Lunedì , 19 Agosto 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Macerie di democrazia. SOS L'Aquila chiama Italia 
Anche Radicali Italiani alla manifestazione nazionale di sabato 20 novembre 2010
18 Novembre 2010
 
Il sito web ufficiale
della manifestazione

 

 

Rispondendo all'appello dell'Assemblea cittadina dell'Aquila, portato al nostro Congresso da Paolo Della Ventura, come Radicali Italiani saremo ancora una volta al fianco delle vittime del terremoto e dell'illegalità il 20 novembre per le strade dell'Abruzzo.

Non si tratta soltanto di manifestare per rivendicare i giusti diritti di una popolazione stremata, troppo rapidamente circondata dal silenzio.

Non si tratta soltanto di smascherare un inganno che troppo a lungo è stato propinato agli italiani, indotti a credere da una propaganda cinica che L'Aquila sia stata in gran parte ricostruita.

Non si tratta soltanto di chiedere che sia rispettato il diritto basilare della convivenza civile, il rispetto della legalità, contro procedure emergenziali che hanno svuotato lo stato di ogni legittimità democratica.

Non si tratta soltanto di ricordare ai potenti la forza della ragionevolezza, che dovrebbe portare sempre, almeno in democrazia, le buone ragioni a prevalere sulla prevaricazione e l'inganno: e quindi proroga della sospensione di tasse per chi non ha i mezzi per pagarle, dei mutui per chi non ha più la casa su cui sono stati accesi, diritto delle imprese che lavorano alla ricostruzione di essere pagate per la loro opera, degli albergatori che ospitano gli sfollati di essere pagati per i servizi di vitto a alloggio assicurati. Diritto dei cittadini colpiti dal terremoto a essere ascoltati da chi esercita un potere quasi assoluto sul futuro della loro terra e della loro vita.

Si tratta anche di rendere omaggio e testimonianza ad un lavoro di rinascita civile, democratica, nonviolenta che comitati e assemblea cittadina stanno assicurando non solo all'Aquila, ma a tutto il Paese.

La loro resistenza umana, oltre che politica, è certamente da esempio per tutti coloro che si battono quotidianamente, con umiltà e perseveranza tutta abruzzese, per un Paese migliore.
Sabato 20 novembre per le strade dell'Aquila manifesterà questa Italia. Noi ci saremo, anzitutto per contribuire, per ciò che è nelle nostre possibilità, a darle forza e voce.

Se vorrai partecipare sul nostro sito troverai tutte le informazioni. Se non potrai essere presente, nelle prossime settimane ti proporremo altri modi per dare il tuo sostegno.

 

 

Video intervento Paolo Della Ventura

al Congresso di Radicali Italiani

 

 

 

Fonte: Radicali.it


Articoli correlati

  Primo Mastrantoni. Appello a Berlusconi
  Terremoto Abruzzo. Ampliare le case o renderle sicure?
  L'Aquila. “Non potete restare così...”
  Renato Pierri. Scurdammece 'o passato
  Valter Vecellio. Carcere, nucleare, morti sul lavoro, terremoto in Abruzzo, dissenso in Cina... nessuna notizia
  Sul terremoto
  Luciano Martocchia. Da Annozero all'annozero
  Primo Mastrantoni. Terremoto in Abruzzo. Lo Stato che non c'è
  Elisa Merlo. Più che 'l dolor potrà 'l timor?
  L'Aquila/Napoli. Ospedali che crollano con il terremoto, e quelli da evacuare per le eruzioni?
  Doriana Goracci: Terremoto a sorpresa? rilevazioni annunciavano sua presa.
  L’Otto per Mille per ospedali, asili nido, scuole, biblioteche, università in Abruzzo
  Terremoto. Animali domestici. Non dimentichiamoli. Raccolta fondi
  La tragedia in Abruzzo: avviare il piano di rottamazione del patrimonio immobiliare post-bellico privo di criteri antisismici
  Terremoto Abruzzo. Previsioni: falso allarme da denunciare o metodo scientifico da sostenere? Interrogazione
  Alessandra Borsetti Venier. La diaspora dei terremotati aquilani
  Terremoto Abruzzo. Ripartire con investimenti in democrazia
  L’Aquila-Ovindoli. Da domani a domenica, il Comitato nazionale di Radicali Italiani
  L’Aquila. Una sede per la Facoltà di Lettere e Filosofia
  Doriana Goracci: L’altra verità sul terremoto in Abruzzo. Il caso Giampaolo Giuliani.
  Marco Perduca. Terremoto: non c'è bisogno di ulteriori tasse, basta l'8x1000. Che aspetta Berlusconi a chiederlo?
  Paola Mara De Maestri. Vedo il terremoto e ricordo l’alluvione
  Vetrina/ Paolo Ruffilli. Dalle pareti aperte
  Terremoto. 8 o 5 per mille: la disinformazione degli zuavi delle gerarchie vaticane
  Terremoto. Tremonti Vs No profit
  Valter Vecellio. La situazione: bene le prime case a Onna. Ma...
  Doriana Goracci: Risposta a "Cavallotti" con coordinate per aiutare i terremotati dell'Abruzzo
  Vincenzo Donvito. Terremoto e soldi: Tremonti senza ritegno, conferma la sudditanza al Vaticano
  Bruna Spagnuolo. La terra trema
  Primo Mastrantoni. Terremoto ed election day. Il “pizzo” della Lega
  Valter Vecellio. Reato di sciacallaggio: più che nuove leggi si assicuri la certezza della pena
  Un miliardo per il terremoto, no, meglio per la Chiesa Cattolica. Cittadini italiani o vaticani?
  Otto per mille. Rivedere il diabolico meccanismo
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.5%
NO
 24.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy