Sabato , 04 Luglio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Maria Antonietta Farina Coscioni. Le linee di Formigoni sull'aborto sono illegittime 
Lo dice il Tar della Lombardia. Silvio Viale: "Basta con le ipocrisie!"
03 Gennaio 2011
 

A suo tempo avevamo debitamente avvertito con interrogazioni che le linee guida varate tre anni fa dalla regione Lombardia, fortissimamente volute dal suo presidente Roberto Formigoni erano un accrocco illegittimo e illegale: che era inaccettabile che una materia così delicata come l’aborto potesse essere disciplinata differentemente sul territorio individuale e che le Regioni potessero stabilire le condizioni per l’accesso alle tecniche abortive.

Si trattava, e l’abbiamo detto inascoltati, di linee guida in evidente contraddizione con la legge 194 sull’aborto. Alle nostre interrogazioni e ai nostri atti parlamentari non è mai stata data risposta, comportamento usuale per un governo “latitante”; così abbiamo dovuto attendere tre anni e l’intervento del TAR che finalmente ha ripristinato legalità e il buon senso.

La sentenza del TAR è inequivocabile: il termine fissato dalla giunta Formigoni delle 22 settimane contrasta con la legge nazionale. Ora ci attendiamo le consuete geremiadi degli esponenti del centro-destra, che denunceranno una inesistente “invasione di campo”; prima hanno “tradito” la legge, ora si scaglieranno contro chi quella legge la vuole applicata secondo lo spirito del legislatore. Speculatori prima, speculatori ora. Per parte nostra, un grazie agli avvocati Vittorio Angiolini, Ileana D’Alesso e Marilisa D’Amico, che con ammirevole costanza e caparbietà lodevole conducono da tempo battaglie a favore dei diritti di tutti contro gli abusi, le prepotenze e le arroganze degli zuavi pontifici professionisti in servizio permanente attivo.

 

Maria Antonietta Farina Coscioni

(da Notizie Radicali, 3 gennaio 2011)

 

 

La politica non deve ostacolare,
ma sostenere chi applica la legge

 

Sull'argomento riportiamo anche una dichiarazione rilasciata ieri da Silvio Viale, presidente di Radicali Italiani:

 

«Che le Regioni non possano imporre limitazioni della legge era evidente. Come è altrettanto evidente che i singoli medici non possono opporsi alle imposizioni di direttori generali e direttori sanitari, se non sostenuti. Trenta anni di indifferenza hanno collocato l’aborto ai margini del sistema sanitario e della ricerca scientifica, relegando i medici non obiettori ad una sorta di volontariato a perdere, scontato per chi si dichiara favorevole alla 194 e osteggiato da chi è contrario. La sentenza del TAR della Lombardia è soprattutto una lezione per Cota, Zaia e Polverini, ma non basta. Occorre una programmazione che garantisca un numero sufficiente di aborti (sufficiente per numero, quantità e qualità) nei principali ospedali di ogni regione, fissando le quote di medici non obiettori da garantire mediante la mobilità, come è previsto dalla legge 194 del 1978. Troppo spesso si deve assistere a iniziative di difesa, certamente meritorie, ma fini a se stesse, che non pongono le donne e le loro esigenze al centro dell’iniziativa politica in modo continuativo, lontano da demagogiche ipocrisie.

Molto bene la sentenza del TAR, ma ora? Non è che prima di quella delibera tutto andasse bene in Lombardia. Non si può eludere che alla Mangiagalli, un simbolo per le donne, la RU486 è utilizzata solo simbolicamente, mentre al S.Anna di Torino, nonostante Cota è usata ne 23% delle IVG». (Silvio Viale, Radicali.it)


Articoli correlati

  Marco Cappato. Il voto contro l'aborto è quello alla lista Bonino-Pannella
  Aborto/RU486. Quello farmacologico è legale e non più procrastinabile
  Legge 194: applichiamola! Incontro a Sondrio, Sabato 21
  Abortire in Svizzera? Ru486, privacy e senza tempi di attesa. Interrogazione
  26 settembre, giornata mondiale della contraccezione
  Benedetto XVI e divieto di contraccezione. I maestri senza maestria e l'imprudenza diffusa
  Aborto. Il silenzio dei neonatologi italiani
  Aborto. Vaticano e convertiti auspicano ritorno al clandestino?
  Aborto. Relazione al Parlamento del ministero della Giustizia... e quella del ministero della Salute?
  Aborto. La contraccezione è l'unica moratoria
  Aborto/Ru486. A quando anche in Italia ed evitare i pericoli di una illegalità crescente? Interrogazione
  Roma. L’obiezione di coscienza e l’applicazione della 194
  I poliziotti e il feticidio. La campagna contro la 194 raccoglie i primi frutti
  Legge 194 impraticabile: Cosa aspetta il Governo a presentare la relazione al Parlamento?
  Marco Pannella. Sulle dichiarazioni quotidiane di questo Papa...
  UDI Napoli. “Vis-à-vis” • Le manifestazioni di San Valentino • Oggi a Padova
  Maistat@zitt@. Napoli: abiezione di coscienza
  Per parlar di 194
  Alice Suella: Sono d'accordo con Giuliano Ferrara.
  Ru486: Sacconi ha letto la sua relazione al Parlamento sull'aborto farmacologico?
  Rita Bernardini. Aborto: solo ipocrisia dai crociati della vita
  Aborto e nuove linee guida. Un test per il ministero della Salute: laico o clericale?
  Bruna Spagnuolo: Selezione della specie. Sull'aborto.
  Incognite del voto, bullismo e 194
  Mozione per la procreazione cosciente e responsabile
  Valter Vecellio. Moratoria aborto: ma di che stiamo parlando?
  Libertà della donna secondo Ruini
  Roberto Biscardini. Sanità/Milano: è il 'sistema Formigoni' che non funziona
  Formigoni: “…ho sempre avuto un occhio di riguardo per la Valtellina”
  Marco Cappato. “Presenteremo ricorso ricorso contro candidatura Formigoni”
  Francesco Poirè. Manifesti abusivi: un barlume di legalità nelle tenebre di queste elezioni regionali
  Talamona. Informazione ai cittadini sulla Casa di riposo
  XX Settembre a Milano: per una breccia nel muro Firmigoni-Penati
  Mario Staderini. Altro che abolire il listino, Formigoni si dimetta!
  15 a 1: la democrazia paritaria secondo il Presidente della Regione Lombardia
  Francesco Poirè. Finalmente il PD che rispetta le leggi (ovviamente, quando non li disturba)
  Presidente Formigoni e Consiglio regionale ABUSIVI!
  Milano. Socialisti in piazza contro Formigoni per il caso Englaro
  Marco Cappato. La Peste italiana al Tar lombardo
  Simona Borgatti. La futura scuola pubblica federale
  Fotoarchivio. REGIONE ABUSIVA!
  Marco Cappato. Formigoni continua l'opera di intimidazione nei confronti dei giudici
  Formigoni fuorilegge: serve una commissione d'inchiesta!
  Valter Vecellio: Giovanardi, Moratti, Formigoni. La peste italiana
  Gaspare Serra. Gli “impresentabili”…
  Rosangela Pesenti. Perché ho fischiato Formigoni, il 25 aprile in piazza a Milano
  Roberto Biscardini. Englaro. Dove è finito lo stato di diritto
  Costruiamo un comitato regionale antimafia sull'Expo con nomi indiscutibili
  Radicali della Lombardia. Tutte le firme di Formigoni
  Milano. PD: “In Lombardia al voto subito” / Cappato: “Avviso ai manifestanti”
  Valter Vecellio. Che male ha fatto questo paese per avere simili (s)governanti?
  Radicali. Il Tar Lombardia rinvia al 5 ottobre l’udienza su liste Formigoni
  Enrico De Alessandri. Petizione sul potere monopolistico di Comunione e Liberazione in regione Lombardia
  Valter Vecellio. L’insostenibile silenzio su Formigoni
  Marco Cappato. Nonsolofirme! C'è un'alternativa da creare a Milano
  Marco Cappato. Crocifisso: da Mussolini a Bossi (Renzo) non è detto che la tragedia si riduca a farsa
  Marco Cappato. Penati e Lombardi, due "novità" al servizio di Firmigoni
  Lista Bonino-Pannella. Dopo un anno, vogliamo giustizia su Firmigoni
  Marco Cappato. Non è Minetti a doversi dimettere, ma Formigoni
  Lucio Bertè. Chi giura e chi spergiura: ma quanto vale la parola di Formigoni?
  Marco Cappato: “Formigoni fuorilegge sulla sanità lombarda”
  Il Consiglio di Stato accoglie il ricorso dei Radicali su Firmigoni
  Morbegno. Comunità montana: qual è la situazione
  Regione Lombardia. Costanzo e il PD propongono una nuova legge elettorale
  Giuseppe Rossodivita. Un inaccettabile degrado istituzionale
  Lidia Menapace. Berlusconi (e Formigoni)
  Marco Cappato. A Roma la sinistra fa la voce grossa. A Milano ratifica il quarto mandato a Formigoni
  Sara Giudice: “È falsa la mia firma in calce al Listino Formigoni”
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.7%
NO
 25.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy