Sabato , 19 Ottobre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
La Vergine della Carità del Cobre raggiunge L’Avana 
Jaime Ortega prega per le riforme economiche di Raúl Castro
31 Dicembre 2011
 

L’immagine della Vergine della Carità del Cobre, patrona di Cuba, ha concluso il suo pellegrinaggio con una messa solenne celebrata all’Avana dal cardinale Jaime Ortega. Il pellegrinaggio è stato organizzato per festeggiare la ricorrenza dei 400 anni dall’apparizione della Vergine a Santiago de Cuba. La Vergine da un anno e mezzo percorre ogni località dell’Isola, ha fatto circa 28.000 prima di raggiungere la Baia dell’Avana per celebrare la riconciliazione tra la Chiesa cattolica e il regime comunista.

Jaime Ortega ha pregato la Vergine perché interceda e faccia in modo che «le riforme intraprese da Raúl Castro procedano senza ostacoli e che avvenga la trasformazione economica che il nostro popolo attende da tempo». La messa ha visto la partecipazione di circa 4.000 fedeli, tra loro tutti i prigionieri politici amnistiati dal governo che hanno trascorso le festività natalizie in famiglia. Tra i presenti c’erano il vicepresidente cubano Estaban Lazo, il cancelliere Bruno Rodríguez e l’arcivescovo cattolico di Miami, Thomas Wenski, nella cui diocesi risiedono molti esiliati radicali e anticastristi. Wenski ha detto: «Il pellegrinaggio della Vergine e la prossima visita del Papa contribuiranno a unire il popolo cubano, che resta uno, ovunque si trovi».

Il 2012 sarà un anno giubilare per Cuba, la speranza dei cattolici è che produca la riconciliazione tra tutti i cubani, che siano residenti sull’Isola come nei più disparati paesi del mondo. Il dialogo tra la Chiesa cattolica e il governo guidato da Raúl Castro va avanti ed è insolito in oltre cinquant’anni di regime comunista che ha visto persecuzioni religiose e molti episodi di intolleranza.

Oggi la Chiesa cattolica è il solo interlocutore del governo ed è grazie alla sua intercessione se sono stati liberati alcuni prigionieri politici. Si tratta di un ruolo delicato, perché potrebbe essere frainteso; la Chiesa deve fare attenzione a non concedere troppo e a non farsi percepire come un elemento di sostegno del regime.

Il discorso del cardinale Jaime Ortega è stato molto apprezzato, ma va detto che dalla sua bocca non è uscita una sola parola in favore dei diritti umani, della libertà e della democrazia.

Attendiamo fiduciosi la visita di Benedetto XVI.

 

Gordiano Lupi


Articoli correlati

  Gordiano Lupi. Cuba: Presto liberi gli ultimi prigionieri politici
  Gordiano Lupi. Federica Mogherini apre a Cuba
  Ora pro nobis
  Omar Santana. Scintilla d'amore tra Chiesa e regime cubano
  A Cuba cominciano i licenziamenti
  Pablo Pacheco Avila. Abbiate cura di voi
  Oppositori cubani occupano chiese cattoliche
  Pablo Pacheco Avila. La mia fiducia
  Librado Linares sarà scarcerato
  Yoani Sánchez. Il buon pastore
  Yoani Sánchez. L’aereo di Moratinos
  Miriam Celaya. Una discussa mediazione
  Il Papa a Cuba tra ipocrisia e repressione
  Omar Santana. Finalmente riconosciuta la Chiesa a Cuba...
  Tre vignette per un assunto
  Cuba. Il Papa incontrerà Fidel a primavera
  Cosa bolle nella pentola caraibica
  Omar Santana. LA VISITA DEL PAPA
  La Chiesa cattolica vede una Cuba democratica
  Cuba. Il regime vuol presidiare le messe del Papa
  Esiliati chiedono al Papa di rivedere il programma del viaggio a Cuba
  Simanca. Dittatura del proletariato oppio dei popoli
  Alejandro Torreguitart Ruiz. Il Venerdì Santo non si lavora
  Il Papa sarà accolto con affetto e rispetto dal governo cubano
  Oswaldo Payá replica al cardinal Bertone
  Preparativi per la visita del papa all'Avana
  Omar Santana. Vendetta
  I rischi del regime per la visita del Papa
  Omar Santana. Attentato al Papa o incontro con il diavolo?
  Luis Cino. Sulla visita di Papa Francesco
  L’arrivo di Benedetto XVI sul Twitter di Yoani Sánchez
  Il Papa, Cuba, Radio popolare e i castristi italiani
  Papa Benedetto XVI: “Il marxismo non è più attuale”
  Immagini dell'Avana che attende il Papa
  Carlos Alberto Montaner. Quel che il Papa ha visto a Cuba
  Garrincha. In pellegrinaggio a Cuba
  Oswaldo Payá: “Siamo molto vicini alla verità e alla liberazione”
  Pedro Pablo Oliva e la repressione a Cuba
  Alejandro Torreguitart Ruiz. Arriva il Papa all’Avana
  Gordiano Lupi. Le innovazioni del sistema cubano
  Yoani Sánchez. Cachita 2012
  Omar Santana. Cristo cubano
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.5%
NO
 24.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy