Venerdì , 30 Ottobre 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Scuola > Laboratorio
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
La maestra Mara e le sue storie per i bambini 
a cura di Barbarah Guglielmana
10 Aprile 2020
 

Stare insieme è bello lo possiamo ancora fare, coronavirus non ci deve fermare, ma per un po’ ci vuole attenzione”

 

 

È un tempo nuovo diverso inaspettato costretto strano da reinventare da capire e DA VIVERE. La maestra Mara lo sa e pensa così ai suoi bimbi della scuola dell’infanzia, e a tutti i bimbi che non stanno andando alla loro scuoletta, loro mancano alle maestre e a loro mancano le maestre, ma i sentimenti dei piccoli sono tanti e ancor più confusi dei nostri, sentono parlare di un virus con la corona e non possono che esserne curiosi, speriamo non spaventati, così la MAESTRA MARA prepara una spiegazione semplice e chiara, avvincente e tranquilizzante sulla storia di questo virus famoso, con un video dal titolo UN VIRUS DAL NOME REALE:

 

 

Il virus virale è “peloso monello e molto molto disobbidiente... anche bruttino, tutto verde e con tanti ciuffetti di pelo che escono dal corpo... ed inoltre non sorride mai... ama saltare da un corpo all’altro. e quando ci riesce fa tanti dispetti... con i suoi peletti ci fa tossire, starnutire e la febbre sale...”. Inoltre vengono spiegate le buone norme igieniche per combattere questo virus.

La Maestra Mara ci racconta anche le favole:

 

IL PULCINO E I SUOI FRATELLINI


dal libro pop up Il Pulcino, perché ci stiamo avvicinando alla Pasqua e alla rinascita. In modo fanciullesco racconta di un pulcino e dei suoi bellissimi fratellini, della nascita dalla schiusa di un ovetto PIOPIOPIO. Ha tanti tanti fratellini uno due tre... otto e la mamma li porta nel campo di grano, la sera al riparo sotto le sue ali. In Mara c’è l’animo dell’educatore, che si manifesta anche nel suggerimento di disegnare un pulcino con le matite colorate, da donare a chi si vuole bene.

 

IL LUPO CHE VOLEVA CAMBIARE COLORE


tratto da un altro libro, è la storia di un lupo che vorrebbe essere colorato, avere colori diversi dal suo naturale. Dal nero al verde del prato, dal rosso del maglione di Babbo Natale al rosa dei petali, dal blu dopo l’immersione nella vasca da bagno con acqua fredda all’arancione delle bucce d’arance, al grigio creato rotolandosi in una pozza di fango. La domenica a caccia di pavoni ne spenna uno mettendosi le sue piume “come sono bello, adesso sì che sono un bel lupacchiotto”, ma alla fine non si riconosce in quei panni, seppur belli e si capisce: “Voglio essere me stesso” e decide pertanto di tornare ad essere il lupo nero che è di colore nero. ALLA FINE SI DEVE ESSERE COME SI È, ci insegna Mara Barbiero (foto).

E mi raccomando “bambini fate i bravi”, come ci ricorda sempre la maestra.


Articoli correlati

  Sandra Chistolini. Scuola con il “vademecum” senza “lockdown”
  Giovanni Maria di Lieto. I tempi correnti, l’etica privata, l’etica pubblica
  Sandra Chistolini. Il Coronavirus visto dai bambini della scuola dell’infanzia all’aperto
  Mellana. Il monumento all’eroe sconosciuto
  Mellana. Lo sballo in maschera
  Roberto Malini. Il coronavirus somiglia all’influenza di Hong Kong del 1968
  C. Ruscigno, G. Monti. Covid-19, una risposta europea
  Sopra la maschera investo me stessa
  Emmanuela Bertucci. Coronavirus: Quando il diritto alla salute diventa dovere di salute
  Michele Tarabini. Non raccontiamocela così tragica
  Nicoletta Varani. Covid-19 in Africa: alcune con­si­de­ra­zio­ni geo­eco­no­mico-sociali. (II parte)
  Lombardia. Continua la quarantena del Consiglio Regionale
  Carlo Forin. Distanziamento
  Maria Lanciotti. In quarantena con l’istrice
  Agustín. Ponzio Pilato
  “I sopravvisuti”
  Giuseppina Rando. Movide selvagge del “bel paese”
  Roberta De Horatis. Hic et nunc
  Rosella Reali. I nostri eroi quotidiani
  Nicoletta Varani. Covid-19 in Africa: alcune considerazioni geo-sociali. (I parte)
  Oltre le indicazioni
  Enrico Bernardini: Enoturismo. Esempi di buone pratiche ai tempi del coronavirus
  Vetrina/ Michele Tarabini. In un incubo
  CIA Manzoni. La lezione si fa alla radio
  Michele Tarabini. Retoriche banalità
  Mellana. Coprifuoco
  Agustín. Le cose più importanti
  La scuola a prova di coronavirus
  Enrico Bernardini. Turismo in Italia: alcuni riflessioni a seguito dell’emergenza Covid-19
  Vita da cani. #PossoPor­ta­re­il­Ca­ne­Fuori
  La sanità divisa nell’Europa unita
  Mellana. Un settore ancora trainante
  Renato Ciaponi. Un grazie sentito ai negozi di vicinato
  Vincenzo Donvito. Il populismo sanitario
  Mellana. Una mano lava le altre
  Tonaca e mascherina. La CEI al tempo del Covid
  Michele Usuelli. Regione Lombardia: Consiglio in auto-quarantena
  Coronavirus: predisponete un piano per proteggere le persone anziane più indigenti
  Paola Mara De Maestri. Corona Virus
  Anna Lanzetta. Invito alla lettura
  Mellana. Quel che è fatto è reso
  Mellana. Ad ognuno come le pare
  Carlo Forin. Primavera 2020
  Linda Pasta. Inquinamento atmosferico e diffusione del virus
  Carlo Forin. Covid 19 virus intelligente
  Nel tempo angusto e oscuro del Coronavirus
  Vetrina/ Michele Tarabini. Il grande nemico
  Mellana. La negatività che ci piace
  Mellana. Stretti tra scienza a superstizione
  Stati Uniti d'Europa. Coronavirus: prima gli italiani?
  Giuseppina Rando. Covid 19: “lectio magistralis”
  Laboratori virologici e ricerca nucleare: è necessario che operino alla luce del sole
  Mellana. Altro che resurrezione...
  Michele Tarabini. Vivere o tirare a campare?
  Mellana. Diogene
  Giulia Crivellini. Dividersi in tifoserie persino su un virus?
  Coronavirus oltre i numeri
  Giuseppina Rando. Si riaprono i cancelli delle scuole, finalmente!
  Roberto Malini. Ansia da pandemia
  Sergio Caivano. Maledetto coronavirus covid 19
  Linda Pasta. Covid-19: “Mission possible: limitare il contagio”
  Mellana. Tutto andrà benissimo
  «Gli uccelli» di Hitchcock, il progresso che implode e le logiche del virus
  Maestra Mara. Pezzettino
  Maestra Mara. La giornata di Volpina
  Maestra Mara. Cosa piace a Volpina
  La maestra Mara
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy