Lunedì , 17 Giugno 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Marco Pannella. «Tibet libero significa anche Cina libera» 
Al “Giro dell'Italia nuova” di Veltroni i Radicali con le bandiere tibetane
17 Marzo 2008
 

Un appello a rispondere alla repressione in Tibet con la nonviolenza è stato lanciato dal leader radicale Marco Pannella, che è intervenuto al sit-in di protesta a Roma per la repressione in Tibet davanti all'ambasciata cinese.

Pannella ha ricordato che «la carta delle Nazioni Unite è chiarissima e occorre rispettare i diritti umani e politici».

«Tibet libero», ha proseguito Pannella, «significa anche Cina libera, mentre a Pechino sta prevalendo una parte del gruppo di potere che ha paura della libertà: si sentono deboli», ha aggiunto «e diventano vili, schiacciano popoli inermi».

Quindi, rivolgendosi dal megafono direttamente all'ambasciatore, Pannella ha detto: «L'ambasciatore sappia che siamo convinti che la via della crescita della Cina passa attraverso questa nostra azione e non attraverso la prepotenza del potere statuale a Pechino. Viva la religione della libertà, basta» ha concluso Pannella «con talebani e vaticani».

 

«Tibet libero», «Lunga vita al Dalai Lama» e «Cina fuori dal Tibet» sono tra gli slogan che centinaia di persone (500 secondo gli organizzatori) stanno gridando fuori dall'ambasciata cinese a Roma in segno di protesta contro la repressione di Pechino nella regione autonoma occupata dai cinesi nel 1949. Un mare di bandiere con i colori del Tibet della Sinistra Arcobaleno, di Radicali italiani, dell'organizzazione nonviolenta Nessuno tocchi Caino sventolano a via Bruxelles.

«È il momento di agire rispondendo con la massima nonviolenza e a estreme armi, estreme risposte», ha esordito Marco Pannella invitando i dimostranti a rispettare quanto affermato questa mattina dal leader spirituale dei tibetani, il Dalai Lama, alla non-violenza dopo i violenti scontri a Lhasa. Secondo l'inossidabile leader radicale i cinesi hanno paura della libertà dei tibetani, ma anche dei connazionali e dei mongoli: «Noi non abbiamo il potere, ma la forza», ha gridato al megafono Pannella. «Basta con talebani e vaticani», ha attaccato, «difendiamo tutti, anche uomini e donne cinesi».

 

(da note di agenzia lette a Radio Radicale, 16 marzo 2008)

 

 

Veltroni in Piemonte

I Radicali ci saranno con le bandiere tibetane per chiedere rispetto dei diritti umani in Cina e in Tibet

 

Torino, 16 marzo 2008. In occasione dell’arrivo in Piemonte del “giro dell’Italia nuova” guidato dal candidato premier Walter Veltroni, i Radicali parteciperanno alle manifestazioni del Partito Democratico con le bandiere del Tibet.

Questi gli appuntamenti:

Lunedì 17 marzo: Verbania ore 11 Piazza Ranzoni
Novara ore 15:30 Cortile del Broletto.

Martedì 18 marzo: Torino ore 20:30 Piazza Castello.

Giovedì 20 marzo: Cuneo ore 14:30 Piazza del Municipio.

 

Quello che sta accadendo in queste ore in Tibet è l’ennesimo episodio di repressione violenta messo in atto dal Governo cinese. È una ulteriore tappa di un genocidio che la Cina sta attuando senza sosta da oltre 50 anni, nel sostanziale silenzio della comunità internazionale. In una occasione tragica come questa fa tristezza ripensare alla recente visita del Dalai Lama in Italia e al mancato incontro con Prodi e D’Alema. Da alcuni giorni Sergio D’Elia, insieme ai Vice Presidenti del Partito Radicale Nonviolento, Matteo Mecacci e Marco Perduca, sono a Dharamsala (sede del Governo tibetano in esilio) per sostenere la causa tibetana. Per dare forza alla nonviolenza del popolo tibetano parteciperemo alle manifestazioni piemontesi del Partito Democratico con le bandiere tibetane e inviteremo i partecipanti a sventolarle insieme a noi. Con questo gesto chiediamo al Governo italiano e a Walter Veltroni di prendere posizioni inequivocabili nei confronti della necessaria autonomia del Tibet, dei diritti civili in Tibet come in Cina, contro la repressione di ieri e quella di oggi. Una Cina democratica è la premessa necessaria per un Tibet libero dalla barbarie e dalla violenza.

Chiediamo a tutte le Regioni italiane di aderire immediatamente all’Associazione dei Comuni, Province e Regioni per il Tibet, come segno tangibile di una vicinanza e di una appartenenza alla comune causa di libertà e di democrazia. Chiediamo infine ai cittadini di partecipare alla campagna ‘una bandiera per il Tibet’, esponendo la bandiera tibetana.

 

Bruno Mellano (Deputato radicale) e Igor Boni (Comitato nazionale Radicali Italiani)

 

 

Per ricevere la bandiera tibetana contatta il 340 9225352 (Claudia Pagliano)

Per informazioni sulla campagna “una bandiera per il Tibet”:

www.associazioneaglietta.it

 

 

Fonte: Radicali.it


Articoli correlati

  Il Volo Libero con il Tibet
  Tibet. Karma Chopel al Parlamento europeo: documentazione inedita sulle violenze
  Tibet. Sabato 30 agosto sciopero della fame simbolico di 12 ore proposto dal primo Ministro tibetano
  “Tibet libero” è sinonimo di “Cina libera”
  Marco Zacchera. Dalai Lama: la “businesspolitik” del Governo Prodi
  Matteo Mecacci. Pechino 2008: dopo le dichiarazioni di Berlusconi...
  Pannella e i radicali festeggiano il compleanno del Dalai Lama. Oggi a Spoleto
  Roma: 10 marzo, “Tibet, ora più che mai”
  Francesco Pullia. Tibet. Arrestato il poeta e attivista nonviolento tibetano Tenzin Tsundue
  Valter Vecellio. Dopo Chianciano, una riflessione a margine
  Tibet/India, polizia blocca marcia contro Olimpiadi Pechino
  Gabriele Corazza. Per Sonam Tsering
  Francesco Pullia. Tibet, gli antefatti
  Radicali a Milano. Dalla pillola del giorno dopo a Ichino, passando per l'assemblea: tutte le iniziative
  Bruna Spagnuolo: Fiaccola olimpica in manette. Il Tibet piange 2
  Diritti Umani. Pannella e Mecacci hanno incontrato questa mattina il Dalai Lama
  Camera e Senato accolgono il Dalai Lama con il massimo degli onori
  Seconda Marcia internazionale per la Libertà, in Birmania, Iran, Tibet
  Francesco Pullia. Tibet, uiguri, diritti umani in Cina. La situazione si aggrava
  Cremona. Dalle ore 18, veglia per il Tibet con Maurizio Turco e altri candidati del Partito democratico
  Guido Biancardi. Tibet-Cina, Italia-Europa. E Fiat e “Corriere della Sera”
  Bruno Mellano. Tibet: È questo lo spirito olimpico di Pechino?
  Mariolina Nobili. Olimpiadi e libertà per il Tibet. Lettera aperta al Sindaco di Sondrio, Alcide Molteni
  Il discorso del Dalai Lama nel 49° anniversario dell’insurrezione nazionale tibetana
  Valter Vecellio. Tibet. Le “tentazioni” disperanti, disperate e suicide di Tsewang Rigzin
  Valter Vecellio. Diario del digiuno. 4
  Benedetto Della Vedova. Col Dalai Lama: pacificazione, autonomia
  Il Dalai Lama e Liu Xiaobo
  Francesco Pullia. Tibet. “Signor Sisci, per piacere, cambi mestiere”
  Valter Vecellio. Tibet, Satyagraha. L’importante articolo di Enzo Bianchi
  Manifestanti tibetani arrestati in India. Sit-in davanti al carcere di Javalamukti
  Nanni Salio. Per una trasformazione nonviolenta del conflitto Cina-Tibet
  «Siamo tutti tibetani». Manifestazione indetta da “Il Riformista” e “Radio Radicale” mercoledì 19 a Roma
  Benedetto Della Vedova. Le Olimpiadi, Pechino, e noi
  La Cina censura il sito internet del Partito Radicale
  Bruna Spagnuolo: Terremoto in Cina. Gocce piccole per speranze grandi.
  Guido Biancardi. “Quella Cina” siamo noi
  8 Agosto ad Assisi! Tibet, pace e nonviolenza
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.8%
NO
 25.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy