Mercoledì , 23 Settembre 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò Madama [ARCHIVIO 06-12]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Giovanardi sottosegratario del Vaticano? Da cosa dice sull'otto per mille sembrerebbe di sì 
Presentata interrogazione per sapere se sia anche l'opinione del Governo
08 Giugno 2008
 

Il Sottosegretario Carlo Giovanardi a proposito dell'otto per mille: «la gente dà più fiducia alla Chiesa cattolica che allo Stato, che pure può barrare per lo Stato, e io potrei polemizzare dicendo che barrando per lo Stato i soldi vanno ai fannulloni che lavorano e fanno gli statali». Questa è stata parte della replica, stamattina (venerdì 6 giugno, per chi legge qui, ndr), durante una conversazione radiofonica tra la sottoscritta e il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio su Radio Città Futura, mentre si parlava dell'incontro di tra il Presidente Berlusconi e Papa Ratzinger.

A parte la sua innegabile caduta di stile sul riferimento ai dipendenti pubblici, viene proprio da chiedersi se il Sottosegretario Giovanardi sia membro dell'esecutivo della Repubblica italiana o di quello dello Stato Vaticano. Non si spiega altrimenti per quale motivo, contro lo stesso Stato che rappresenta, smetta le vesti istituzionali per improvvisarsi testimonial di un così brutale e inappropriato spot pubblicitario a favore delle casse vaticane.

Vorrei ricordare, invece, che, in quel 40,86% di italiani che nel 2007 ha dato indicazione su chi devolvere il proprio otto per mille, solo il 36,69% di chi presenta la dichiarazione dei redditi ha indicato la Chiesa cattolica; percentuale che, grazie al perverso meccanismo della legge, diventa 89,91: l'otto per mille del restante 60 per cento degli italiani che non dà indicazione viene distribuito percentualmente così come indicato da chi ha invece deciso. Quasi il 90% dell'otto per mille (quasi un miliardo di euro per il 2007) va alla Chiesa cattolica che ci paga anche gli stipendi del clero. A differenza della Chiesa romana, lo Stato –checché ne dica il sottosegretario Giovanardi col suo 3,16% (7,74% grazie al perverso meccanismo), almeno ufficialmente usa questi soldi per finanziare progetti straordinari su fame nel mondo, calamità naturali, assistenza ai rifugiati, conservazione beni culturali.

 

  Per questo motivo ho presentato un'interrogazione alla Presidenza del Consiglio dei ministri per sapere se quanto dichiarato da Giovanardi sia anche opinione del Governo e, se così non fosse, cosa intende fare in merito il Governo stesso.

 

Donatella Poretti


Articoli correlati

  Otto per mille. Rivedere il diabolico meccanismo
  Un miliardo per il terremoto, no, meglio per la Chiesa Cattolica. Cittadini italiani o vaticani?
  Asti. Domani i Radicali iniziano raccolta firme su Pista ciclabile e 8x1000
  Terremoto. Tremonti Vs No profit
  Mario Staderini. Lettera aperta al presidente Monti: «Domani, al Vaticano, chieda il taglio dell'8x mille»
  Vincenzo Donvito. Otto per mille alle confessioni religiose
  Mario Staderini. Una scossa serve: la dia per prima la Chiesa
  La grande truffa dell'otto per mille
  Otto per mille e pedofilia. I soldi di tutti i contribuenti italiani per i danni civili in Usa?
  Vincenzo Donvito. Contributi di Stato. La beffa del 5 e dell'8 per mille
  Otto per mille. Il Governo non risponde su spot Giovanardi pro Chiesa cattolica
  Vincenzo Donvito. Due pesi e due misure?
  Mario Staderini. Ici e Chiesa: miracolo o bluff?
  Rivedere il meccanismo dell'8 per mille alle confessioni religiose
  Otto per mille (Joshua Held, www.aduc.it)
  Lidia Menapace. Scuole paritarie e tasse dalla Chiesa
  20 Settembre... 2009: Modifichiamo la disciplina dell'8x1.000!
  Giulia Crivellini. Chiesa e Ici: chi ne è (davvero) esente?
  Comunità cristiane di base. ICI e Chiesa cattolica
  Vincenzo Donvito. Terremoto e soldi: Tremonti senza ritegno, conferma la sudditanza al Vaticano
  Michele Dubini. ICI Vaticano: benefici costosi e distorsivi
  Terremoto. 8 o 5 per mille: la disinformazione degli zuavi delle gerarchie vaticane
  Valter Vecellio. Tre notizie da titolo TG!?...
  Marco Perduca. Terremoto: non c'è bisogno di ulteriori tasse, basta l'8x1000. Che aspetta Berlusconi a chiederlo?
  Iniziativa Otto per Mille “Ma forse non tutti sanno che…”
  Mille! Otto per mille! (di Giannino - www.aduc.it)
  Otto per mille. Funziona bene o no? Interrogazione
  L’Otto per Mille per ospedali, asili nido, scuole, biblioteche, università in Abruzzo
  In libero stato! Al Teatro Vittoria di Roma lunedì sera
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy