Martedì , 31 Marzo 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Yoani Sánchez. El mito
28 Marzo 2013
 

Fa freddo a L’Aia. Dalla finestra vedo un gabbiano che ha trovato un pezzo di biscotto lanciato sul marciapiede. Nel caldo rifugio di un bar diversi attivisti parlano delle loro rispettive realtà. Da un lato del tavolino un giornalista messicano spiega quanto sia rischioso fare il reporter in una realtà dove le parole si possono pagare con la vita. Tutti ascoltiamo in silenzio, immaginando la redazione di notizie in mezzo a una sparatoria, i colleghi sequestrati o assassinati, l’impunità. Quando interviene un giornalista del Saharawi le sue parole producono lo stesso effetto della sabbia negli occhi: diventano rossi e affiorano le lacrime. Anche gli aneddoti narrati dal nord coreano mi fanno commuovere. È nato in un campo di prigionia dal quale è riuscito a fuggire solo quando aveva 14 anni. Seguo ogni storia, vivo tutto sulla mia pelle. Nonostante le diversità culturali e geografiche, il dolore resta tale a ogni latitudine. In pochi minuti passo da una sparatoria in una manifestazione a una tenda nel deserto per finire con il corpo di un bambino imprigionato da un recinto di filo spinato. Riesco a mettermi nei panni di ognuno di loro.

Trattengo il respiro. Adesso tocca a me parlare. Racconto gli atti di ripudio, le detenzioni arbitrarie, le pratiche diffamatorie per distruggere le reputazioni. Parlo di una nazione che sale a bordo di una zattera per attraversare lo stretto della Florida. Narro di famiglie divise, di intolleranza, di un paese dove il potere si eredita per diritto di sangue e di figli che sognano soltanto la fuga. Appena ho finito il mio discorso mi tocca sentire le solite frasi udite migliaia di volte. Ascolto le prime parole e so già dove andranno a parare: “ma voi non potete lamentarvi, avete la migliore educazione del continente”… “sì, sarà così, ma non potete negare che Cuba da mezzo secolo tiene testa agli Stati Uniti”, “bene, non avete libertà, ma non vi manca la salute pubblica”… e via con un lungo repertorio fatto di stereotipi e di false conclusioni estrapolate dalla propaganda ufficiale. La comunicazione si interrompe, lascia il posto al mito.

Un mito alimentato da cinque decenni di deformazione della nostra storia nazionale. Un mito irragionevole che si basa sulla cieca convinzione; che non accetta spiriti critici, pretende solo adepti. Un mito che rende impossibile che tanti ci comprendano, che si sintonizzino con i nostri problemi. Un mito che riesce a far sembrare positivo per la nostra nazione ciò che nessuno accetterebbe mai nel proprio paese. Un mito capace di far venir meno la normale simpatia che ogni essere umano prova per la vittima. Un mito che ci soffoca con una forza maggiore del totalitarismo sotto il quale viviamo.

Il gabbiano si porta via il suo pezzo di dolce nel becco. Al tavolino si torna a parlare di Africa del Nord e Messico. Non ha più senso spiegare la mia Isola. A che serve, se tutti sembrano sapere ogni cosa di noi, anche se non hanno mai vissuto a Cuba? Mi commuovo ancora ascoltando la cruda vita dei miei colleghi attivisti, mi metto di nuovo al loro posto. Ma chi si mette nei nostri panni? Chi cerca di distruggere quel mito che ci sta soffocando?

 

Yoani Sánchez

(dal Blog Cuba Libre, El País, 26 marzo 2013)

Traduzione di Gordiano Lupi


Articoli correlati

  “Ci aspettano momenti difficili, ma il sistema non durerà ancora per molto”
  New York. Yoani Sánchez teme il ritorno a Cuba
  “Vorrei la si facesse finita con la scusa dell'embargo”, Yoani a Washington
  Yoani Sánchez a Praga
  El País: Intervista degli internauti a Yoani Sánchez
  Gordiano Lupi. Sulla conferenza stampa di Y. Sánchez alle Nazioni Unite
  Brasile. Yoani Sánchez risponde alle critiche
  Yoani Sánchez in Olanda: “Non mi faranno più uscire da Cuba...”
  Yoani Sánchez si pronuncia contro l’embargo
  Premio iRedes a Burgos, in Spagna. Seconda Giornata
  Yoani Sánchez davanti al Senato brasiliano
  Yoani all'Università di Praga
  Le minacce a Yoani. Intervista di Jorge Ramos Avalos
  Yoani Sánchez parla all’Onu nonostante la censura cubana
  Yoani premiata a Miami per la difesa dei diritti umani
  Vargas Llosa elogia la blogger Yoani Sánchez
  Cuba. Twitter di Yoani in attesa di partire
  Yoani: Fonderò un giornale libero!
  Yoani contestata in Messico
  Yoani Sánchez. Museo del comunismo
  Gordiano Lupi. Yoani in Brasile
  Yoani Sánchez a Madrid
  Madrid. Yoani riceve (e assegna) il Premio “Ortega y Gasset”
  “Yoani Sánchez. In attesa della primavera” di Gordiano Lupi
  Yoani, una figura fragile con spirito d’acciaio
  Yoani Sánchez: “Credo che il cambiamento sia sempre più vicino”
  Yoani Sánchez ricevuta dal Ministro degli Esteri svedese
  Yoani Sánchez. Praga, Milan Kundera e una vecchia Primavera
  Yoani Sánchez. Il cambiamento verrà per merito dei cittadini
  Dal Congresso US al giornale telematico cubano diretto da Y.S.
  Yoani Sánchez bloccata dai filocastristi [video]
  Gordiano Lupi. Attendendo Yoani
  Yoani a Miami-mon-amour
  Enea Sansi. Yoani Sánchez, “Soy la otra Cuba”
  Monza. “In attesa della primavera” Incontro con Yoani Sánchez
  Yoani Sánchez negli USA
  Gordiano Lupi. Foto storiche e Italia... distratta?
  Simanca. Senza parole
  Yoani Sánchez incontra Vargas Llosa in Perù
  Yoani Sánchez presenta il suo libro a San Paolo
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.2%
NO
 25.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy