Domenica , 19 Novembre 2017
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Dialogo Tf
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Gordiano Lupi. Piperno vince lo Strega… ed è subito notte!
07 Luglio 2012
 

Alessandro Piperno vince lo “Strega”, come da copione. Lascia stare se in corsa per il premio c’era un capolavoro scritto da Emanuele Trevi. Lascia stare se c’era una scrittrice giovane come Lorenza Ghinelli che indaga la psiche umana con La colpa. Lascia stare se c’era Carofiglio, che può non piacere il genere ma scrivere sa scrivere. Lo scrittore più illeggibile d’Italia aveva bisogno d’un rilancio, dopo morte prematura. Quale occasione migliore dello “Strega” per vendere l’invendibile?

Il dittico de Il fuoco amico dei ricordi non se l’era filato nessuno. Mondadori parla di 25.000 copie vendute, ma sono balle, i soliti numeri gonfiati, della serie Mondadori Libri vende a Mondadori Distribuzione e si può dire quel che ci pare, tanto la bufala resta in casa. In ogni caso per loro 25.000 copie di Persecuzione e Inseparabili sono poche, mica ci pensano che hanno venduto il niente a prezzi altissimi, dopo aver pubblicato la fregatura più grande della storia: Con le peggiori intenzioni. Un polpettone indigesto e indigeribile ammannito dal Piperno all’incauto lettore della sua opera prima, osannato solo da Antonio D’Orrico, nume tutelare della nuova letteratura italiana, colui che ha definito Giorgio Faletti il più grande narratore contemporaneo. I lettori - sebbene italiani - non sono stupidi.

Ho comprato Con le peggiori intenzioni, ho speso la bellezza di diciassette euro per rovinarmi le giornate con una lettura inutile e pretenziosa. Dopo basta, però. Uno ci mette la croce, come diceva mio nonno, e fa finta che Piperno non esista. Piuttosto si rilegge tutti i libri di Aldo Nove, da Gioventù cannibale a La balena più grande della Lombardia, piuttosto si dedica a Tiziano Scarpa, pure lui mi pare che abbia vinto uno “Strega”, ma l’effetto ancora non si vede.

L’operazione Mondadori è chiara come il sole, credo che l’abbia capita anche mio figlio che in vita sua ha letto solo Geronimo Stilton e qualche manga giapponese. Si fa vincere lo “Strega” alla seconda parte del dittico, Inseparabili, si rilancia un autore morto e sepolto, si prova a farlo risorgere grazie a una magica fascetta che fa vendere di tutto. Potenza dei media. Berremo tutti l’acqua blu, come diceva Tenco.

Non lo leggete Piperno, cari i miei quindici lettori, boicottate i best-seller intellettualmodaioli sfornati da editor arroganti che pensano di prendere per il culo il mondo dall’alto della loro spocchia. Alla faccia di Antonio D’Orrico, dedicando una pernacchia alla siciliana - come diceva Franco Franchi - alla giuria del Premio “Strega”, rileggetevi l’opera completa di Guillermo Cabrera Infante, uno che era davvero letteratura ma non se lo diceva da solo, ci pensavano gli altri. Ma mica D’Orrico o il velinaro al soldo di Tuttolibri, ormai Tuttoveline, parla persino di Marco Drago (Carneade, chi era costui?). No, glielo diceva Mario Vargas Llosa. Vuoi vedere che c’è differenza?

 

Gordiano Lupi


Articoli correlati

  Gordiano Lupi. Mondadori si stupisce per il flop di Persecuzione
  Walter Lazzarin. Pillole per prendere premi prestigiosi
  Emanuele Trevi. Qualcosa di scritto
  Lorenza Ghinelli dal Foglio alla cinquina dello “Strega”
  Veleno. Dieci storie per non dormire
  Gordiano Lupi. “La colpa” di Lorenza Ghinelli
  Vincent Spasaro, Assedio. Per Segretissimo Mondadori
  Gordiano Lupi. “Almeno il cane è un tipo a posto” di Lorenza Ghinelli
  Dal Foglio Letterario a Newton & Compton. Intervista a Lorenza Ghinelli
  Gordiano Lupi. Scrittori italiani e quotidiani
  Eventi/ G37 il Summit mondiale della Poesia per affermare il potere della conoscenza
  Verona. La cinghiala di Jesolo al Teatro Laboratorio
  Un Festival controrivoluzionario
  Gordiano Lupi. Il periodico di Yoani
  Alejandro Torreguitart Ruiz. Moriremo tutti, anche se non siamo Cabrera Infante
  Letteratura e censura a Cuba
  Gianni Minà diffama Yoani Sánchez
  Gordiano Lupi. La castroenterite
  Gordiano Lupi. “Così in pace come in guerra”
  Gordiano Lupi. La ninfa incostante (2008) di Guillermo Cabrera Infante
  Gordiano Lupi. Puro humo (1985)
  Alejandro Torreguitart Ruiz. Il vecchio non tira il calzino
  “The Lost City” di Andy Garcia (2005)
  Pubblicano le Opere complete di Guillermo Cabrera Infante, sette anni dopo la sua morte
  Anticipazione: Alejandro Torreguitart Ruiz. Caino contro Fidel
  NuovaCuba. Il castrista digitale
  Il mio amico Calvert Casey
  Castroenterite. Come prevenire e (possibilmente) curare, in Italia, la terribile pandemia
  Lezama Lima e Virgilio Piñera, due scrittori per un destino
  Guillermo Cabrera Infante alla Fiera del Libro di Miami
  Pubblicato a Cuba un libro su Cabrera Infante
  All’Avana senza pace e senza guerra
  Yoani Sánchez. La luce in fondo al tunnel
  Guillermo Cabrera Infante. Estelita, la mia “ninfa incostante”
  Libri e autori assenti alla Fiera del Libro dell'Avana
  Gordiano Lupi. L’Avana letteraria di un Infante defunto
  Gordiano Lupi. La cartografia intima di un congedo
  San Quentin Tarantino
  Una visione di Fellini
  Guillermo Cabrera Infante e i fiancheggiatori di Castro
  Guillermo Cabrera Infante. La morte di mia madre
  Vargas Llosa ricorda i suoi giorni a Cuba con l'ultimo romanzo di Cabrera Infante
  Guillermo Cabrera Infante. Todo está hecho con espejos (1999)
  Guillermo Cabrera Infante. La cicala e la formica
  Gordiano Lupi. Caro Bertinotti, questa se la poteva proprio risparmiare…
  Gordiano Lupi. “O” (1975) di Guillermo Cabrera Infante
  Gordiano Lupi. Il regime cubano riabilita Cabrera Infante
  Gianni Minà racconta Cuba
  Gordiano Lupi. Da Gibara a Londra
  Gordiano Lupi. Amazzone notturna
  Lupi parla di Cuba all'Argonauta di Radio Rai
  Bellezza e finzione di Marilyn Monroe
  Orlando Luis Pardo Lazo. Il suicidio del socialismo
  Alejandro Torreguitart Ruiz. Il miglior periodico del mondo
  Gordiano Lupi. Mario Vargas Llosa riceve il Nobel per la Letteratura
  Yoani Sánchez incontra Vargas Llosa in Perù
  Gordiano Lupi. Yoani Sánchez intervista Vargas Llosa
  Vargas Llosa elogia la blogger Yoani Sánchez
  Vargas Llosa e Garcia Marquez, una rivalità eterna
  Una piattaforma per Cuba democratica
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 62.6%
Non so.
 1.1%
Non sono d'accordo.
 36.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy