Mercoledì , 21 Aprile 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Pescara. “Fermare l'ondata di odio razziale che colpisce i Rom” 
Il Gruppo EveryOne si appella al ministro Riccardi, all'Onu e all'Ue
07 Maggio 2012
 

A Pescara è stato commesso un delitto da parte di tale Massimo Ciarelli, secondo quanto presumono le autorità, un cittadino italiano che pagherà di fronte alla legge per le sue azioni. È medievale e incivile pensare di estendere la colpa di un singolo cittadino a un intero gruppo sociale, in base alla sua appartenenza etnica. Il Gruppo EveryOne ritiene sconcertante la cultura dell'odio che si sta diffondendo nel capoluogo abruzzese e nell'intera regione, una cultura che ci fa tornare con la memoria a quell'anno 1944 in cui, come riferiscono documenti dell'epoca, ebrei e rom vennero internati nell'ex tabacchificio di Città Sant'Angelo (Pescara), in attesa di essere deportati nei campi di sterminio.

Cosa significa questo clima di caccia alle streghe? Che al prossimo delitto che avverrà in Abruzzo, commesso da parte di un appartenente ad altro gruppo sociale, anche tale gruppo sarà perseguitato e bandito dalla città? E se invece l'autore del crimine sarà un italiano d'Abruzzo? Sarà cacciato fuori dai confini il gruppo dialettale cui appartiene? Prima i Sabini, poi gli Abruzzesi Adriatici, quindi gli Abruzzesi Occidentali?

Il Gruppo EveryOne stigmatizza le manifestazioni razziste promosse da gruppi di intolleranti, ma anche le dichiarazioni del sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia, che ha rilasciato alla stampa dichiarazioni che fomentano ostilità etnica: «La verità è che oggi, per colpa di scelte politiche scellerate compiute in passato dalla politica e che non condivido, Pescara è una città che conta tra i propri residenti molte famiglie di nomadi abituate a delinquere, che però fanno parte non del tessuto economico, visto che non producono economia, ma del tessuto sociale, perché qualcuno ha dato loro una casa popolare, dalla quale abbiamo difficoltà anche a mandarli via quando delinquono».

Il Gruppo EveryOne si appella al Ministro per l'Integrazione Andrea Riccardi, all'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani Navi Pillay e al Commissario europeo per i Diritti umani Nils Muiznieks perché esercitino le dovute pressioni sull'amministrazione pescarese affinché quest'ondata di intolleranza verso un gruppo sociale già discriminato e perseguitato abbia immediatamente fine e i responsabili di dichiarazioni e azioni improntate alla discriminazione a all'odio razziale siano stigmatizzati e fermati secondo quanto prevedono la Costituzione italiana le le leggi internazionali.

 

Gruppo EveryOne


Articoli correlati

  Laboratori virologici e ricerca nucleare: è necessario che operino alla luce del sole
  Roberto Malini. Siamo tutti Mimmo Lucano!
  A Nansana (Uganda) la Giornata Internazionale della Consapevolezza sull’Albinismo
  Giorno della Memoria: come celebrarlo in modo concreto, sostenendo i testimoni dell’Olocausto indigenti
  Napoli. La via della tolleranza contro corruzione, razzismo e crimine organizzato
  Roberto Malini. Buon Natale, ma...
  Diritti umani. Morena La Rosa: ogni giorno una nuova sfida
  “Fermare le politiche anti-Rom in Italia”
  Addio, Pesaro. Una videopoesia, un invito a intraprendere un viaggio di civiltà
  Processo agli attivisti del Gruppo EveryOne: assolti perché il fatto non sussiste
  Sierra Leone: la società civile chiede più impegno e solidarietà da parte dell’Unione europea
  Video-choc degli immigrati nudi
  EveryOne Group. “No allo sgombero dell’insediamento Rom di Cornigliano”
  Profughi: la società civile e le istituzioni devono lavorare insieme
  Roberto Malini. A Genova per un mondo senza violenza sulla donna
  Persecuzione ed espulsione di massa dei Rom in Italia
  Regno Unito: Gay tanzaniano ottiene asilo dopo campagna internazionale
  Iniziative/ Genova. Primo 'evento maschile' contro la violenza sulle donne
  EveryOne. Decine di giovani “emo” assassinati dalle brigate sciite in Iraq
  EveryOne Group. Alluvione in Sierra Leone
  EveryOne Group. A Greta Thunberg il Premio Makwan 2019
  EveryOne Group. La “partita dell'antirazzismo” continuerà anche nel 2017
  Milano. Neofascisti lanciano pietre contro i Rom di via Dione Cassio
  Roberto Malini. Festa della donna. Un pensiero alle Romnì
  Roberto Malini. Il poeta cinese Zhu Yufu torturato in carcere
  Roberto Malini. La discriminazione che colpisce i mendicanti
  21 marzo, Giornata Mondiale della Poesia: nasce a Torino il Memoriale dei poeti della Shoah
  “Si occupi al più presto del diritto di cittadinanza ripristinando la legalità e abolendo discriminazioni”
  EveryOne Group. Donazione di Roberto Malini a favore del Museo della Shoah di Roma
  Sergio Stanzani. Ministro Riccardi, si continua con la criminogena politica proibizionista alla Giovanardi?
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 73.8%
NO
 26.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy