Martedì , 07 Luglio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Yoani: Fonderò un giornale libero!
11 Marzo 2013
 

Yoani Sánchez ha detto ieri a Puebla, in Messico, di non temere la lapidazione e gli insulti che il governo del suo paese potrebbe riservarle quando tornerà in patria con l'intenzione di fondare un mezzo di comunicazione libero.

«Sono pronta a pagare questo prezzo. Non temo gli insulti. Conosco bene il tipo di castigo: fucilazione mediatica, lapidazione pubblica, aumento delle diffamazioni, stigmatizzazione della mia immagine, demonizzazione», ha detto la blogger durante una conferenza stampa messicana.

Yoani Sánchez ha partecipato questo fine settimana alla sessione semestrale della Sociedad Interamericana de Prensa (SIP). Al termine dei lavori ha detto che tornerà a Cuba per fondare un mezzo di comunicazione al quale parteciperanno persone e organizzazioni con cui è entrata in contatto nel corso delle sue attività fuori dall'Isola.

«Ritorno a Cuba per fondare un giornale. So che è impossibile, che legalmente è vietato, ma non voglio pormi dei limiti. La vita mi ha insegnato che il muro cade solo prendendolo di petto e spingendo con vigore. Nessuno mi trasformerà in un'esiliata obbligata», ha detto.

Yoani Sánchez si è detta certa che la sua intenzione di fondare un giornale indipendente sarà punita al suo rientro, «perché con me il governo cubano si comporta come un padre dispotico», ha aggiunto. Nonostante tutto, eserciterà il suo lavoro giornalistico all'interno dell'Isola, al termine del suo viaggio: «Il mio giornale sarà scritto dall'interno di Cuba, con tutta la precarietà materiale e giuridica. Io sarò al mio posto. Il mio progetto può contare sulla protezione delle persone che ho conosciuto e che incontrerò nel corso del mio tour in America e in Europa».

 

All'esterno dell'hotel dove si svolgono le riunioni della SIP alcuni giovani hanno inscenato una protesta contro la blogger a base di cartelli e insulti, gridando “Viva Fidel!”. Alcuni manifestanti sono stati bloccati sulla porta dove si svolgeva la riunione.

 

Yoani ha concluso: «Noi cubani non meritiamo la realtà che stiamo vivendo. Per esempio, l'involuzione tecnologica, la mancanza di libertà, le limitazioni al diritto di esprimere le proprie idee. Ci meritiamo di essere cittadini del XXI secolo, dobbiamo poter sfruttare la modernità. Internet è inaccessibile per un cubano medio che non può permettersi gli alti costi di una connessione censurata e deficitaria. La telefonia mobile ci salva dalla disinformazione e ci permette di raccontare quel che non va nella nostra Isola. È molto importante il sostegno che proviene dall'estero ed è vitale che i telefoni mobili dei blogger cubani siano ricaricati da amici e da persone solidali con la nostra lotta. Ho subito molte minacce per posta elettronica, ma andrò ugualmente in Argentina, nella prima settimana di aprile. Ci sarà tempo per gli abbracci e per gli insulti».

 

Gordiano Lupi



Articoli correlati

  Cuba. Twitter di Yoani in attesa di partire
  Enea Sansi. Yoani Sánchez, “Soy la otra Cuba”
  Yoani Sánchez in Olanda: “Non mi faranno più uscire da Cuba...”
  Yoani Sánchez a Praga
  Gordiano Lupi. Yoani in Brasile
  Dal Congresso US al giornale telematico cubano diretto da Y.S.
  Yoani Sánchez incontra Vargas Llosa in Perù
  “Yoani Sánchez. In attesa della primavera” di Gordiano Lupi
  “Vorrei la si facesse finita con la scusa dell'embargo”, Yoani a Washington
  Yoani Sánchez: “Credo che il cambiamento sia sempre più vicino”
  Gordiano Lupi. Sulla conferenza stampa di Y. Sánchez alle Nazioni Unite
  Yoani premiata a Miami per la difesa dei diritti umani
  Yoani Sánchez si pronuncia contro l’embargo
  New York. Yoani Sánchez teme il ritorno a Cuba
  Yoani all'Università di Praga
  Yoani Sánchez negli USA
  Yoani Sánchez davanti al Senato brasiliano
  Yoani Sánchez parla all’Onu nonostante la censura cubana
  “Ci aspettano momenti difficili, ma il sistema non durerà ancora per molto”
  Le minacce a Yoani. Intervista di Jorge Ramos Avalos
  El País: Intervista degli internauti a Yoani Sánchez
  Monza. “In attesa della primavera” Incontro con Yoani Sánchez
  Yoani Sánchez. Praga, Milan Kundera e una vecchia Primavera
  Yoani contestata in Messico
  Yoani, una figura fragile con spirito d’acciaio
  Brasile. Yoani Sánchez risponde alle critiche
  Yoani Sánchez. Il cambiamento verrà per merito dei cittadini
  Gordiano Lupi. Attendendo Yoani
  Yoani Sánchez presenta il suo libro a San Paolo
  Yoani Sánchez. El mito
  Gordiano Lupi. Foto storiche e Italia... distratta?
  Simanca. Senza parole
  Yoani a Miami-mon-amour
  Yoani Sánchez a Madrid
  Premio iRedes a Burgos, in Spagna. Seconda Giornata
  Yoani Sánchez. Museo del comunismo
  Yoani Sánchez bloccata dai filocastristi [video]
  Yoani Sánchez ricevuta dal Ministro degli Esteri svedese
  Vargas Llosa elogia la blogger Yoani Sánchez
  Madrid. Yoani riceve (e assegna) il Premio “Ortega y Gasset”
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.7%
NO
 25.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy