Venerdì , 13 Dicembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Lo scaffale di Tellus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Patrizia Garofalo. Breve nota alla parte sesta de “Il giardino conteso” di Flavio Ermini
Andrea del Sarto,
Andrea del Sarto, 'Dama col cestello di fusi', 1516 ca. (Galleria degli Uffizi) 
09 Maggio 2016
   

Qui, dove i bambini giocano per allenarsi al dolore

che li attende”

Nel giardino conteso l’ineluttabilità della disfatta giustifica il nostro dolore”

 

 

Ed in questa ineluttabilità la parola poetica deve assumersi il compito di dire la verità.

All’uomo “desituato” spaesato ed errante s’accompagna, nel percorso accidentato, la parola che saprà farsi riconoscere, decifrare l’urlo e il suono del vento, coagulare l’ammasso informe del soffrire in una musicalità che dalla nascita alla morte, nella circolarità di un disperato rincorrere l’infanzia, si farà coscienza e accettazione. Solo allora potrà l’esilio farsi prossimo all’essere e i deserti e gli oceani parlare tutti una sola lingua, riconoscersi in un senso pur caduco, pur illusorio nella dignità di una continua resistenza.

È facile cadere nella prepotenza del sistema, esprimersi in luoghi comuni e tentare di non vedere; quanto circonda l’essere è costantemente minacciato dalla pre-potenza del sistema, dalla massificazione del linguaggio che spesso depista la consapevolezza verso una via apparentemente più semplice. Ma non è un viaggio – ci dice Flavio Ermini – è una percorrenza continua che vive luce ed ombra, il loro formarsi imperfetto tra ascesi e dissipazione.

Nell’ultimo capitolo de Il giardino conteso il verso segue l’andamento ritmico del respiro, vicino “all’incessante moto del sangue/ …che bagna costantemente il cuore” il gruppo nominale, quasi sempre musicato a fine verso, sembra accompagnare per mano, conscio della propria responsabilità ed entrare in empatia con i lettori, suoi compagni di strada sia essa impervia o sabbia di deserto o

naufragio di mare.

La scrittura diventa salvifica

Le marine rimandano ai dipinti di Turner

La donna dei fusi protegge dalla morte con un sonno che non invecchia e s’invera all’alba.

E le gocce di sangue sulle pietre del giardino vicine alle ali spezzate non sempre saranno memoria di caduta dai cieli ma forse il volto di una nuova umanità.

 

Patrizia Garofalo


Articoli correlati

  Patrizia Garofalo. “Essere il nemico” di Flavio Ermini
  Spot/ Flavio Ermini: L'esperienza poetica del pensiero
  In libreria/ Aurelia Delfino. Danze
  Milano: Le riviste letterarie. Un incontro
  “La parola poetica, vicina alla verità”. Incontro con Flavio Ermini
  Giulio Marzaioli: Sul libro “Plis de pensée” di Flavio Ermini recensito da Alessandro De Francesco
  Patrizia Garofalo. “Della fine” di Flavio Ermini
  Riviste/ Anterem 82. La responsabilità della parola poetica
  Galleria Peccolo. “Action Poetry”: Conversazione con Flavio Ermini
  Rosa Pierno. “Il matrimonio del Cielo con la Terra” di Flavio Ermini
  “Il giardino conteso” di Flavio Ermini
  In libreria/ “Edeniche” di Flavio Ermini (POESIE 2010-2019)
  L’Albero della filosofia. Rainer Maria Rilke
  In libreria/ Patrizia Garofalo. L’abbaglio ideale delle rose
  Flavio Ermini. Il giardino conteso
  Spot/ Cierre Grafica con Anterem Edizioni e Poesia2.0: Opera prima
  Flavio Ermini. La persistenza dell’aurora
  Flavio Ermini. Esistenza e libertà
  Eventi/ G37 il Summit mondiale della Poesia per affermare il potere della conoscenza
  Flavio Ermini, Plis de pensée. Recensione di Alessandro De Francesco
  Della spiritualità della terra e del seme della parola. Duccio Demetrio e Flavio Ermini
  Flavio Ermini. L’esperienza poetica del pensiero
  Giuseppina Rando. “Il giardino conteso” di Flavio Ermini
  Eventi/ Roma: Ritratti di Poesia
  La verità dell’ombra, l’ombra del dire
  Flavio Ermini. L’altare dei sacrifici e il giardino destinato alla vita
  Giuseppina Rando. Impensato
  Flavio Ermini. L’ascolto del testo
  Flavio Ermini. La poesia non è un genere letterario
  Patrizia Garofalo. Su “Karlsár” di Flavio Ermini
  Vetrina/ Patrizia Garofalo. Per “Karlsár” di Flavio Ermini
  Sulla danza
  Riviste/ Anterem 81. Poetiche del pensiero
  Franc Ducros: Prefazione a Flavio Ermini, Plis de pensée.
  Patrizia Garofalo: Flavio Ermini. Rilke e la natura dell’oscurità
  La tâche terrestre des mortels. Poésies 2002-2009
  Biennale Anterem di Poesia. Motivazioni e finalità.
  Ivana Cenci: Sulla necessità della parola poetica.
  “Bioccoli” di Giuseppina Rando in Limina di Anterem Edizioni
  Lorenzo Montano: Viaggio attraverso la gioventù. Postfazione di Flavio Ermini. Moretti & Vitali editori
  In libreria/ Flavio Ermini, Il compito terreno dei mortali
  Maria Lanciotti su Storia dell'infelicità di Flavio Ermini.
  Flavio Ermini. Riflessioni su una poesia di Patrizia Garofalo
  Vetrina/ Flavio Ermini. Il totem che cade e cade
  Patrizia Garofalo. La parola numerosa di Flavio Ermini
  Giuseppina Rando. Dove persiste oscurità
  Flavio Ermini, Il moto apparente del sole. Storia dell’infelicità.
  L'esperienza poetica del pensiero. Il numero 80 di “Anterem”
  In libreria/ Flavio Ermini. Una poesia aperta all’accoglienza e alla speranza
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy