Lunedì , 26 Settembre 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > I Care... communication
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Carlo Forin: Quoad, fino a quando, la libertà sarà in pericolo? (Lodo Alfano bocciato).
08 Ottobre 2009
 

Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, santa Madre di Dio” e ti ringrazio che, Beata Maria del Rosario, hai salvato la faccia alla nostra civiltà giuridica (col nostro Rosario): da ieri, il Paese può affrontare il futuro a testa alta, formalmente, con la messa in fuori legge del ‘lodo Alfano’, ma io non confondo il ticchettìo delle mitragliatrici con quello delle macchine da scrivere; il contenuto resta diverso dalla forma:

abbiamo l’immondizia dentro ad una bella velina!

 

Una memoria storica potrà riconoscere che la nostra Corte Costituzionale sapeva ancora dove stavamo vivendo nel 2009: il Paese aveva lanciato un grido per la sua bocca, il 7 settembre, e non era ancora diventato un Porcile, nella forma.

Ma… non siamo liberi affatto, in sostanza!

Non ho sentito grida di gioia ieri sera, quando dicevo ‘lodi ai lodi’ in mezzo agli amici!

Intendevo esprimere la mia contentezza per la doppia decisione, sul lodo Alfano e sul lodo Mondadori, mentre un amico –non stupido, poverino– accusava la Corte Costituzionale di aver prodotto una ‘decisione politica’.

Per questo motivo, esordisco con quoad, ‘fino a quando’ tu, o libertà,

ch’è sì cara come sa chi per lei vita rifiuta”,

resterai in pericolo dopo tanti e prolungati slittamenti politico-legali?

Il ‘lodo Alfano’ è fuori-legge ed è incauto gioire!

Giuridicamente, siamo in Armaghedòn, cioè nel massacro del diritto:

 

«E radunarono i re nel luogo che in ebraico si chiama Armaghedòn» Apocalisse 16, 16.

 

Gioisco, allora, sul piano letterario, perché posso tradurre correttamente il passo precisissimo di Venanzio Fortunato, il latinista santo che, vescovo di Poitiers, salutava la sua terra natale alle origini dell’Europa cristiana (nel 575 d.C.):

 

Per Cenitam gradiens et amicos duplavenenses

qua natale solum est mihi sanguine,

sede parentum, prolis origo patrum, frater, soror,

ordo nepotum quos colo corde fide,

breviter, peto redde salutem…”

 

tr.: Se camminerai salendo su per Ceneda e per i miei amici duplavenensi fin dove è il mio suolo natale per sangue, sede dei parenti, origine di discendenza e dei padri, del fratello, della sorella, dello stuolo dei nipoti che amo con tutto il cuore, dà loro un breve saluto, per favore.

 

Quel ‘qua’ viene usato in stile Varrone per quo ad, ‘fin dove’, ed è il perno semantico che rivela una struttura semplice nella forma, molto complessa nella sostanza.

Venanzio, partito da Ravenna per adempiere alla grazia avuta da san Martino che gli aveva ridato la vista, era arrivato, dopo un lungo viaggio in mezzo ai Franchi di Austrasia, nella Gallia che stava virando in Francia.

Finiva il suo poema Vita Sancti Martini facendo camminare a ritroso la sua opera sul percorso fatto.

Questo andare –del poeta– e venire –del poema– è il contesto del pezzo.

Quando arriverai a Ceneda, poemetto mio, sai che troverai un’area urbanizzata ristretta –un chilometro– e questa è Cenita, latinizzazione di Zeneda, in sumero-venetico ZEN E DA, ‘immagine casa illuminata’; passerai anche per l’area non urbanizzata adiacente, fatta di casupole sparse su sei sette chilometri fino a Revine-Lago, dove i torrenti del Piaveson de sora e il Piaveson de sotto confluiscono nei due laghetti.

Là sono i miei.

Con buona pace, e con un evviva agli amici di Valdobbiadene con i quali brindiamo col loro prosecco!

 

Carlo Forin


Articoli correlati

  Carlo Forin: Maroni contro l’Europa e contro i pellegrini.
  Carlo Forin: A cena con Dio
  Carlo Forin: Coito
  Carlo Forin. Il doppio circolo della Resistenza
  Carlo Forin: Italia: al 55° posto in Diritto! Bigliettino per il ministro Alfano
  Carlo Forin. San Francesco
  Carlo Forin, Semerano. Archeologia linguistica.
  Carlo Forin. La favola dell’indoeuropeo
  Carlo Forin: Aprire al ME
  Carlo Forin. Distanziamento
  Carlo Forin: Halloween - Antares
  Carlo Forin: Il Gran Giocattolaio
  Rappresentazione falsa del mondo: Ideologia.
  Carlo Forin, Proteo e Cerere corrotta.
  Carlo Forin: Che cosa nasce a Natale 2008 ?
  Carlo Forin: Dimensione della parola ‘dimensione’. Archeologia del linguaggio
  Carlo Forin: Il pinguino Mattia Ze
  Carlo Forin: Giobbe 2008. Diario della malattia (3)
  Carlo Forin: Un 2010 sgannato
  Carlo Forin: la luce che viene
  Carlo Forin: Tutto quello che ci dice "Gallare". Vulva. Dal sumero. Omaggio alla sumerica Paola Senatore.
  Carlo Forin. Il periodo del lustro
  Carlo Forin. La trasformazione ecologica
  Carlo Forin. 25 aprile 2021 < 25 aprile 1945
  Carlo Forin: Antares.
  Carlo Forin: Calamaro.
  Carlo Forin. La vita è proprio bella!
  Carlo Forin: Tempi da lupi mannari per la Costituzione italiana
  Carlo Forin: A Zeneda c’è stata una festa. La Rosa.
  Carlo Forin. Mario Draghi, dieci anni dopo
  Carlo Forin: Storia del ME con lettera a Claudio Di Scalzo detto Accio
  Carlo Forin: Confesso oggi la mia fedeltà alla tradizione cristiana
  Carlo Forin: Chi impersòno io?
  Carlo Forin. San Francesco 2021
  Carlo Forin: Viaggiare nel pensiero nel tempo. Con sito turco
  Carlo Forin: La struttura del doppio circolo del Cielo e della Terra nella Bibbia (1)
  Carlo Forin: Giobbe 2008. Diario: 19 ottobre (1)
  Carlo Forin: La lingua è un fiume sporco
  Carlo Forin: Diario del 24 e 25 dicembre 2008
  Carlo Forin: Gnosis.
  Carlo Forin: Lettera a Prodi sui punti di Lamberto Dini
  A Gino (dal primo figlio) 
  Carlo Forin: Vogliamo confrontarci con gli altri del Terzo Mondo signora Emma Marcegaglia?
  Carlo Forin: Anche Gesù era abbronzato come Obama
  Carlo Forin. Provvidenziale 8 settembre
  Carlo Forin: Riflessioni su me, Me, ME.
  Carlo Forin. Seconda dose oggi a Vidor di Treviso
  Carlo Forin: Noi, Italiane ed Italiani, maschi della màntide religiosa
  Carlo Forin, Saturnia Tellus.
  Carl Forin: "Onesimo" con allegata storia di collaborazione e amicizia
  Carlo Forin: Gli albori di Milano
  Carlo Forin: Il mediarca Berlusconi non è un capitalista come tanti al mondo
  Carlo Forin, Dizionario delle parole basilari: Ideologia
  Carlo Forin. Circoncisione
  Carlo Forin: Risposta a Bruna Spagnuolo e sugli alati
  Carlo Forin: Belem, notte di Natale
  Carlo Forin, Sei forse sorella di Febo?
  Carlo Forin, Veneris... nefandae.
  Carlo Forin: Giobbe 2008. Diario della malattia (4)
  Carlo Forin. Covid 19 virus intelligente
  Carlo Forin: La mia lettura di Bernart de Ventadorn in "Canzone di Primavera"
  Carlo Forin: Autobiografia come giocattolaio piccino
  Carlo Forin: Nel Mondo glocale narrando con l’amiloidosi mia compagna
  Carlo Forin: RAGA'R, tagliare. Catullo e Piccoli (2)
  Carlo Forin: Il trasmutatore della merda in violetta Carlo Costantini. Risposta dell'Onorevole
  Carlo Forin. Alitalia o non Alitalia? Con Richard Gere di Pretty Woman come esempio
  Racconto di un vecchietto del ’68.
  Carlo Forin: Carme sul cambio di Archetipo (1)
  Carlo Forin: Ricordando Wojtyla e la mia conversione
  Carlo Forin: Sessanta: un numero che falsifica l’indoeuropeismo
  Carlo Forin: Il fiume della lingua scorra. Auguri per il 2009
  Carlo Forin. Analisi dei 38 ‘lustr’ dell’Eneide. L’ultimo: perlustra.
  Carlo Forin: Rosa
  Carlo Forin, Dizionario delle parole basilari: Amore. Con postilla necessaria.
  Piero Cappelli: D’Alema e Veltroni battuti a Firenze. È l’inizio di una nuova politica?
  Carlo Forin: Amen.
  Carlo Forin, Cerei regni.
  Carlo Forin
  La lingua fu dingua in Tellusfolio
  Carlo Forin: Rosa (mistica)
  Carlo Forin: Meo. Vita-Morte. Archeologia linguistica
  Bruna Spagnuolo: Carlo Forin e la stirpe degli uomini alati
  Carlo Forin: Recuperar la pausa per tornar cittadini. Primarie e PD
  Carlo Forin. Che nessun Duce di ritorno tocchi la Costituzione!
  Carlo Forin: Caro Mutui. Tellusfolio raccolga testimonianze e proteste!
  Carlo Forin: Giobbe 2008. Diario della malattia (5) Ultima parte col sorriso.
  Carlo Forin: Alla Rosa nel fango.
  Carlo Forin. La Corte dei Conti boccia il Governo
  Carlo Forin: Giobbe 2008. Diario della malattia (2)
  Carlo Forin, dizionario delle parole basilari: Rosa
  Carlo Forin, Dio Sovrano. Con lettera antiaccademica.
  Carlo Forin, Dizionario delle parole basilari: Archetipo
  Carlo Forin: Ricordare Srebrenitza. Sito e fotoalbum 9
  Carlo Forin. Ordine di farfalla
  Carlo Forin. La chiave sumera dei nomi degli Dei
  Carlo Forin: Lettera a SS. Benedetto XVI
  Carlo Forin: Amore e Psiche. Archeologia linguistica 1.
  Carlo Forin: Vittorio Veneto e coriandoli
 
 
Immagini correlate

 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 65.3%
NO
 34.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy