Mercoledì , 10 Agosto 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Spettacolo > Pianeta jazz e satelliti
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Roberto Dell’Ava. Armonie ad Ambria Jazz 2022
08 Giugno 2022
 

È il festival della mia provincia, l’unico appuntamento regolare da quattordici anni a questa parte con la musica jazz dalle parti di Sondrio.

Per di più lo organizzano degli amici, e quindi giocoforza parlarne bene, ma cercherò di essere il più imparziale possibile nell’evidenziarne pregi ed eventuali difetti.

Innanzitutto chapeau a Giovanni Busetto e Norma Ghizzo che da anni si sbattono e combattono con amministratori, istituzioni e sponsor privati, generalmente dal braccino corto e ben poco sensibili ad un genere musicale ritenuto “difficile” e poco popolare, ma oramai abituati ed introdotti ad un festival unico nel suo genere in provincia.

I due, una coppia anche nella vita, sono riusciti a coinvolgere sindaci, assessori, imprenditori e privati, ma sopratutto si sono circondati di una squadra di volontari appassionati e tenaci, vero segreto del festival, che garantiscono lo svolgimento della rassegna occupandosi praticamente di tutto, dall’ufficio stampa alle sedie per i concerti.

Un fattore che in passato ha provocato molte interruzioni dei concerti è sempre stato il clima del nord Italia, prodigo di temporali estivi spesso in orario concerto.

È successo troppe volte, e per ovviare a questo limite anni fa è stata lanciata una campagna di crowdfunding per raggiungere la cifra indispensabile all’acquisto di due tendoni. Raggiunto l’obiettivo ora l’estate sotto le Alpi fa meno preoccupare l’appassionato che nella maggior parte dei casi si deve sobbarcare una trasferta per raggiungere i luoghi deputati, che, va riconosciuto, spesso sono di una bellezza mozzafiato.

Veniamo al festival, che si snoda nell’arco temporale di un mese (30 giugno- 31 luglio), (quasi) sempre all’aperto ed ogni volta in una location nuova e, spesso, affascinante.

I nomi presenti in cartellone sono attinti, come sempre avviene per i piccoli festival dotati di modesti budget, tra buoni nomi italiani e qualche interessante musicista europeo. Personalmente mi sembra, come sempre, un programma omogeneo, senza cali di tensione e con qualche artista veramente di spicco. Sì, ci sono jazzisti che già abbiamo visto in precedenti edizioni (Mirra, Privat, Ferrazza, Zanisi), e lo dico non per mancanza di interesse o di qualità verso i musicisti, ma in nome di una varietà che di certo non manca nella affollata scena italica a questi livelli.

Ma questi sono sofismi da jazz fan, quello che conta è che anche quest’anno gli appassionati valtellinesi, valchiavennaschi e dell’alto lago di Como avranno la possibilità di assistere ad un buon numero di concerti senza sobbarcarsi lunghe trasferte. Spiccano nel cartellone i nomi del quartetto di Lars Danielsson e del concerto per solo pianoforte di Gregory Privat, nomi prestigiosi che provengono dal Festival da Jazz di St.Moritz e che i nostri sono riusciti ad accapparrarsi, con la notevole differenza che in Valtellina per l’appassionato le serate sono gratuite, mentre il festival grigionese si rivolge ad un turismo ricco e di élite, e di conseguenza i biglietti sono off limits per le tasche italiane.

In attesa che il sito di Ambria Jazz venga aggiornato con il programma completo riassumo brevemente date e nomi dei protagonisti:

30 giugno, ore 19:00, Castione Andevenno, Michele Fazio Trio

2 luglio, ore 18:00, Piateda Alta, Federico Calcagno & Friends

8 luglio, ore 21:00, Berbenno di Valtellina, Barionda, Helga Plankensteiner Quintet

9 luglio, ore 18:00, Poggiridenti, MUD PIE – Marta Colombo 4T

10 luglio, ore 18:00, Tenuta La Gatta, Bianzone, RENACERÒ – Ugo Viola 6T

15 Luglio, ore 17:00, Poschiavo, Svizzera, Lorenzo Bisogno 4T feat Massimo Morganti

16 luglio, ore 20:00, Tirano, Pasquale Mirra 5T

17 luglio, ore 21:00, Sondrio, Enzo Favata 4T

22 luglio, Morbegno, ore 21:00, PIANO SOLO CORPO SOLO, Simone Graziano piano, Claudia Caldarano danza

23 luglio, ore 21:00, Piateda, Lars Danielsson 4T

24 luglio, ore 21:00, Mazzo di Valtellina, Gregory Privat piano vocals

29 luglio, ore 21:00, Ardenno, Javier Girotto & Vince Abbracciante

30 luglio, ore 12:00, Ambria, Piateda, FIS_ARMONIA – Ugo Viola – solo fisarmonica

31 luglio, ore 21:00, Bormio, Jacopo Ferrazza 5T

Formazioni e notazioni, troppo lunghe e articolate per essere riportate in questo spazio, le troverete a giorni sul sito: Ambria Jazz Festival.

 

Roberto Dell’Ava


Articoli correlati

  Roberto Dell’Ava. Luci alla centrale: Ambria Jazz nel vivo
  Roberto Dell’Ava. Il Santuario di Javier e Vince
  Ambria Jazz entra nel vivo: Godard, Di Bonaventura e Murgia
  Roberto Dell’Ava. Oltremare per due
  Roberto Dell'Ava. Ambria Jazz inizia sotto una buona stella
  AmbriaJazz in Centrale: invenzioni e r’n’b. Domani in quota e poi a Sondrio
  Allulli, D'Auria e Faraò, tris d'assi ad Ambria Jazz
  Suoni nordici a Sondrio con Fredriksson e Trondheim Voices
  Su e giù tra Montagna, Piateda e Sondrio con suoni differenti e affascinanti
  AmbriaJazz: “Lingue di fuoco” incendiano la centrale elettrica
  Rad Trads anche domani a Piateda con il duo Hamid Drake-Iva Bittova
  Gran finale per Ambria Jazz con Alborada e Zayt Trio
  Ambriajazz verso il gran finale con Bojan Z, pianista super
  Il solo di Bearzatti al Palù conclude il weekend di AmbriaJazz
  AmbriaJazz: con (Re)Cantos e “Cime” il canto popolare si fa emozione
  Nemmeno la solita pioggia riesce a fermare “AmbriaJazz”
  AmbriaJazz con Magoni e Demuru nella splendida Villa Visconti Venosta
  Roberto Dell’Ava. Quando We Tuba fa scalo a Tirano
  Ambriajazz, finale con Rabarbaro Swing
  Sorpresa ad Ambria Jazz: è tornato Paolo Fresu
  Organo e serpentone nella chiesa gremita. Week end ricco a Lanzada e Grosio
  “Mi farò ispirare da un luogo stupendo”. Chiude con Bosso l'AmbriaJazz
  Ricco weekend tra miniera e teatro. Oggi The Rad Trads in Valdidentro
  AmbriaJazz. A Teglio, con La Manna, Cramerotti e Savoretti, la conclusione del Festival
  Roberto Dell’Ava. L'undicesimo festival: Ambria Jazz
  AmbriaJazz. Vedere la musica
  AmbriaJazz 2016, in arrivo giorni di fuoco
  Roberto Dell'Ava. Cronache da Ambria Jazz
  Roberto Dell'Ava. Coltivare bellezza: Ambria Jazz in Valtellina
  Successo a Chiuro per Petrella & Co.
  All’Edil Bi affollata notte “nordica”. Ponte attende Godard ed Emler
  AmbriaJazz. Gli ultimi appuntamenti di luglio
  Roberto Dell'Ava. Lo stato dell'arte secondo Bosso
  Roberto Dell’Ava. Ambria Jazz fa 13 e si rinnova in green
  AmbriaJazz Festival 2016: conclusa la 8ª edizione
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 64.7%
NO
 35.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy