Mercoledì , 28 Ottobre 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Massimo Bonfatti. Quando i coglioni versano
19 Agosto 2011
 

Da sinistra a destra e al centro, qualsiasi siano le intenzioni o l'esito della manovra finanziaria, tutti stanno a ripetere (e in questo sono tutti uguali, senza distinzioni!) che il “rigore” è necessario perché il paese ha vissuto al di sopra delle proprie possibilità.

Ora vorrei sapere di che paese si tratta, o meglio, in quale paese ho vissuto io.

Vengo da una famiglia semplice (mamma casalinga, padre operaio), dove l'hobby più diffuso era sbarcare il lunario. Non mi ricordo di essere mai andato in vacanza con la mia famiglia. Per far passare i mesi estivi, nella canicola della pianura, si andava all'oratorio o, col prete, a tuffarsi nel fiume. Non mi sono mai lamentato e nemmeno mi lamento ora, perché a vederle con il senno del poi, quelle estati erano meravigliose perché si era giovani.

E così sono cresciuto... liceo, università... ho contestato credendo di combattere per una società migliore... ma le tasche erano sempre vuote... piene però di speranza e, soprattutto, della speranza di lasciare qualcosa di buono per i miei figli.

E i figli sono arrivati e con essi gli anni della maturità. Con senso di responsabilità ho fatto mio l'hobby dei mie genitori: sbarcare il lunario.

Forse ho fatto qualche vacanza in più (campeggio), non per scialare la tredicesima, ma perché lo sentivo dovere di genitore verso i propri figli.

È già da diversi anni che non faccio più le vacanze, e se le faccio è perché ho fatto mio, non avendo alternative, il proverbio: “Chi trova un amico trova un tesoro”. Mi sono consolato, per placare e giustificare la mia indisponibilità, con i rapporti umani e con la generosità e l'affetto di chi mi ha offerto, alcune volte, la sua casa di vacanze.

Quest'anno le vacanze non le ho fatte e non le farò (a meno di qualche improvvisa offerta).

Non mi sono mai lamentato e nemmeno mi lamento perché ho visto mia figlia crescere in salute e sto vedendo mio figlio crescere in salute.

Per fortuna ho il lavoro. La mia è una famiglia monoreddito, ma barando con la dimenticanza, con le piccole astuzie, con dilazionamenti e piccoli artifici di un'economia domestica al limite, ho sempre onorato le mie spese, pagato le tasse. Ho accettato sempre i sacrifici guardando chi stava peggio di me.

Momenti difficilissimi ce ne sono stati, dovuti soprattutto alla salute (mia, per fortuna: tre infarti).

Ma mi dicevo sempre: continua, resisti! Sono anni che paghi i contributi, ci sarà la pensione, ci sarà la liquidazione... potrai investire in qualcosa e assicurare un inizio di futuro a Marco, che ha solo 5 anni.

Era l'unico (banale e stupido) sogno che avevo.

 

Il sole di ferragosto ha sciolto questo sogno.

Non posso più investire nella pensione e nel TFR: quando li riceverò? Non posso nemmeno permettermi un mese senza retribuzione (stipendio o pensione o TFR che sia!).

Quando in banca ci sono 100 euro a fine mese, faccio salti di gioia. Sono contento che la mia auto, che ha più di 15 anni, vada avanti lo stesso (in questo senso ho vissuto al di sopra delle mie possibilità, o meglio delle possibilità della mia auto). Sono contento che non si sia rotto niente!

Ma sono felice: sono ancora vivo!

...E sono riconoscente! Riconoscente a questo stato che mi ha permesso di continuare a respirare (anche se, ogni tanto, l'aria è inquinata), riconoscente a questo governo che mi ha fatto capire che bisogna sposare l'etica del sacrificio...

E mi sacrificherò... per non aspettare che sia lo stesso stato che mi sacrifichi; per far sì che smetta di speculare sulla mia aspettativa di vita augurandosi una mia prematura scomparsa prima dell'incasso.

Sacrificherò tutto il mio tempo libero e le mie forze per denunciare i delinquenti che ormai mi hanno tolto il futuro; userò ogni strumento per combattere; userò tutta la violenza della nonviolenza; non mi farò più scrupoli di stupida sudditanza. È il tempo della contestazione e della protesta, senza bisogno di trovare giustificazioni, perché la storia ormai ce la ha fornite, anche se molti sembrano no rendersene conto.

Piuttosto di trovarmi alla fine di una vita lavorativa con la prospettiva, non di continuare, ma di ricominciare nuovi e più pesanti sacrifici, meglio riprendere la lotta perché mio figlio possa dire che non sono stato io a ipotecargli un futuro senza speranza e affinché possa affidargli il testimone della consapevolezza e del giusto ricordo e di una eredità morale che lo aiuti a sopravvivere nei suoi tempi della maturità.

 

RIPRENDIAMOCI LA PIAZZA!

 

Massimo Bonfatti


Articoli correlati

  Manovra economica tappabuchi. E la prossima volta? ...Gli Stati Uniti d'Europa?
  Manovra anticrisi: la riforma della controriforma forense? Un cambio di rotta Radicale!
  “Critichiamo la politica perché non è politica”. I Draghi Ribelli di via Nazionale
  Martina Simonini. La manovra di Tremonti ci porterà a sbattere
  Carmelo Lentino. Tutto va a rotoli, ci vuole uno scatto d’orgoglio
  Vincenzo Donvito. Con le liberalizzazioni si fa bene all'economia e alla salute dei cittadini
  Primo Mastrantoni. Manovra economica. Restituire agli italiani 1 miliardo e 685 milioni di euro
  Privilegi Vaticano. Ecco le prove di attività commerciali che non pagano l'ICI
  Marco Lombardi. AAA-doremus
  Vincenzo Donvito. Crisi economica. Fare emergere il 'nero' legalizzandolo. Per un'Italia più europea
  Vincenzo Donvito. Crisi economica. Legalizzare droghe leggere
  Piero Cappelli. Nuove misure economiche: il Governo è nel caos più assoluto! Che vergogna!
  Manovra: Privilegi vaticani? È ora di darci un taglio!
  Vincenzo Donvito. Iva 21%? Una mazzata su consumatori ed economia
  Lidia Menapace. Governo Monti: non c'è nulla da esultare
  Vincenzo Donvito. Crisi economica. È il sistema che è marcio
  Emma Bonino e Marco De Andreis. Non serve minacciare tagli. L’unica via sono gli eurobond
  Mario Staderini. Gli occhi dell’Europa puntati sull’Italia (e sul Vaticano)
  Il Movimento Nonviolento alla CGIL su sciopero, spese militari, guerra
  Mario Staderini. Prime valutazioni sui provvedimenti del Governo
  G.C. Vallocchia. Anche i preti paghino l'ICI!!!
  Comunità cristiane di base. ICI e Chiesa cattolica
  Nicola Vacca. Un marziano a Palazzo Chigi
  Giovanni Maiolo. La LORO crisi NOI non la paghiamo!
  Patrizia Garofalo. Anche noi grondavamo sangue…
  Valter Vecellio. Crisi. Cronache di un formicaio impazzito
  Marco Lombardi. La crisi economica e le onerose scelte di responsabilità
  Radicali Italiani. I tagli possibili alla casta di cui nessuno parla
  Cesare Maffi. Si può mettere a dieta la casta
  Donatella Poretti. A ciascuno il proprio ordine
  Manovra. L'intervento di Emma Bonino al Senato
  Abolire i privilegi fiscali degli enti ecclesiastici
  Emma Bonino, Marco De Andreis. Il realismo dell’utopia federalista
  Marco Lombardi. La maschera di cera
  Alessandro Barchiesi. Tagliare!
  Flavio Lotti. Manovra economica: tagliate la spesa militare!
  Peppe Sini. Dallo sciopero generale all'alternativa nonviolenta
  Walter Castaldo. W l'Italia!!!
  FAND e FISH. Manovre. No al taglio dell’assistenza! Fermiamoli con una firma!
  Sviluppo. 30 milioni (a costo 0) in più
  Marco Lombardi. La banda degli onesti, cornuti e mazziati
  Piero Cappelli. Coalizione per l’emergenza
  Antonella Beccaria. In Italia spendiamo ogni ora 3 milioni per armi
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy