Giovedì , 03 Dicembre 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Gordiano Lupi. Foto storiche e Italia... distratta?
29 Maggio 2013
 

Nelle foto allegate registriamo un momento storico: Yoani Sánchez incontra Lech Walesa, martedì 28 maggio, in Polonia, a Varsavia, ultima tappa del suo giro del mondo in 80 giorni (domani è in programma il suo rientro a Cuba). Adesso posso rivelare un'impressione che ho avuto nel corso dei tre giorni che ho passato accanto a Yoani, in Italia. Lo scrivo, perché non riesco a tacere oltre. Yoani Sánchez non ha riportato un'impressione positiva della sua visita italiana. Ovunque è stata ricevuta da personalità internazionali, ministri, parlamenti in seduta comune, politici eminenti. In Italia è stata accolta da venti deficienti con le bandiere rosse durante il “Festival del Giornalismo” di Perugia, manifestazione di per sé contraddittoria, visto che lo scorso anno aveva ospitato Gianni Minà e quest'anno Gennaro Carotenuto. Ci mancava che invitassero Salim Lamrani ed eravamo tutti. Ricordo che lo scorso anno invitarono anche me a parlare, insieme ad Amnesty Internacional. Rifiutai sdegnosamente quando seppi che era ospite Gianni Minà. A parte questo, dopo la indegna gazzarra di Perugia, i nostri politici non hanno fato come in Brasile, non sono corsi ai ripari, invitando l'ospite internazionale per scusarsi. Niente di tutto questo. La contestazione ha prodotto solo curiosità e una ridda di ridicoli giornalisti affamati di interviste che hanno costretto Yoani a ripetere per cento volte le stesse cose. A Torino c'è stato il ricevimento privato da Piero Fassino, ma informale, per accoglierla come ospite della città, come giornalista de La Stampa in visita. Niente di più. In compenso la sera, al Circolo dei Lettori, non sono mancati gli idioti foraggiati dall'ambasciata cubana a gridare: gusana, mercenaria, traditrice... Infine Monza: lo squallore di un teatro immenso con quattro gatti a sentirla, ma tra questi tanti comunisti alle porte con le bandiere rosse bene in vista e diversi guastatori in sala a sostenere il governo. E i giornalisti lombardi? Meglio stendere un pietoso velo. Yoani se n'è andata dall'Italia con una pessima opinione del nostro paese. Possiamo darle torto? Con tutta la buona volontà, non riusciamo a farlo.

 

Gordiano Lupi


Foto allegate

Uniti dalla tecnologia: Lech Walesa e Yoani Sánchez, con un tablet...
...E qui, con i loro rispettivi libri
Articoli correlati

  Yoani Sánchez. Il cambiamento verrà per merito dei cittadini
  Brasile. Yoani Sánchez risponde alle critiche
  Yoani Sánchez presenta il suo libro a San Paolo
  Premio iRedes a Burgos, in Spagna. Seconda Giornata
  Yoani contestata in Messico
  Yoani Sánchez negli USA
  Gordiano Lupi. Sulla conferenza stampa di Y. Sánchez alle Nazioni Unite
  Yoani Sánchez a Madrid
  Madrid. Yoani riceve (e assegna) il Premio “Ortega y Gasset”
  Le minacce a Yoani. Intervista di Jorge Ramos Avalos
  Simanca. Senza parole
  “Vorrei la si facesse finita con la scusa dell'embargo”, Yoani a Washington
  Vargas Llosa elogia la blogger Yoani Sánchez
  “Ci aspettano momenti difficili, ma il sistema non durerà ancora per molto”
  “Yoani Sánchez. In attesa della primavera” di Gordiano Lupi
  Yoani Sánchez si pronuncia contro l’embargo
  Yoani Sánchez. El mito
  Yoani premiata a Miami per la difesa dei diritti umani
  Yoani Sánchez bloccata dai filocastristi [video]
  Enea Sansi. Yoani Sánchez, “Soy la otra Cuba”
  Yoani Sánchez incontra Vargas Llosa in Perù
  Yoani Sánchez in Olanda: “Non mi faranno più uscire da Cuba...”
  Yoani Sánchez parla all’Onu nonostante la censura cubana
  Yoani: Fonderò un giornale libero!
  Gordiano Lupi. Attendendo Yoani
  Yoani all'Università di Praga
  Yoani Sánchez. Praga, Milan Kundera e una vecchia Primavera
  Yoani Sánchez davanti al Senato brasiliano
  Yoani, una figura fragile con spirito d’acciaio
  El País: Intervista degli internauti a Yoani Sánchez
  New York. Yoani Sánchez teme il ritorno a Cuba
  Yoani Sánchez a Praga
  Yoani Sánchez: “Credo che il cambiamento sia sempre più vicino”
  Yoani Sánchez ricevuta dal Ministro degli Esteri svedese
  Cuba. Twitter di Yoani in attesa di partire
  Yoani a Miami-mon-amour
  Monza. “In attesa della primavera” Incontro con Yoani Sánchez
  Yoani Sánchez. Museo del comunismo
  Dal Congresso US al giornale telematico cubano diretto da Y.S.
  Gordiano Lupi. Yoani in Brasile
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.6%
NO
 25.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy