a firmare per consentire la presentazione delle liste radicali
  Giuseppe Civati. Casino Royale
  Vincenzo Donvito. Spending review ed election day
  Sondrio. Incontro pubblico con Oscar Giannino
  Consumo di suolo e tutela del paesaggio: cosa ne pensano i candidati alle elezioni?
  Prossima Italia. Una firma per #primarieparlamentari
  Gino Songini. Dalla villa di Arcore a quella di Sant'Ilario, da un pifferaio a un altro
  Primo Mastrantoni. Berlusconi e la “non sfiducia”
  Le Primarie della Cultura
  Andrea Sarubbi. Non è tempo per noi
  Tsunami Tour. Non solo Grillo ma soprattutto una grande festa per tutti
  Martina Simonini. Donne e politica
  Un voto Radicale al Senato per legalizzare Sondrio e l'Italia
  Mario Staderini. Grazie a noi riduzione firme per tutti
  5Stelle. A Tirano e a Cosio Valtellino per il dopo-elezioni
  Mauro Del Barba, Roberta Songini, Angelo Costanzo, Francesca Zucchetti
  Il tempo è scaduto non ci sono più scuse
  Luca Comellini. F35, promesse di Bersani e asini “volanti”…
  Valter Vecellio. “Amnistia, Giustizia, Libertà”, l’unico, vero voto utile (al cittadino)
  Lista di scopo AMNISTIA GIUSTIZIA e LIBERTÀ? Parliamone...
  Vittorio Bellavite. Il Vaticano ha perso l’occasione di stare zitto
  Le liste Amnistia Giustizia e Libertà in Emilia Romagna
  Giuseppe Civati. Missione impossibile (ma però)
  Balotelli. Della Vedova: “Ora sfido Berlusconi e Lega ad approvare legge su cittadinanza figli immigrati”
  Maurizio Turco. Legge Elettorale: solo convenienze, mai convinzioni, tantomeno legalità
  Lidia Menapace. Il centrodestra di Monti
  Marco Cappato. Diritti civili, Agenda Monti e Agenda Napolitano
  Luca Vitali. La Media Education e le elezioni
  Gigi Fioravanti. Appello elettorale
  Firma Day: Rush del Movimento 5 Stelle per arrivare alle elezioni
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy