Domenica , 05 Luglio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Valter Vecellio. Reato di sciacallaggio: più che nuove leggi si assicuri la certezza della pena
09 Aprile 2009
 

«Il Governo ha intenzione di introdurre un nuovo reato penale per punire gravemente lo sciacallaggio. Non sappiamo quale nome avrà, ma le pene saranno molto severe», promette il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Poco prima la Protezione Civile aveva parlato di sciacalli provenienti da diverse parti d’Italia. E contemporaneamente si era diffusa la notizia (poi rivelatasi falsa) che due persone, trovate in possesso di alcune decine di migliaia di euro erano state fermate a Onna; poi si è accertato che quel denaro era loro e non era frutto di razzie, non erano “sciacalli”.

Al di là dei casi specifici, episodi di “sciacallaggio” comunque si “accompagnano” spesso a tragedie come quella che ha colpito l’Abruzzo. Sono fatti inevitabili anche se questo naturalmente non significa che li si debba accettare e subire come una ineluttabile maledizione. Bene, dunque, il pugno di ferro nei confronti degli sciacalli; ma l’annuncio di misure esemplari lascia perplessi. Davvero c’è bisogno di una nuova norma, nei nostri codici non ci sono già leggi sufficienti che consentono di punire gli “sciacalli” e mettere questi delinquenti nella condizione di non nuocere?

 

Qualcuno obietterà che l’annuncio di pene draconiane può servire come deterrente. Forse. A parere di chi scrive, però, questo annuncio si iscrive piuttosto nella vocazione del presidente del Consiglio di mostrare efficientismo e determinazione del “fare”. Che corrispondenza poi abbiano gli annunci con l’efficienza reale e il “fare” effettivo, lo testimonia la quotidiana azione di governo: deludente sotto mille aspetti, e prima o poi la “luna di miele” finirà, mostrando chiaramente come il re di palazzo Chigi sia nudo (anche se tanti e difficilmente riparabili danni saranno stati fatti). Per tornare alle norme anti-sciacallaggio, si confessa che sembrano piuttosto qualcosa di molto simile alle proverbiali grida manzoniane.

Già dai tempi di Cesare Beccaria si ammoniva che una pena per essere efficace, deve essere soprattutto “certa”: si deve insomma sapere che un determinato comportamento illegale sarà sanzionato, e lo sarà in tempi rapidi. Il che non accade. Una politica anti-sciacallaggio, dunque, dovrebbe assicurare soprattutto l’applicazione delle pene, e che queste siano effettivamente scontate. Che senso ha promettere un indurimento di pena se si sa già in partenza che difficilmente verrà applicato?

Sarebbe auspicabile, per esempio che gli sciacalli arrestati siano processati per direttissima. Accade invece un ribaltamento di quello che dovrebbe essere: si va in galera per qualche settimana o mese prima della sentenza; poi, una volta condannati, ci sono mille scappatoie che consentono di evitare il carcere. Riuscire ad invertire questa specie di “regola”, sarebbe già un grande successo. Forse sarà opportuno, come annuncia il governo, che questi reati particolarmente odiosi siano puniti con maggiore severità. Quello che certamente va garantito è tuttavia che lo siano; che, nello spirito di Beccarla, si garantisca certezza della pena e celerità nella condanna.

 

Valter Vecellio

(da Notizie radicali, 9 aprile 2009)


Articoli correlati

  Primo Mastrantoni. Terremoto ed election day. Il “pizzo” della Lega
  Valter Vecellio. La situazione: bene le prime case a Onna. Ma...
  Otto per mille. Rivedere il diabolico meccanismo
  Primo Mastrantoni. Terremoto in Abruzzo. Lo Stato che non c'è
  L'Aquila/Napoli. Ospedali che crollano con il terremoto, e quelli da evacuare per le eruzioni?
  Sul terremoto
  Un miliardo per il terremoto, no, meglio per la Chiesa Cattolica. Cittadini italiani o vaticani?
  Renato Pierri. Scurdammece 'o passato
  L’Otto per Mille per ospedali, asili nido, scuole, biblioteche, università in Abruzzo
  L’Aquila-Ovindoli. Da domani a domenica, il Comitato nazionale di Radicali Italiani
  Bruna Spagnuolo. La terra trema
  Terremoto Abruzzo. Previsioni: falso allarme da denunciare o metodo scientifico da sostenere? Interrogazione
  La tragedia in Abruzzo: avviare il piano di rottamazione del patrimonio immobiliare post-bellico privo di criteri antisismici
  Marco Perduca. Terremoto: non c'è bisogno di ulteriori tasse, basta l'8x1000. Che aspetta Berlusconi a chiederlo?
  Elisa Merlo. Più che 'l dolor potrà 'l timor?
  Paola Mara De Maestri. Vedo il terremoto e ricordo l’alluvione
  Doriana Goracci: L’altra verità sul terremoto in Abruzzo. Il caso Giampaolo Giuliani.
  Terremoto Abruzzo. Ripartire con investimenti in democrazia
  Vincenzo Donvito. Terremoto e soldi: Tremonti senza ritegno, conferma la sudditanza al Vaticano
  Terremoto. Tremonti Vs No profit
  L'Aquila. “Non potete restare così...”
  Doriana Goracci: Risposta a "Cavallotti" con coordinate per aiutare i terremotati dell'Abruzzo
  Luciano Martocchia. Da Annozero all'annozero
  L’Aquila. Una sede per la Facoltà di Lettere e Filosofia
  Terremoto. Animali domestici. Non dimentichiamoli. Raccolta fondi
  Terremoto Abruzzo. Ampliare le case o renderle sicure?
  Macerie di democrazia. SOS L'Aquila chiama Italia
  Doriana Goracci: Terremoto a sorpresa? rilevazioni annunciavano sua presa.
  Alessandra Borsetti Venier. La diaspora dei terremotati aquilani
  Terremoto. 8 o 5 per mille: la disinformazione degli zuavi delle gerarchie vaticane
  Vetrina/ Paolo Ruffilli. Dalle pareti aperte
  Valter Vecellio. Carcere, nucleare, morti sul lavoro, terremoto in Abruzzo, dissenso in Cina... nessuna notizia
  Primo Mastrantoni. Appello a Berlusconi
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.7%
NO
 25.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy