Martedì , 16 Gennaio 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > AgriCultura > Cosa bolle in culdera
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Alfredo Mazzoni. In ritardo, ma è partito 
E poi c'è chi dice che il formaggio è un argomento prosaico
25 Marzo 2009
 

Ogni tanto c’è qualche intoppo, anche per la macchina organizzativa dell’ONAF/SO. A me, ad esempio, alla prima serata del corso non mi è funzionata la nuova macchina fotografica digitale… E alla terza sera non è arrivata la signora Lucia che doveva riprendere i lavori sulla lezione di microbiologia tenuta dalla dott.ssa Lodi, presidente della “giuria del Bitto” all’ultima Fiera di Ottobre scorso. E non sarà il primo né l’ultimo corso per Assaggiatori di formaggio nel quale si fatica a raggiungere il numero minimo di iscrizioni per ammortizzare i costi. “L'è a fa nigùt che se sbaglia mai…”

Miracolo: alla quarta serata, la sala bunker del Bar “La Tavernetta” era stracolma… Tanti iscritti che vanno da semplici mangiatori di formaggio, a dirigenti sindacali del settore agricolo, agricoli, casari, commercianti, per non dimenticare i bancari… Tutti, in futuro, col problema del…colesterolo: scherzo! Anzi, al termine del corso, i partecipanti sapranno esattamente che assaggiare formaggi non è mangiare formaggi, e che una degustazione di formaggi non va mai effettuata alle undici del mattino e a …gratis.

I neofiti del settore conosceranno almeno quanto tempo rimane gravida una vacca… che c’entra con il produrre formaggio. Mi è capitato di conoscere un commerciante di formaggi, all’università di Piacenza, che “laureando” maestro Assaggiatore Onaf, non sapeva di quanti mesi era la gestazione di un vacca gravida… Da qui a percepire delicati aromi di viola mammola (!) ne dovranno fare di strada. Ricorderò sempre quando l’indimenticato Bruno Morara (che saluto con affetto da queste pagine, essendo abbonato al Gazetin) ci convocò presso la Latteria di Chiuro e diede a ciascuno dei presenti, tutti Assaggiatori di primo livello e Maestri Assaggiatori, 20 boccettini anonimi e ci chiese di scrivere su un foglio cosa percepivamo. Io non ne indovinai neanche uno, o forse un paio. Capii che forse il mio apporto all’Onaf/SO doveva essere un altro. Un paio di colleghi li indovinarono tutti. Da qui si deduce che Assaggiatori si nasce, non si diventa, ovvero o hai un buon …naso o è meglio solo mangiarlo, il formaggio! Anche se le nascoste potenzialità “sniffifere” potrebbero essere scoperte con l’allenamento.

Sapere che i “buchi” del formaggio (l’occhiatura), non sono altro che le scoregge dei batteri e che raccontarlo, come faccio io ai bambini, è molto divertente. Una volta però ho rischiato di perdere una potenziale consumatore di formaggi: la madre di un bimbo mi telefonò il giorno dopo questa mia singolare esternazione, dicendomi che suo figlio non voleva più assolutamente mangiare formaggio, perché gli facevano schifo le puzzette dei batteri. Fortunatamente i prott dell’Emmenthal sono dolciastri e la cosa finì in un …panino al formaggio.

Speriamo, al termine del Corso, di avere qualche collega assaggiatore in più, che frequenti poi il corso di secondo livello per diventare Maestro Assaggiatore, che sia “ambasciatore” del mondo dei formaggi con tutte le sfumature sociali, culturali, economiche e politiche che gravitano intorno a questo alimento. E se poi è una “bella topolona”, meglio ancora…

 

Alfredo Mazzoni

(da 'l Gazetin, marzo 2009)


Foto allegate

Articoli correlati

  Alfredo Mazzoni. Matüsc di Barilocc: dieci anni in crescendo
  0NAF. “Formaggio: la qualità riconoscibile”. Convegno a Grinzane Cavour il 17 ottobre
  Formaggi… Un nuovo corso per assaggiatori
  Alfredo Mazzoni. Che bella sorpresa! Il Corso Onaf alla “Tavernetta” di Morbegno
  Alfredo Mazzoni. Lunga vita ad “InForma”, magazine di cultura casearia
  Onaf/SO-Degustibus. Formaggi… Un nuovo corso per assaggiatori
  Una serata in compagnia dei formaggi. Al WineBar Tavernetta di Morbegno
  ONAF. Maestri assaggiatori: concluso con grandi soddisfazioni il 1° Corso a Sondrio
  Vincenzo Bozzetti. L’assaggiatore errante: Melodia in sette note
  Renato Ciaponi. Onaf day. Domenica 21 giugno 2009
  Renato Ciaponi confermato alla guida dell’Onaf
  Corso per Aspiranti Assaggiatori di Formaggi 2011
  Alfredo Mazzoni. Schisciàs ‘n dii?! Tutta esperienza…
  Alfredo Mazzoni. …‘Ndem avanti!
  Onaf. Concorso letterario “Formaggi in estate”
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 63.2%
Non so.
 1.1%
Non sono d'accordo.
 35.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy