Sabato , 14 Dicembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Guillermo Fariñas in terapia intensiva dopo 16 giorni di sciopero della fame
12 Marzo 2010
 

È svenuto di nuovo. Ha smesso di mangiare dal giorno in cui è morto Orlando Zapata. Yoani Sánchez si è recata all’ospedale di Santa Clara per portare conforto al giornalista che adesso si trova in terapia intensiva e vede soltanto la madre.

 

Il dissidente cubano Guillermo Fariñas, in sciopero della fame e della sete da 16 giorni, è stato ricoverato in ospedale per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute. Fariñas ha perso conoscenza intorno alle 13:45 nella sua casa di Santa Clara, città che si trova al centro dell’Isola, ed è stato portato all’ospedale provinciale “Arnaldo Milian Castro” da familiari e giornalisti che erano andati a fargli visita.

Il medico personale dell’oppositore ha detto che Fariñas è in pessime condizioni di salute, ha la pressione bassa, presenta tachicardia e soffre di una visibile disidratazione. Fariñas ha ringraziato i medici che lo stanno curando con professionalità e umanità, ma ha aggiunto che non intende abbandonare il suo sciopero della fame. I medici non erano presenti quando il giornalista ha avuto il collasso ed è svenuto.

Fariñas ha scontato oltre undici anni di carcere e ha già fatto 23 scioperi della fame dal 1995, uno di sei mesi nel 2006 per protestare contro le restrizioni a Internet dei cubani, ma alla fine fu ricoverato in ospedale e alimentato per via endovenosa.

Il Parlamento Europeo oggi ha condannato a larga maggioranza la morte di Zapata e ha chiesto al generale Raúl Castro l’immediata liberazione di tutti i prigionieri politici.

Yoani Sánchez si è recata all’ospedale di Santa Clara per portare conforto al giornalista, ma non ha potuto vederlo perché è stato ricoverato in terapia intensiva e la sola visita ammessa è quella della madre. Yoani è a casa del dissidente e da là ci aggiorna sulle ultime novità tramite Twitter. L’ingegner Félix Antonio Bonne Carcassés, ex professore titolare della Facoltà di Ingegneria Elettrica in visita a casa del giornalista indipendente, ha detto: «Se muore Coco Fariñas prenderò il suo posto nello sciopero della fame fino alle ultime conseguenze. La protesta cittadina non si fermerà».

Il coraggio dei giornalisti indipendenti sta mettendo in crisi il regime di Castro e anche le coscienze dei fiancheggiatori sparsi in tutto il mondo che non sanno più cosa inventare per giustificare comportamenti aberranti.

 

Gordiano Lupi


Articoli correlati

  Yoani Sánchez. L'importanza di un premio
  Nuova detenzione per Fariñas
  Reazioni a Cuba dopo la notizia delle future liberazioni di prigionieri politici
  Appello urgente per la vita del dottor Guillermo Fariñas in Cuba
  Yoani Sánchez in viaggio tra dubbi e speranze
  Cuba. Un piano per eliminare Fariñas?
  Cuba. Liberata la blogger Yoani Sánchez dopo diverse ore di detenzione
  Cuba. Coco Fariñas in pericolo di vita
  La missione delle Dame in Bianco: Lottare per la Libertà del popolo cubano
  “Cuba non cederà ai ricatti”. Raúl Castro parla sul caso Fariñas
  Fariñas arrestato e rilasciato dalla polizia cubana
  La Spagna corre in aiuto del dissidente Fariñas in pericolo di vita
  Dissidenti cubani firmano progetto unitario di lotta
  Gordiano Lupi. Fariñas candidato favorito al Premio Sacharov
  È arrivato il momento della Primavera cubana?
  Pablo Pacheco. Sajarov a Fariñas: un riconoscimento ai democratici cubani
  Cuba: Liberati i dissidenti arrestati
  Coco Fariñas è in ospedale
  Reinaldo Escobar / Guillermo Fariñas. Conto alla rovescia per la liberazione
  Gordiano Lupi. Il Parlamento Europeo assegna il “Premio Sakharov” al dissidente cubano Guillermo Fariñas
  Liberato Fariñas
  Cuba dopo Castro
  Il Granma parla di Fariñas
  Fariñas pensa a un nuovo sciopero della fame se non si risolverà il caso dei tredici prigionieri politici
  Yoani Sánchez telefona al Parlamento europeo
  Liberiamo i prigionieri politici. Tuteliamo i diritti umani a Cuba
  Cuba. Fariñas agli arresti senza un capo di imputazione
  Andria Medina. Ancora due o tre cose sul Sakarov a Fariñas
  Valter Vecellio. Le gocce che scavano le pietre
  Cuba. Arrestati Guillermo Fariñas, Librado Linares e altri 15 dissidenti
  Cuba. Arrestato Fariñas per reati di opinione
  “Hasta cuando?” Yoani Sánchez chiede che il Papa parli di Cuba
  Coco Fariñas in sciopero della fame e della sete
  “Il governo cubano usa il terrore contro la penna”. Espulso da Cuba un giornalista spagnolo
  Gordiano Lupi. 'Peones' della dittatura
  Marianna Mascioletti. Cuba, atto terzo. La fabbrica degli eroi e il Nobel per la pace
  Yoani-Twitter. Nuovo diniego a viaggiare. Coco Fariñas in pericolo di vita
  Yoani Sánchez piace a tutti ma non al regime
  Notizie da una Cuba in movimento
  Yoani Sánchez. I funerali di Payá tra arresti e sospetti
  Jardim. L'Unione Europea manda un messaggio all'Avana
  Gordiano Lupi. I rapporti Cuba - Spagna in pericolo dopo le elezioni
  Cuba. In libertà alcuni prigionieri politici
  Il Granma parla del caso Fariñas
  Yoani Sánchez. Il primo sorso d’acqua
  Guillermo Fariñas interrompe lo sciopero della fame
  Yoani Sánchez e Guillermo Fariñas in attesa di un permesso
  Gordiano Lupi. Il giorno del ricordo di Orlando Zapata Tamayo
  Lula paragona i dissidenti cubani ai delinquenti comuni brasiliani
  Dissidente cubano in fin di vita
  Cubavision ricostruisce la vicenda Zapata
  Efrén Fernández Fernández. Testimonianza sulle torture a Orlando Zapata
  Obama commemora l’anniversario della morte di Orlando Zapata Tamayo
  Cuba. Video-documento manifestanti a Banes di fronte alla casa di Reina, madre di Orlando Zapata Tamayo
  Cuba. I funerali di Orlando Zapata Tamayo
  Reinaldo Escobar. Il cadavere scomodo di Orlando Zapata
  Valter Vecellio. La situazione. Cuba, come prima, peggio di prima
  Parole forti della madre all’indirizzo di Raúl Castro
  Reazioni alla morte di Orlando Zapata Tamayo
  Sospesa la riesumazione della salma di Zapata Tamayo
  Ernesto Morales. La morte che mai dovrebbe essere
  Raúl Castro «rammaricato» per la morte di Orlando Zapata Tamayo
  Massimo Campo. L'universo della dissidenza
  Carlos Carralero. “A Cuba non si tortura... A Cuba non si uccide... A Cuba non c’è opposizione al regime...”
  Yoani Sánchez. Orlando Zapata Tamayo: dall’anonimato al martirologio
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 7 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy