Mercoledì , 21 Aprile 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Arte e dintorni
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Leonardo Marchettini. “Li facchini di Dazio dimoranti in Roma...” 
Restaurata la tela del 1613 della chiesa parrocchiale di Dazio
19 Agosto 2010
 

Nel 2009 durante una visita culturale alla chiesa parrocchiale di Roncaglia, la signora Giulia De Bianchi di Dazio mi accennò di un quadro custodito presso l'Oratorio della Madonna di Dazio, fatto eseguire alcuni secoli prima da un gruppo di emigrati di Dazio residenti a Roma.

Recatomi sul posto ho potuto visionare, con una certa difficoltà, il dipinto. Il quadro era collocato su una parete a circa dieci metri di altezza e presentava pessime condizioni di conservazione. Si trattava di una pala d'altare delle dimensioni di cm 200 x 160, raffigurante S. Carlo Borromeo, S. Sebastiano e S. Rocco, “i santi della peste”.

In considerazione del valore storico e sentimentale del dipinto, simbolo della secolare emigrazione della gente di Dazio nell'Urbe, la Famiglia Valtellinese di Roma ha ritenuto opportuno e doveroso impegnarsi per il restauro, assumendosi l'onere della spesa.

La Dr Anna Poretti di Morbegno, alla quale è stato commissionato l'esame del dipinto, dopo una attenta e minuziosa analisi dell'opera ha deciso per un intervento di restauro conservativo, nei limiti e sotto la tutela della Sopraintendenza per il Patrimonio Storico Artistico della Lombardia, nella persona della Dr Sandra Sicoli, responsabile per la provincia di Sondrio.

Sul quadro non si evidenzia alcuna firma dell’autore. Ma una certa “firma” c’è: è quella dei facchini di Dazio che hanno commissionato il quadro, da inviare alla propria chiesa di Dazio, che così recita: «LI FACCHINI DI DAZIO DIMORANTI IN ROMA ANNO FATTO FAR QUESTO QUADRO/ LANNO 1613».

Il dipinto è stato arricchito e valorizzato con una cornice che si richiama al periodo barocco nel quale è stato eseguito.

Il 10 agosto 2010, dopo quattro secoli, il quadro restaurato al meglio, è stato riconsegnato alla Chiesa parrocchiale e alla gente di Dazio.

 

Leonardo Marchettini


Articoli correlati

  Iniziative/ Morbegno. Donare poesia
  La Famiglia Valtellinese di Roma inizia il 2012 con una conferenza su Ezio Vanoni
  Nuovi incontri/ Carlo Pini, “poeta della speranza” della Famiglia Valtellinese di Roma
  Presentazione a Roma di “Ricordi, tradizioni e valori della gente di montagna della Valtellina e della Valchiavenna”
  Francesco Guicciardi: “L’identità valtellinese”
  Famiglia Valtellinese di Roma. Conferenza di Garbellini “Risorgimento e unità d'Italia”
  Gianluigi Garbellini: Centenario della Grande Guerra (1914-1918)
  Premi e concorsi/ La Valtellina e la Valchiavenna in racconti e poesie
  “Ricordi, tradizioni e valori della gente della Valtellina e della Valchiavenna”
  “L’identità valtellinese”. Conferenza di Francesco Guicciardi presso la Famiglia Valtellinese di Roma
  Premi e concorsi/ “Gente di montagna” al Festival AMA 2010
  “Festa Autunnale Valtellinese” a Roma con la Pro Loco di Dazio
  Tony Corti. La 43ª “Festa Grande” a Roma
  Tony Corti. La 42ª Festa Valtellinese nella Capitale
  Famiglia Valtellinese di Roma. Prosegue il progetto “Baita della Cultura”
  La Famiglia Valtellinese di Roma ricorda il contributo dei patrioti valtellinesi e valchiavennaschi
  Premi e concorsi/ Gente di Valtellina e Valchiavenna, gente di montagna
  Festa Grande dei convalligiani di Roma
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 73.8%
NO
 26.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy