Giovedì , 19 Settembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Pannella e i radicali festeggiano il compleanno del Dalai Lama. Oggi a Spoleto 
”Buon compleanno” di Francesco Pullia
06 Luglio 2008
 

Spoleto, domenica 6 luglio

alle 16, passeggiata nel centro storico

alle 18, conferenza pubblica

con Marco Pannella e i dirigenti radicali

 

Domenica 6 luglio, nel pieno dello svolgimento della cinquantunesima edizione del “Festival dei due mondi”, nella giornata internazionale del Tibet – World Tibet Day – celebrato in tutto il mondo in coincidenza del compleanno del Dalai Lama, i radicali si danno appuntamento a Spoleto ed invitano tutti a partecipare.

Il punto di ritrovo è alle ore 16 nella piazzetta antistante il locale “Filippo Il Matto”, in vico del Mercato, a pochi metri dalla centralissima e suggestiva piazza del Mercato, per dare vita, assieme, ad una colorata passeggiata per il centro storico della cittadina che si concluderà alle ore 18, sempre presso il locale “Filippo Il Matto” dove si svolgerà una conferenza pubblica, per ricordare la situazione tibetana e con una grande torta per celebrare il compleanno del Dalai Lama.

Parteciperanno con Marco Pannella, i nuovi dirigenti di Radicali Italiani Antonella Casu (segretaria), Michele De Lucia (tesoriere), Bruno Mellano (presidente), oltre al senatore Marco Perduca, alla deputata Elisabetta Zamparutti, a Sergio D'Elia, segretario di Nessuno tocchi Caino e a Marco Cappato, europarlamentare radicale.

La passeggiata nel centro storico, con le bandiere del Tibet e con i cartelli augurali, sarà la maniera radicale per festeggiare pubblicamente il settantatreesimo compleanno di S.S. Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama del Tibet, premio Nobel per la pace 1989, leader spirituale del buddismo tibetano e capo del popolo tibetano, che ha scelto la via della nonviolenza gandhiana contro l'invasione militare cinese del 1949.

Alla conferenza sarà presente anche il sindaco di Assisi, Claudio Ricci, con la cui Amministrazione comunale il Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Traspartito prepara, proprio nella cittadina umbra, un'iniziativa di livello internazionale nella giornata di inizio delle Olimpiadi di Pechino, l'otto agosto prossimo.

Hanno inoltre annunciato la propria partecipazione il direttore del “Festival dei due mondi”, Giorgio Ferrara e il sindaco di Spoleto Massimo Brunini.

 

 

Buon compleanno, Dalai Lama

 

Buon compleanno, Dalai Lama!

Domenica 6 luglio la guida spirituale e politica del Tibet compie settantatré anni, quarantanove dei quali trascorsi lontano dalla sua terra, nell’esilio indiano di Dharamsala.

Premio Nobel per la pace nel 1989, leader nonviolento, continuatore e fermo assertore della metodologia di lotta gandhiana, Tenzin Gyatso, il cui nome originario è Lhamo Dhondrub, nel corso del tempo, con il suo sorriso contagioso e la sua saggezza, si è imposto all’opinione pubblica internazionale calamitando l’attenzione sulla drammaticità della condizione della sua gente, sottoposta ad un genocidio culturale e etnico sistematicamente perpetrato dalla Repubblica popolare cinese, vessata, stremata, paurosamente diminuita da un programma di colonizzazione forzata che ha reso di fatto i tibetani ad essere ridotti in Tibet ad appena sei milioni rispetto a quasi nove milioni di cinesi.

Il Tibet sta sparendo. Una cultura e una tradizione millenarie sono destinate ad essere inesorabilmente spazzate via se non si interverrà subito, con urgenza.

Non si aiuta di certo la causa di un popolo che ha adottato la nonviolenza come una unica forma di azione con gli atteggiamenti remissivi, la doppiezza, l’ipocrisia di governanti e politici occidentali, incluso, purtroppo, l’attuale capo supremo della Chiesa cattolica, sensibili più al fruscìo di cartacee monete che alle urla di dolore e disperazione provenienti dall’altopiano himalayano.

Non si aiutano i tibetani e la giusta rivendicazione autonomistica assicurando, in magna pompa, la presenza a quella fiera della vanità che è ormai divenuta la cerimonia d’apertura delle imminenti olimpiadi di Pechino.

Il Dalai Lama e la sua “cricca” di uomini e donne armati d’amore chiedono, con perseveranza e insistenza, dialogo, diritto, rispetto.

Per questo la satrapia cinese, con odio, in modo sprezzante, ne deturpa l’immagine, mostrando, in fin dei conti, di averne terrore. La nonviolenza fa paura, certo, perché non cancella la memoria ma edifica, costruisce, il presente e prefigura il futuro. Non si prefigge di distruggere il nemico, cercando, anzi, di farne emergere il lato migliore, anche se sepolto da spesse, velenose, incrostazioni.

Domenica avremo tutti un’occasione in più per riflettere e festeggiare insieme, coralmente, accomunati dallo slogan “Libero Tibet, libera Cina”.

Noi radicali, a partire dalle ore 16, ci ritroveremo a Spoleto per dare vita ad una manifestazione gioiosamente a sostegno di una figura e di un popolo che necessitano del nostro apporto, della nostra voce, della nostra appassionata “forza di verità”.

Con buona pace della “diplomazia” del direttore artistico del “Festival dei due mondi”, di sindaci assenti, presidenti di regione latitanti e, soprattutto, dell’ambasciatore cinese…

 

Francesco Pullia

 

(da Notizie radicali, 4 luglio 2008)


Articoli correlati

  “Verbale” degli incontri con il Dalai Lama e altri leader tibetani in esilio a Dharamsala
  Mao Valpiana. La moratoria. Con risposta e rilancio di Enea Sansi
  Gianfranco Spadaccia. Dalla moratoria al Satyagraha
  Pannella a Dharamsala per incontrare il Dalai Lama
  Valter Vecellio. Bruxelles: a ognuno il suo (ma il “loro” è ben misera cosa)
  Bernardini – Vecellio. Benazir Bhutto: urge antidoto e alternativa al terrorismo internazionale
  Valter Vecellio. Dopo Chianciano, una riflessione a margine
  Han Yuchen. Il Regno della Purezza
  Roma: 10 marzo, “Tibet, ora più che mai”
  Marco Zacchera. Dalai Lama: la “businesspolitik” del Governo Prodi
  Tibet. Sabato 30 agosto sciopero della fame simbolico di 12 ore proposto dal primo Ministro tibetano
  Camera e Senato accolgono il Dalai Lama con il massimo degli onori
  Bruna Spagnuolo: Fiaccola olimpica in manette. Il Tibet piange 2
  Francesco Pullia. Tibet. Arrestato il poeta e attivista nonviolento tibetano Tenzin Tsundue
  «Siamo tutti tibetani». Manifestazione indetta da “Il Riformista” e “Radio Radicale” mercoledì 19 a Roma
  Tibet/India, polizia blocca marcia contro Olimpiadi Pechino
  Francesco Pullia. Tibet, gli antefatti
  Valter Vecellio. Tibet, Satyagraha. L’importante articolo di Enzo Bianchi
  Bruno Mellano. Tibet: È questo lo spirito olimpico di Pechino?
  Seconda Marcia internazionale per la Libertà, in Birmania, Iran, Tibet
  Cremona. Dalle ore 18, veglia per il Tibet con Maurizio Turco e altri candidati del Partito democratico
  Valter Vecellio. Diario del digiuno. 4
  Tibet. Karma Chopel al Parlamento europeo: documentazione inedita sulle violenze
  Il discorso del Dalai Lama nel 49° anniversario dell’insurrezione nazionale tibetana
  Valter Vecellio. Tibet. Le “tentazioni” disperanti, disperate e suicide di Tsewang Rigzin
  Diritti Umani. Pannella e Mecacci hanno incontrato questa mattina il Dalai Lama
  Gabriele Corazza. Per Sonam Tsering
  Benedetto Della Vedova. Col Dalai Lama: pacificazione, autonomia
  Mariolina Nobili. Olimpiadi e libertà per il Tibet. Lettera aperta al Sindaco di Sondrio, Alcide Molteni
  Il Dalai Lama e Liu Xiaobo
  Francesco Pullia. Tibet. “Signor Sisci, per piacere, cambi mestiere”
  Il Volo Libero con il Tibet
  Matteo Mecacci. Pechino 2008: dopo le dichiarazioni di Berlusconi...
  Guido Biancardi. Tibet-Cina, Italia-Europa. E Fiat e “Corriere della Sera”
  Marco Pannella. «Tibet libero significa anche Cina libera»
  Francesco Pullia. Tibet, uiguri, diritti umani in Cina. La situazione si aggrava
  Manifestanti tibetani arrestati in India. Sit-in davanti al carcere di Javalamukti
  Nanni Salio. Per una trasformazione nonviolenta del conflitto Cina-Tibet
  “Tibet libero” è sinonimo di “Cina libera”
  Radicali a Milano. Dalla pillola del giorno dopo a Ichino, passando per l'assemblea: tutte le iniziative
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.7%
NO
 24.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy