Mercoledì , 08 Luglio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Bottega letteraria > Prodotti e confezioni
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Presentazione a Roma di “Ricordi, tradizioni e valori della gente di montagna della Valtellina e della Valchiavenna”
Antonella Pagano interpreta alcune poesie e racconti tratti dalla pubblicazione
Antonella Pagano interpreta alcune poesie e racconti tratti dalla pubblicazione 
20 Ottobre 2010
 

Si è svolta a Roma, il giorno 16 ottobre 2010 alle ore 17:00, presso la sede della Famiglia Valtellinese, la seconda presentazione di Ricordi, tradizioni e valori della gente di montagna della Valtellina e della Valchiavenna, pubblicazione realizzata dal Laboratorio Poetico del Circolo culturale F/N Morbegnese in collaborazione con l’Associazione romana e con il contributo di enti locali e, in particolare, della Pro Valtellina. La raccolta contiene racconti e poesie che raccontano delle nostre Valli, l’attaccamento alla montagna, ai suoi valori e tradizioni. La prima presentazione dell’opera è avvenuta a Berbenno di Valtellina il 22 agosto 2010, nell’ambito della manifestazione A.M.A., a cura del Circolo Culturale Morbegnese, con ospite il Presidente della Famiglia Valtellinese di Roma Leonardo Marchettini e una delegazione di autori romani già in provincia per le consuete vacanze estive sulla Costiera dei Cech. A rappresentare il Circolo Culturale Morbegnese, a Roma si è recato il Presidente Lorenzo Del Barba con la moglie.

Alcune notizie in merito allo svolgimento della manifestazione ci sono giunte dal poeta Carlo Pini, prezioso contatto tra l’Associazione di Roma e il Laboratorio Poetico durante tutta l’iniziativa. Ci riferisce: «La serata è stato un successo per la qualità della manifestazione. La Dr Antonella Pagano, membro di alcune giure di concorsi letterari, ha interpretato con maestria da attrice le poesie e i racconti selezionati nell’opera. Gli autori sono rimasti a bocca aperta nell’ascoltare le sue parole. La signora Pagano ha scelto tra le sue letture la poesia “Sostila” di Paola Mara De Maestri e il racconto di Gabriele Tonelli dal titolo “Le ragioni della gioia”, definendoli migliori autori valtellinesi presenti nell’opera. Erano presenti alla serata una settantina di persone, nonostante la pioggia e il blocco di una parte della città da parte dei cortei Fiom… Dopo la manifestazione e il brindisi, abbiamo offerto la cena ai due ospiti nell’attiguo ristorante “La capricciosa”».

 

 

 

Le ragioni della gioia

(Piccola storia raccolta lungo la vita, raccontata attraverso una trasposizione metaforica)

 

 

Voglio pensarmi come una vela.

Se mi posso spiegare posso raccogliere il vento, andare al largo o verso la costa: mi immagino comunque fatto per stare in mezzo ai venti ed alle tempeste, ma posso rimanere ripiegato senza ingombrare troppo... o diventare un cavallo di pianura che, finito oltre gli alberi alti, cerca sulla cima di una montagna impossibile ma bellissima, dove c'è solo un lago alpino, le ragioni della gioia.

 

(l’alba del cavallo)

 

L’aria è fresca ed il mattino è leggero, respiro... ieri é un giorno molto lontano. Ho grandi occhi per guardare: niente al mondo ho mai guardato così. È un'emozione fortissima, provo affanno e ne ho anche paura. Il paradiso non dovrebbe essere lontano, ma io vorrei fermarmi qui.

Tutto mi appare: le pietre, i fili d'erba e i fiori che si specchiano in un vivo profondo. Non voglio capire, verificare e preoccuparmi, non mi servono altri lumi. Tra poco spunterà e poi sarà alto e caldo il sole.

 

(il giorno del cavallo)

 

Quasi fossi un’entità da verificare mi sento illuminare dal sole, mi lascio avvolgere e sento caldo, mi cerca gli occhi, devo abbassare lo sguardo, ma resisto un poco... accetto il suo calore, non mi curo se non posso guardare altro, abbagliato e con addosso uno strano appagamento.

Sotto le punte alte a pochi passi da qui, in questo agosto c’è ancora la neve. Il verde è eccessivo, sembra finto. L’inospitale e quasi sterile ambiente diventa armonia assoluta.

 

(la sera del cavallo)

 

Anche l’ultimo alito di vento è scomparso, rilievi e ombre sono motivi di pace, nell'azzurro del cielo si sta aggiungendo il grigio e poco rosso, cade anche su di me la quiete della sera, particolare e intensa ed è il tempo per fermarmi.

 

Non sarà la notte che verrà a cambiarmi, non c’è tristezza.

 

Gabriele Tonelli

 

 

Sostila

 

Negli occhi del pellegrino

- che con l’incedere monotono e stanco

s’arresta sasso dopo sasso sul sentiero ripido e scuro

che s’addentra nel cuore della Val Fabiolo –

lo stupore prende il sopravvento

quando dall’acerbo castagneto

sboccia come d’incanto l’antico borgo medioevale.

 

Un sapore d’altri tempi di faggi, portali e ballatoi,

rimandano al vivere semplice di pastori e magri agricoltori.

La montagna avida poco elargiva:

le castagne come il frumento

accontentavano tutti nel nutrimento

e i doni della natura rilucevano rubicondi

di inestimabile tesoro.

 

Raccolti tra il nero dei camini

in storie, spiriti e credenze sfumava la serata,

per poi rinnovare le fatiche di una novella giornata.

 

La Madonna della neve infondeva forza e coraggio

ai devoti di ogni ancoraggio.

Dorate spighe al mietere del sole

le mani spalancavano in attesa di cesti ricolmi.

 

Tra le stradine acciottolate si ristora il pellegrino

- con il suo zaino pieno di preziose atmosfere -

ripercorre sulla via del ritorno

le indelebili orme degli ultimi montanari.

 

Paola Mara De Maestri

 

 

Qui per altre immagini dalla presentazione del 16 ottobre


Articoli correlati

  Famiglia Valtellinese di Roma. Prosegue il progetto “Baita della Cultura”
  La Famiglia Valtellinese di Roma ricorda il contributo dei patrioti valtellinesi e valchiavennaschi
  Tony Corti. La 43ª “Festa Grande” a Roma
  “Ricordi, tradizioni e valori della gente della Valtellina e della Valchiavenna”
  La Famiglia Valtellinese di Roma inizia il 2012 con una conferenza su Ezio Vanoni
  Gianluigi Garbellini: Centenario della Grande Guerra (1914-1918)
  Premi e concorsi/ La Valtellina e la Valchiavenna in racconti e poesie
  “L’identità valtellinese”. Conferenza di Francesco Guicciardi presso la Famiglia Valtellinese di Roma
  Francesco Guicciardi: “L’identità valtellinese”
  Famiglia Valtellinese di Roma. Conferenza di Garbellini “Risorgimento e unità d'Italia”
  Premi e concorsi/ Gente di Valtellina e Valchiavenna, gente di montagna
  Nuovi incontri/ Carlo Pini, “poeta della speranza” della Famiglia Valtellinese di Roma
  Leonardo Marchettini. “Li facchini di Dazio dimoranti in Roma...”
  “Festa Autunnale Valtellinese” a Roma con la Pro Loco di Dazio
  Tony Corti. La 42ª Festa Valtellinese nella Capitale
  Premi e concorsi/ “Gente di montagna” al Festival AMA 2010
  Iniziative/ Morbegno. Donare poesia
  Premi e concorsi/ “Piccolo mondo… antico, presente e futuro della Valtellina, Valchiavenna e Cantone dei Grigioni”
  Successo per i 50 anni del rifugio Salmurano
  Premi e concorsi/ “Lassù sulle montagne…”
  Premi e concorsi/ Premio Valtellina-Valchiavenna-Canton Grigioni in scadenza
  “Inverno, tra le montagne”. Concorso Fotografico Nazionale
  Iniziative/ 9 Scuole, 15 classi per 13 poeti in 6 libri
  Premi e concorsi/ “Lassù sulle montagne”
  Morbegno. Seconda edizione per “Poeti, un premio dalle scuole”
  Iniziative/ “Versi dalla Valle”
  Paola Mara De Maestri. “Aquiloni d’argento”
  Morbegno. Da progetto si traduce in impegno continuativo il “Laboratorio poetico”
  Concorso Fotografico “Inverno, tra le montagne” e Concorso “Io disegno sci”
  Spot/ Poesie in piazza. Sabato a Morbegno
  Paola Mara De Maestri. Iniziative/ 2° anno di attività per il “Laboratorio poetico”
  Presentata alla Fiera del Bitto l'antologia dei poeti di Valtellina, Valchiavenna e canton Grigioni
  Premi e concorsi/ Morbegno. “Poeti, un premio dalle scuole”
  Assemblea sociale e rinnovo del direttivo del Circolo Culturale F/N Morbegnese
  Nuovi incontri/ La poesia del Laboratorio poetico morbegnese raggiunge l’Associazione dei Valtellinesi a Milano
  Con gli occhi del cuore. La poesia di Paola Mara De Maestri
  Sondrio. Presentato il francobollo vino Valtellina Superiore DOCG
  Grandi festeggiamenti al Circolo Culturale Filatelico Numismatico Morbegnese per i Vent’Anni di attività
  Compie vent'anni il Circolo culturale morbegnese
  “Donare. Il più bel gesto d’amore”
  Poesia transfrontaliera/ Continua il giro di presentazioni di “Piccolo mondo…”
  Premi e concorsi/ Piccolo mondo… antico, presente e futuro di Valtellina, Valchiavenna e Canton Grigioni
  Vetrina/ Poesie da Roma
  Vetrina/ Natale è tellus
  Natale Tf2016/ C. Pini, P.M. De Maestri, E. Maifré, G. Gianoncelli, A. Figliolia
  21 marzo, “staffetta poetica” per la Giornata mondiale della poesia Unesco
  Poesie d'estate/ Alberto Figliolia, Carlo Pini, Michael Santhers
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.7%
NO
 25.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy