Sabato , 16 Novembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Telluserra
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Riccardo Cardellicchio: Territorio, male endemico. Lettere dalla Valle dell'Arno 2
Molino, Sicilia
Molino, Sicilia 
07 Ottobre 2009
 

Si va da un disastro annunciato all’altro, da un disastro colposo all’altro,  in Italia. Siamo al male endemico (che si trasforma in dramma, tragedia), frutto della mancanza di rispetto per l’ambiente. Di un concetto errato, falso, di sviluppo. Si è pensato, e si pensa, che cementificare e disboscare sia sviluppo, che l’urbanesimo, con conseguente abbandono della campagna, vada inteso come conquista.

Chi alza la voce per protestare, chi agisce per contrastare viene additato al pubblico ludibrio. Poi si piange (coccodrilli) e si fa in modo che vengano organizzate gare di solidarietà, e si mettono su teatrini per far vedere, per dare a intendere quanto si sia stati bravi a risolvere i problemi in tempi brevi. Si veda l’Abruzzo. Però va detta tutta. C’è una cosa di cui andare orgogliosi. Gli italiani sono generosi, sanno rispondere a certi richiami. Lo sono al punto da levare, spesso, le castagne dal fuoco ai governanti. Avrei voluto vedere la consistenza degli interventi senza la gara di solidarietà (che continua) in Abruzzo.

Il ministro (o ministra, se si vuole) dell’ambiente Stefania Prestigiacomo, siciliana, ha dichiarato, candida, che per la difesa del suolo non si andrà oltre, nel 2010, allo “zeru euro” nel bilancio dello Stato. Come dire: può succedere di tutto e, se succede, ci rimettiamo, come sempre, al buon cuore degli italiani. Di interventi preventivi, neanche uno straccio di progetto, neanche parlarne. Non ci si arriva sul piano politico e culturale. Per questo non l’abbiamo sentito dire e non lo sentiremo dire – né da lei né da altri del governo – abbandoniamo l’idea del ponte sullo stretto per investire nell’assetto del territorio, partendo proprio dalla Sicilia, visto che ha più di una criticità.

Esperti e testimoni attendibili denunciano da tempo devastazioni, massacri in nome della cementificazione. E dire che l’Italia, per clima e territorio, è a rischio. E meriterebbe di più.

   

 

                                                       Riccardo Cardellicchio

 


Articoli correlati

  Riccardo Cardellicchio. Spike Lee e la strage di Sant’Anna di Stazzema. Miracolo dubbioso.
  Riccardo Cardellicchio. La ragazza del paese dei calanchi
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. XVIII
  Riccardo Cardellicchio: La persecuzione degli ebrei in Toscana
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. IX
  Riccardo Cardellicchio: L'uomo proiettile. Da "Miniature"
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. XII
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. XIII
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. XIV
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. XVI
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. XIX
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. XV
  Riccardo Cardellicchio: Qui riposa un mulo senza matricola
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. VII
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. V
  Riccardo Cardellicchio: La strage nazifascista a Fucecchio.
  Riccardo Cardellicchio. Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. I
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. III
  Riccardo Cardellicchio: Firenze 1857
  Riccardo Cardellicchio: Vento del Nord, Ladri. Da "Miniature"
  Riccardo Cardellicchio: E il fiume seccò
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. XVII
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb. XX. Ultima puntata
  Riccardo Cardellicchio: "Proviamo a resistere". Lettere dalla Valle dell'Arno 1
  Riccardo Cardellicchio: Il corpo. Da "Miniature"
  Riccardo Cardellicchio: La donna scomparsa. Da "Miniature"
  Riccardo Cardellicchio: Miniature da Natale a Befana. “Natale”, “Una donna”, “Un uomo”...
  In scena “Oriana” di Riccardo Nencini
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. VI
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. X
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. VIII
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. XI
  Riccardo Cardellicchio: L'uomo della fornace. Da "Miniature"
  Riccardo Cardellicchio: Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. IV
  Riccardo Cardellicchio. Fermate La Pira. Romanzoweb a puntate. II
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.9%
NO
 24.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy