Giovedì , 18 Luglio 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Valter Vecellio. La situazione: il presidente della CEI detta le condizioni del Vaticano 
Il governo Berlusconi risponde signorsì
22 Settembre 2009
 

Monsignore detta le condizioni.

 

Come previsto, il presidente della Conferenza Episcopale Italiana Angelo Bagnasco (foto) non ha deluso le previsioni. Meno diretto di monsignor Mariano Crociata, più sfumato di monsignor Arrigo Miglio, monsignor Bagnasco ha comunque parlato in modo che chi doveva intendere ha senz’altro recepito.

Monsignore ha ricordato che la ferita provocata dall’affaire Boffo sanguina ancora: «La gravità dell’attacco non può non essere ancora una volta stigmatizzata come segno di un allarmante degrado di quel buon vivere civile che noi tutti desideriamo e a cui tutti dobbiamo tendere»; ha avuto cura, a scanso di equivoci, di ricordare la telefonata del pontefice, segno di una solidarietà e di una vicinanza che qualcuno aveva messo in dubbio; ha scandito: «Occorre che chiunque accetta di assumere un mandato politico sia consapevole della misura e della sobrietà, della disciplina e dell’onore che esso comporta, come anche la nostra Costituzione comporta». Che proprio monsignore si richiami alla Costituzione italiana fa sorridere; tuttavia è da credere che a quelle parole le orecchie del presidente del Consiglio avranno cominciato a ronzare più di un alveare.

Monsignore poi ha dettato le condizioni del Vaticano: NO alla commercializzazione della pillola abortiva RU 486 recentemente decisa dall’Agenzia Italiana del Farmaco, perché favorirebbe «una mentalità secondo cui l’aborto stesso finisce per essere considerato un anticoncezionale». La CEI si attende che l’indagine parlamentare prevista sul tema permetta di arrivare a una «maggiore verità sugli effetti letali che il farmaco ha avuto in alcune occasioni sulle donne che lo hanno assunto. La decisione dell’AIFA è solo apparentemente rispettosa della libertà, in quanto annulla i diritti di una delle parti in causa, la più indifesa: cioè della vita appena affiorata ma già reale. È anche nei confronti della donna il principio della precauzione poteva e doveva suggerire altre cautele». Maurizio Sacconi, Eugenia Roccella, Maurizio Gasparri, Gaetano Quagliariello, gli altri pasdaran del partito pontificio sanno che cosa devono fare, che cosa ci si aspetta da loro.

Per quel che riguarda il biotestamento «il lavoro compiuto al Senato è prezioso». Il Vaticano si augura che la Camera ora non si lasci fuorviare da «pronunciamenti discutibili». E sillaba: «Attendiamo una legge che possa scongiurare nel nostro paese altre situazioni tragiche come quella di Eluana». Insomma: la legge da “Stato etico” non si tocca.

 

E il Governo prontamente si inginocchia.

 

Il Governo e la maggioranza che lo sostiene hanno già fatto sapere di essere disposti a pagare questi prezzi, in cambio di una tregua, di un segnale di pace, sia pure temporanea. Tregua che il Vaticano concederà. Alternative credibili a Berlusconi, attualmente non ce ne sono, questo è un fatto. Inoltre occorrerà attendere i risultati delle elezioni amministrative. Berlusconi giocherà la scommessa in prima persona, consapevole della partita in gioco. Anche se in declino, anche se appannato, è tuttavia improbabile che gli vada male, comunque così male da stroncargli le gambe. Troppo fragili, ancora, gli avversari interni, per non parlare di quelli esterni. Berlusconi dunque ha buone possibilità di portare a conclusione la legislatura. Poi, certo, lo scenario delineato da monsignor Crociata comincerà a prendere corpo, a diventare credibile e attuabile. Ad ogni modo, per allora, si saranno pagati tutti i “pizzi” che il Vaticano esige e impone.

 

Valter Vecellio

(da Notizie radicali, 22 settembre 2009)


Articoli correlati

  Ru486: l'incredibile audizione di Sacconi
  RU486. Le minacce del Governo alle Regioni: abuso di potere?
  Commissione Ru486. Manovre dilatorie
  Indagine sulla RU486. Polpetta avvelenata contro le donne
  Il presidente di Laziosanità ignora clamorosamente la differenza fra pillola del giorno dopo e pillola abortiva
  Aborto/Ru486. A quando anche in Italia ed evitare i pericoli di una illegalità crescente? Interrogazione
  Abortire in Svizzera? Ru486, privacy e senza tempi di attesa. Interrogazione
  Indagine Ru486: si apra un dibattito nel Pd
  Ru486. Aduc denuncia l'Italia a Commissione Ue per inadempienza del diritto comunitario
  Aborto/RU486. Quello farmacologico è legale e non più procrastinabile
  Vincenzo Donvito. “Abortirai nel dolore”
  RU486 in Emilia Romagna. La maggior parte delle donne non sa di poterla utilizzare. È necessaria la sua registrazione in Italia
  Ru486. L'Aifa, piegata da pressioni clerico-politiche, viola la direttiva Ue sul mutuo riconoscimento dei farmaci. Ricorso alla Corte europea
  La pillola abortiva Ru486 è sicura ed efficace
  Benedetto XVI e divieto di contraccezione. I maestri senza maestria e l'imprudenza diffusa
  Ru486. Il diktat illegittimo del ministro Sacconi. Il Paese del codice Roccella
  Ru486: Sacconi ha letto la sua relazione al Parlamento sull'aborto farmacologico?
  26 settembre, giornata mondiale della contraccezione
  Aborto. Vaticano e convertiti auspicano ritorno al clandestino?
  Legge 194. Funzionerà ancora meglio grazie all'Europa
  La pillola abortiva deve essere disponibile in tutti gli ospedali piemontesi
  Ru486. Il ministro Sacconi sfiducia il direttore dell'Aifa che ha pubblicato la delibera di commercializzazione
  Englaro RU486 Biobanche Class action... La commistione dei poteri
  Ru486. Metodo già previsto in legge. Contraccezione, clandestinità e obiezione di coscienza
  Ru486. Finalmente anche in Italia il diritto alla salute e alla scelta. Ma stiamo in allerta...
  Pietro Yates Moretti. Ru486. La genesi dello 'scontro sulla pillola'
  Aborto/sepoltura. Il Consiglio regionale della Lombardia cerca disperatamente di scardinare la legge 194 e i diritti delle donne
  Vincenzo Donvito. Ru486. Quasi al debutto, continuano le mistificazioni. L'Aduc informa
  Silvio Viale. È morto Harvey Karman
  Le donne italiane figlie di un dio minore
  Bruno Mellano e Giulio Manfredi. RU486: solidarietà al Direttore AIFA
  Francesca Ribeiro. La Ru486 in Vaticano
  Ru486. Bene la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, si rispetti la legge e si lasci in pace l'Aifa
  Ru486: Sacconi e la crociata contro le donne
  Ru486: l'arroganza della politica, le vere ragioni dell'indagine
  Ru486: Aifa autorizza, Roccella di lotta o di governo?
  Miriam Della Croce. Una donna non è una lavatrice
  RU486. Bene autorizzazione Aifa, attenzione ai colpi di coda dei pasdaran
  Legge 194. Guerra ai diritti delle donne
  Aborto e nuove linee guida. Un test per il ministero della Salute: laico o clericale?
  Monica Lanfranco. Faccende da donne
  Ru486. Ma a cosa serve la Federazione degli ordini dei medici?
  Aborto. Il vero scontro non è fra laici e cattolici, ma fra scienza e integralismo religioso
  Pillola del giorno dopo e Ru486. Obiezione coscienza e farmacisti
  Pietro Yates Moretti. Ru486, la favola della pillola che uccide
  RU486. Conferenza stampa venerdì 2 aprile a Firenze
  RU486: uso improprio istituzioni, i “lavori” della commissione Sanità
  Anniversario di Eluana Englaro: presidio a Milano, martedì 9 febbraio
  Valter Vecellio. Se il Vaticano vuole aiutare il paese autoriduca prebende e finanziamenti
  Testamento biologico: una legge mostruosa che occuperà le aule dei tribunali
  M. A. Farina Coscioni. Berlusconi sbaglia: per Eluana non c'è stata alcuna interferenza dei magistrati
  Testamento biologico. Anche senza legge è possibile farlo
  Rocco Berardo, Associazione Coscioni. Per Eluana, 17 anni dopo
  Diritti: “Il parlamento si riscatti con la legalizzazione dell'eutanasia”
  Tutti a Roma in Piazza Farnese, oggi ore 15
  Valter Vecellio. Biotestamento: “Famiglia Cristiana” settimanale radicale?
  Mario Staderini, Marco Cappato. Biotestamento: ora grande manifestazione per bloccare dl Calabrò
  «Lascio il mio testamento agli atti. Perché questa legge è mostruosa»
  Testamento biologico. Discussione e votazioni al Senato
  Noi Siamo Chiesa. Lettera aperta alle associazioni dell’area cattolico-democratica
  Testamento biologico. Uno spaccato storico, politico, culturale e scientifico
  Milano. Socialisti in piazza contro Formigoni per il caso Englaro
  Testamento biologico. Cronaca di una settimana parlamentare
  Diritto alla vita e vita dello Stato di diritto
  Testamento biologico/Eutanasia. Presentato disegno di legge
  Alessandra Pioggia. I registri comunali delle dichiarazioni anticipate di trattamento
  Testamento biologico: Anche a Sondrio si può
  Luca Kocci. Sul fine-vita non si fiata
  M.A. Farina Coscioni. Sia coerente il sottosegretario Roccella, e proponga la modifica della Costituzione
  Sondrio. La maggioranza dei Consiglieri a favore del testamento biologico
  Radicali Sondrio riprende la raccolta firme
  “Il testamento biologico: problemi aperti e prospettive”
  Associazione Coscioni. “Il Testamento biologico nel tuo Comune”
  Testamento biologico. Discussione Senato. Appello alla ragionevolezza: evitiamo una legge ideologica
  Valter Vecellio. La situazione: il TAR sul testamento biologico
  Comunità Isolotto. “Liberi di decidere”
  Englaro. Finalmente si pone fine a trattamento indegno. Subito legge sul testamento biologico
  Testamento biologico: accordo sui principi o spartizione dei principi?
  Elisa Merlo. La libertà della Barbie
  Miriam Della Croce. Bagnasco si contraddice
  Benedetto Della Vedova. Caso Englaro e testamento biologico
  Testamento biologico. La fretta della maggioranza di portare a casa una legge promessa al Vaticano
  Giornata nazionale sugli stati vegetativi: Governo di cattivo gusto e strumentale!
  Testamento biologico. Non parte la discussione, segnale positivo!
  Marco Cappato. Caso Binetti
  Testamento biologico. L'Aduc aderisce all'iniziativa “Senatore per due ore” con 200 emendamenti
  Ass. Coscioni. Biotestamento: grande folla ieri in Piazza ma in Senato lo terranno presente?
  Milano. Approvato il registro del biotestamento
  Testamento biologico. La volontà del paziente deve valere anche per l'idratazione e l'alimentazione
  Testamento biologico-Vaticano. Quale elemento di novità?
  Maria Antonietta Farina Coscioni. Biotestamento: otto convinti e decisi NO
  La morte di mia madre. E quella di Seneca
  Testamento biologico: dell’eutanasia si può parlare solo per vietarla!
  Ora si firma su cannabis terapeutica e testamento biologico in Lombardia
  Comunità cristiane di base. Sulla proposta di legge sul testamento biologico all'esame del Parlamento
  “Ecumenici”. Cultura teologica e presenza pastorale femminile
  Valter Vecellio. Englaro e Pannella. Scandalo fasullo e scandalo vero
  Maria Antonietta Farina Coscioni. Biotestamento, il Pd cosa fa?
  Valter Vecellio.Testamento biologico: il baratto scellerato tra governo e Vaticano è chiaro, evidente a tutti
  “Una legge clericale”. Noi Siamo Chiesa sul testamento biologico
  Osmetti e Cappato. Abbiamo fatto un passo avanti verso il testamento biologico a Sondrio!
  Comunità dell'Isolotto. Testamento biologico e amore per la vita
  Registro del testamento biologico a Morbegno
  Radicali Sondrio in piazza a favore dei Rom e per il testamento biologico
  Vittorio Bellavite / Enzo Marzo. Sul paragrafo 2278 del Catechismo
  Francesco Pullia. Accanimento terapeutico. Nella Chiesa non c’è un pensiero unico
  Associazione Coscioni: oggi Consiglio generale con Bonino e Marino
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 2 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.4%
NO
 24.6%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy