Venerdì , 06 Dicembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Obama commemora l’anniversario della morte di Orlando Zapata Tamayo 
“La sofferenza del popolo cubano non passa inosservata”
24 Febbraio 2011
 

In un messaggio diffuso ieri, il Presidente degli Stati Uniti assicura che la persecuzione dei dissidenti «dimostra quanto è lontano dal compiersi il sogno di Zapata».

Il Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha commemorato il primo anniversario della morte di Orlando Zapata Tamayo affermando che «il popolo cubano deve sapere che la sua sofferenza non passa inosservata».

«In un giorno come questo, ricordiamo la tragica morte di Orlando Zapata Tamayo, che un anno fa ebbe il coraggio di difendere i diritti del suo popolo ricorrendo a un estremo sacrificio, catalizzando l’attenzione mondiale sugli abusi perpetrati ai danni di cubani incarcerati per motivi politici dalle autorità», ha detto Obama.

Il messaggio, pubblicato sulla pagina web della Casa Bianca, afferma che «l’attenzione prestata al gesto di Zapata» e le proteste pacifiche delle Damas de Blanco «hanno permesso di liberare» alcuni dissidenti grazie ai “buoni uffici” della Chiesa Cattolica.

«Oggi mi unisco al popolo cubano per commemorare questo anniversario, chiedendo ancora una volta l’immediata e incondizionata liberazione di tutti i prigionieri politici», ha detto Obama, stigmatizzando la persecuzione e la detenzione della madre di Zapata, Reina Luisa Tamayo, e di altri dissidenti cubani.

«Questo dimostra che il sogno di Zapata è ancora lontano dal compiersi», ha aggiunto.

Obama ha ricordato che da quando è stato eletto Presidente degli Stati Uniti si è «messo in contatto» con il popolo cubano per «appoggiare il giusto desiderio di determinare liberamente il futuro, ottenendo libertà e giustizia».

«I cubani devono sapere che la loro sofferenza non passa inosservata e che gli Stati Uniti sono al loro fianco per difendere il diritto inalienabile a ottenere diritti e libertà inalienabili per ogni essere umano», ha concluso il Presidente.

Raúl Castro ha appena compiuto tre anni di presidenza, ma la sua politica in tema di diritti umani non è cambiata. I prigionieri scarcerati sono obbligati ad accettare la via dell’esilio oppure tornano a casa per essere perseguitati e fatti oggetto di umilianti atti di ripudio. Il cambiamento che il governo cubano propone in tema economico sembra soltanto opportunistico e soprattutto non va di pari passo con la creazione di una società libera e giusta.

 

Gordiano Lupi


Articoli correlati

  Gordiano Lupi. Il giorno del ricordo di Orlando Zapata Tamayo
  Dissidente cubano in fin di vita
  Cubavision ricostruisce la vicenda Zapata
  Efrén Fernández Fernández. Testimonianza sulle torture a Orlando Zapata
  Cuba. I funerali di Orlando Zapata Tamayo
  Reinaldo Escobar. Il cadavere scomodo di Orlando Zapata
  Valter Vecellio. La situazione. Cuba, come prima, peggio di prima
  Guillermo Fariñas in terapia intensiva dopo 16 giorni di sciopero della fame
  Parole forti della madre all’indirizzo di Raúl Castro
  Reazioni alla morte di Orlando Zapata Tamayo
  Coco Fariñas in sciopero della fame e della sete
  Raúl Castro «rammaricato» per la morte di Orlando Zapata Tamayo
  Cuba. Video-documento manifestanti a Banes di fronte alla casa di Reina, madre di Orlando Zapata Tamayo
  Massimo Campo. L'universo della dissidenza
  Lula paragona i dissidenti cubani ai delinquenti comuni brasiliani
  Sospesa la riesumazione della salma di Zapata Tamayo
  Carlos Carralero. “A Cuba non si tortura... A Cuba non si uccide... A Cuba non c’è opposizione al regime...”
  Cuba. In libertà alcuni prigionieri politici
  Ernesto Morales. La morte che mai dovrebbe essere
  Yoani Sánchez. Orlando Zapata Tamayo: dall’anonimato al martirologio
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy