Sabato , 15 Agosto 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò Madama [ARCHIVIO 06-12]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Aborto. La contraccezione è l'unica moratoria 
Petizione per l'abolizione della ricetta medica per la pillola del giorno dopo
03 Gennaio 2008
 

Mentre si dibatte di moratoria per l'aborto, la contraccezione risulta ancora difficoltosa. È di ieri una notizia inquietante sull'ostracismo di un medico nella prescrizione della pillola del giorno dopo, farmaco per la contraccezione d'urgenza. Un medico di guardia di Porto Empedocle (Agrigento) ne ha negato la prescrizione dichiarandosi obiettore di coscienza. La persona che l'aveva richiesta lo ha aggredito ed ha ottenuto così la ricetta ma, nel contempo, si è beccata una denuncia per minacce, lesioni e violenza ad un incaricato di pubblico servizio. Invece che fare ricorso alla violenza, questa persona avrebbe potuto fare ricorso alla magistratura e denunciare il medico per omissione di atti d'ufficio e soccorso: non esiste il diritto all'obiezione di coscienza per la prescrizione di un farmaco e il rifiuto, da parte di un persona in pubblico servizio, è un reato penale in quanto commesso al fine di realizzare un proprio interesse traendone un utile.

È bene ricordare che la pillola del giorno dopo è un metodo di contraccezione d'urgenza che potrebbe comportare un'ulteriore diminuzione degli aborti, rappresentando –questa sì– una vera e propria moratoria in tema di aborto. Moratoria che sarebbe realmente tale se chi, come la Chiesa vaticana, non facesse costantemente propaganda contro qualunque forma di contraccezione. Soprattutto per quelle due categorie che, a differenza del trend generale di diminuzione, il fenomeno è in aumento: minorenni e immigrate.

Per questo con un'interpellanza, un'interrogazione e con un emendamento nella precedente Finanziaria avevo chiesto e cercato di introdurre anche in Italia quello che ormai avviene in quasi tutti i Paesi d'Europa: l'acquisto in farmacia senza ricetta medica, per chiunque in forma anonima e in distribuzione gratuita per le minorenni.

La stessa proposta è divenuta una petizione dell'Associazione Coscioni per chiedere al ministro della salute Livia Turco di abolire l'obbligo di ricetta medica per la pillola del giorno dopo, ed è possibile sottoscriverla on line a questo link.

 

Donatella Poretti

 

Puoi esprimere la tua opinione anche con il >> sondaggio di Tellusfolio


Articoli correlati

  Valter Vecellio. Il Vaticano impazzito
  A quando il test di gravidanza per l'aspirina?
  Contraccezione d'emergenza. Il Paese di Pulcinella
  Valter Vecellio. Moratoria aborto: ma di che stiamo parlando?
  Mirella Parachini. Una proposta che contenta tutti
  Doriana Goracci: Javier Lozano Barragan in pillola per il giorno dopo ogni inquisizione
  Contraccezione e procreazione responsabile. Bene la campagna della Puglia
  Pillola del giorno dopo. Una volta le leggi le faceva il Parlamento, ora le fanno le Asl...
  Pillola del giorno dopo e obiezione di coscienza. Bene la Toscana
  Radicali Roma. Pillola del giorno dopo: soddisfazione per no ad archiviazione
  Pillola del giorno dopo. Sempre più difficile riuscire a farsela prescrivere
  Legge 194. Guerra ai diritti delle donne
  Poretti e Rovasio: «Inserire anche la pillola del giorno dopo tra i medicinali senza ricetta»
  Sanità. Audizione Sacconi in Senato
  Benedetto XVI e divieto di contraccezione. I maestri senza maestria e l'imprudenza diffusa
  Domattina, conferenza stampa su consultori e “pillola del giorno dopo” a Roma
  Vincenzo Donvito. Contraccezione emergenza: Ok Ue per pillola 5 giorni dopo senza ricetta
  26 settembre, giornata mondiale della contraccezione
  Obiezione di coscienza e farmacisti. Solo in un mercato libero si può pensare di scegliere i prodotti da mettere in vendita
  Pillola del giorno dopo e Ru486. Obiezione coscienza e farmacisti
  Il presidente di Laziosanità ignora clamorosamente la differenza fra pillola del giorno dopo e pillola abortiva
  Pillola del giorno dopo. Aduc a Movimento per la vita: «Ecco perché fate disinformazione»
  Pillola del giorno dopo. Ancora boicottaggi e reati penali da parte dei medici
  Benvenuta anche alla Federazione degli ordini dei medici sulla pillola del giorno dopo!
  Pillola del giorno dopo. Potrebbe presto divenire illegale?
  Radicali a Milano. Dalla pillola del giorno dopo a Ichino, passando per l'assemblea: tutte le iniziative
  Pillola del giorno dopo. Guida pratica contro il fondamentalismo religioso
  Teramo. Pillola del giorno dopo: ancora vincono le resistenze dogmatiche vaticane
  Mozione per la procreazione cosciente e responsabile
  Libertà della donna secondo Ruini
  Pillola del giorno dopo. A Udine medici obiettori non vogliono rispettare la legge
  Marco Cappato. Il voto contro l'aborto è quello alla lista Bonino-Pannella
  Pillola del giorno dopo alle parlamentari: grazie, e che serva per abolire la ricetta!
  Aborto. Relazione al Parlamento del ministero della Giustizia... e quella del ministero della Salute?
  Aborto/RU486. Quello farmacologico è legale e non più procrastinabile
  Aborto. Vaticano e convertiti auspicano ritorno al clandestino?
  UDI Napoli. “Vis-à-vis” • Le manifestazioni di San Valentino • Oggi a Padova
  Marco Pannella. Sulle dichiarazioni quotidiane di questo Papa...
  Legge 194: applichiamola! Incontro a Sondrio, Sabato 21
  Aborto. Il silenzio dei neonatologi italiani
  Abortire in Svizzera? Ru486, privacy e senza tempi di attesa. Interrogazione
  Aborto/Ru486. A quando anche in Italia ed evitare i pericoli di una illegalità crescente? Interrogazione
  Roma. L’obiezione di coscienza e l’applicazione della 194
  Legge 194 impraticabile: Cosa aspetta il Governo a presentare la relazione al Parlamento?
  I poliziotti e il feticidio. La campagna contro la 194 raccoglie i primi frutti
  Ru486: Sacconi ha letto la sua relazione al Parlamento sull'aborto farmacologico?
  Maistat@zitt@. Napoli: abiezione di coscienza
  Per parlar di 194
  Alice Suella: Sono d'accordo con Giuliano Ferrara.
  Rita Bernardini. Aborto: solo ipocrisia dai crociati della vita
  Aborto e nuove linee guida. Un test per il ministero della Salute: laico o clericale?
  Bruna Spagnuolo: Selezione della specie. Sull'aborto.
  Incognite del voto, bullismo e 194
  Maria Antonietta Farina Coscioni. Le linee di Formigoni sull'aborto sono illegittime
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 7 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.2%
NO
 25.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy