Venerdì , 30 Ottobre 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Maria Lanciotti. In quarantena con l’istrice 
E altre esperienze campagnole, al tempo del nuovo Coronavirus
25 Giugno 2020
 

La costrizione domiciliare a causa dell’emergenza Covid-19, che tanti disagi ha comportato, si è rivelata anche l’occasione per riconsiderare l’attuale sistema di vita e riproporre mentalità e attitudini che sembravano dimenticate. Nelle zone rurali di Velletri (Castelli Romani) dopo un momento di sconcerto che però non ha interdetto i lavori stagionali, la situazione di blocco ha prodotto in realtà un fermento insolito, sicuramente produttivo. Si è riscoperto il valore del buon vicinato e del mutuo soccorso ‒ “oggi a me domani a te” ‒ arrivando al baratto con lo scambio di uova e zucchero, ortaggi e spaghetti, e insomma quello che si ha per quello che invece occorre, un ritorno alle usanze, non solo campagnole, di quando non c’erano i supermercati sotto casa e si bussava alla porta accanto. Scambi di idee, ricette e consigli attraverso le recinzioni, prestiti di utensili e materiali vari per lavoretti e riparazioni che aspettavano da tempo, previsioni e commenti fra un bicchiere di vino e una tazzina di caffè, e pure qualche messa in piega o taglio di capelli di professionisti al momento disoccupati. Ma l’attività preminente restava quella legata alla produzione agricola/alimentare, con l’apporto anche dei residenti impegnati in altri settori e al momento costretti a casa, che seppure non inclini a lavorare la terra si misero come tutti a zappettare il quadratino d’orto riscoprendo il valore delle nostre nobilissime origini contadine.

Poi arrivò anche qualche ospite notturno a scassare la terra, buche da affondarci dentro con tutta la gamba per rosicchiarsi radici e bulbi, e si armò allora la discussione sulla natura dell’invasore e quale fosse il suo punto d’accesso.

Controllate palmo a palmo le recinzioni nel groviglio della vegetazione, subito sfoltita per l’ispezione, presero il via le congetture sulla base di certi rilevamenti. Escluso il cinghiale per dimensioni ‒ per quanto già apparso in precedenza con tutta la cucciolata nello stesso appezzamento, penetrando da un buco della recinzione subito individuato e tappato ‒ si passò all’istrice, o al tasso come qualcuno sosteneva. Si optò definitivamente per l’istrice considerando lo sterminio di bulbi di ciclamino, e di piante fino alla radice di gigaro ‒ o calla selvatica o pan di serpe ‒ che si rigenera a primavera e di cui l’istrice, il più grande roditore della nostra fauna, è particolarmente ghiotto e refrattario alla tossicità di tale pianta erbacea.

Tappa qui e tappa là, nel terreno che sembrava bombardato, ma non si trovava soluzione e alla fine la resa e si decide per una nuova recinzione. Solo a lavoro ultimato si trovò un aculeo dell’istrice sfrattato e quasi dispiacque a tutti averlo allontanato, tanto schivo per quanto simpatico, ma si sapeva al sicuro nella boscaglia a mezza costa, e si riprese a piantare patate.

 

Maria Lanciotti

(da castellinotizie.it, 25 giugno 2020)


Foto allegate

Articoli correlati

  Mellana. Quel che è fatto è reso
  Sandra Chistolini. Scuola con il “vademecum” senza “lockdown”
  Giovanni Maria di Lieto. I tempi correnti, l’etica privata, l’etica pubblica
  Sandra Chistolini. Il Coronavirus visto dai bambini della scuola dell’infanzia all’aperto
  Mellana. Lo sballo in maschera
  Roberto Malini. Il coronavirus somiglia all’influenza di Hong Kong del 1968
  C. Ruscigno, G. Monti. Covid-19, una risposta europea
  Sopra la maschera investo me stessa
  Emmanuela Bertucci. Coronavirus: Quando il diritto alla salute diventa dovere di salute
  Michele Tarabini. Non raccontiamocela così tragica
  Nicoletta Varani. Covid-19 in Africa: alcune con­si­de­ra­zio­ni geo­eco­no­mico-sociali. (II parte)
  Lombardia. Continua la quarantena del Consiglio Regionale
  Carlo Forin. Distanziamento
  Agustín. Ponzio Pilato
  “I sopravvisuti”
  Giuseppina Rando. Movide selvagge del “bel paese”
  Roberta De Horatis. Hic et nunc
  Rosella Reali. I nostri eroi quotidiani
  Nicoletta Varani. Covid-19 in Africa: alcune considerazioni geo-sociali. (I parte)
  Enrico Bernardini: Enoturismo. Esempi di buone pratiche ai tempi del coronavirus
  Vetrina/ Michele Tarabini. In un incubo
  Mellana. Il monumento all’eroe sconosciuto
  CIA Manzoni. La lezione si fa alla radio
  Michele Tarabini. Retoriche banalità
  La sanità divisa nell’Europa unita
  Mellana. Coprifuoco
  Mellana. La negatività che ci piace
  Coronavirus: predisponete un piano per proteggere le persone anziane più indigenti
  Agustín. Le cose più importanti
  La scuola a prova di coronavirus
  Enrico Bernardini. Turismo in Italia: alcuni riflessioni a seguito dell’emergenza Covid-19
  Oltre le indicazioni
  Vita da cani. #PossoPor­ta­re­il­Ca­ne­Fuori
  Mellana. Un settore ancora trainante
  Renato Ciaponi. Un grazie sentito ai negozi di vicinato
  Vincenzo Donvito. Il populismo sanitario
  Mellana. Una mano lava le altre
  Tonaca e mascherina. La CEI al tempo del Covid
  Michele Usuelli. Regione Lombardia: Consiglio in auto-quarantena
  Paola Mara De Maestri. Corona Virus
  Anna Lanzetta. Invito alla lettura
  Mellana. Ad ognuno come le pare
  Carlo Forin. Primavera 2020
  Linda Pasta. Inquinamento atmosferico e diffusione del virus
  Carlo Forin. Covid 19 virus intelligente
  Nel tempo angusto e oscuro del Coronavirus
  Vetrina/ Michele Tarabini. Il grande nemico
  Mellana. Stretti tra scienza a superstizione
  Stati Uniti d'Europa. Coronavirus: prima gli italiani?
  Giuseppina Rando. Covid 19: “lectio magistralis”
  Laboratori virologici e ricerca nucleare: è necessario che operino alla luce del sole
  Mellana. Altro che resurrezione...
  Michele Tarabini. Vivere o tirare a campare?
  Mellana. Diogene
  Giulia Crivellini. Dividersi in tifoserie persino su un virus?
  Coronavirus oltre i numeri
  Giuseppina Rando. Si riaprono i cancelli delle scuole, finalmente!
  La maestra Mara e le sue storie per i bambini
  Roberto Malini. Ansia da pandemia
  Sergio Caivano. Maledetto coronavirus covid 19
  Linda Pasta. Covid-19: “Mission possible: limitare il contagio”
  Mellana. Tutto andrà benissimo
  «Gli uccelli» di Hitchcock, il progresso che implode e le logiche del virus
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy