Martedì , 27 Settembre 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Telluserra
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Carl Forin: "Onesimo" con allegata storia di collaborazione e amicizia
17 Novembre 2008
 

Onesimo è l’obiettivo culturale di chi scrive: essere onesimo, il primo ad aprire una prospettiva nuova sul passato.1

Ho viaggiato per nove anni pieni occupandomi dei nomi degli Dèi.

Mi sono convinto di aver beccato una prospettiva molto più fertile di quella di un collezionista di farfalle; questo dal punto di vista culturale, restringendo il collezionista a ‘mero esteta che raccoglie esemplari’ e che trascura le implicanze naturalistiche.

 

 

Onesimo

 

L’obiettivo del viaggio è stato ed è l’esplorazione dell’etimo come E TI MU, ‘casa della vita del nome’.

Tutto il pensiero umano -meno me- ritene che E TI MU sia stato espresso da una civiltà di nicchia, i Sumeri, che i sumerologhi qualificano tutti così: una civiltà molto interessante per loro, ‘collezionisti di farfalle’, ma che non ha avuto seguito diretto nell’umanità.

 

Io sarei l’onesimo della prospettiva alternativa, un iniziatore che desidera essere vantaggioso, utile: SU MER come SU ME ER –parola accadica misteriosa per Pettinato– sarebbe la ‘mano (SU) del cammino (ER) del ME’ che dobbiamo unire alla nostra mano moderna se vogliamo che il ‘me’ di ognuno di noi acquisti un senso culturale -di 4278 anni-.

Le mèrie toscane [Claudio, com’è l’accento?] prenderebbero luce e la dignità a cui dar merito: luoghi solatii.

Mano < Ma nu, accado = NU MA sumero che ‘conta’ grazie ad UN.

 

Ostacolo principale allo sviluppo di questa strada nuova è l’archetipo diverso che orientava Sumer e non orienta più noi: DA DUE UNO.

Io ho avuto la fortuna di trovare un amico, qui in Tellusfolio: Claudio Di Scalzo, che nel maggio odoroso del 2006 ha colto come interessante un mio spunto e poi ha coltivato il rapporto con me fino al punto che posso scrivere questo articolo con la prospettiva che sarà il 60° sul giornale on line.

Da Claudio e Carlo possiamo proporre la lettura dei 59 articoli precedenti a questo scopo: falsificatemi! Se ci riuscite, Claudio diventerà un anarchico coerente che ha dato spazio ad un bizzarro e Carlo un coltivatore di utopie.

Virgilio potrebbe tornar ad essere un mero poeta romano ed Apuleio un favolista leggero. Antares non sarebbe più l’archetipo della vita, ma solo una stella a 500 anni luce dal sole, da lasciar perdere.

Soprattutto, Giovanni Semerano, nel nome del quale abbiamo fatto amicizia Claudio ed io, dormirebbe il sonno del dimenticato!

 

Significato di Onesimo

Onesimo significa “vantaggioso”, in gr. “utile, giovevole”2 secondo l’onomasiologia.

È un’ottima opportunità per distinguere onomasiologia e teonomasiologia: la prima disciplina confronta i nomi secondo il significato storicamente accertato in una lingua e li paragona con quello di altre, mentre la seconda confronta i nomi rispetto ai nomi degli Dèi, che, evidentissimamente, sono stati inventati dagli uomini nella E MU KU, ‘casa della fissazione del nome immortale’.

Facciamo onomasiologia su onesimo, come sopra, e teonomasiologia come in seguito.

 

Onesimo è una parola inesistente in italiano, pur facendo parte del martirologio un santo con questo nome del quale non si sa nulla di certo.

Prospettiamo: on-esimo = UN ES I MU, dove esimo è ‘stimato’ ed -esimo è ‘suffisso nei numerali successivo a decimo’ [undic-esimo, dodic-esimo etc.]: on-esimo vale un-esimo.

Esimo < «ant. francese provenzale esme da esmer, ‘stimare’».

ES ME è ‘essere ME’!

Fantastico!

Esse ME è la circolarizzazione latina, completa in ES SE EME, dove EME GIR è ‘lingua’ a SU MER, ‘mano del cammino del ME’.

EME GIR è il ‘giro (GIR U) del ME’.

 

Memini è ME INIM, ‘parola ME’ e memor sarebbe memore se ricordasse questa parola INIM, che significa, completamente: ME IN IM ‘il ME entra nel MI’ dove è un giro, un’imitazione MI ME SIS del ME sulla tavoletta scrittoria, perché l’essere umano può nascere solo per jerogamia, grazie all’intervento divino.

Le omeomerie di Anassagora non sono state studiate in relazione all’Uno, purtroppo, ma in relazione al mondo e sono le parti elementari che lo compongono i ME: o-me-o-mer ia, U ME U: ME da Cielo a cielo, ME ER cammino ME luogo IA.

Onesimo è ‘vantaggioso per l’uomo’ stimato in rapporto all’Uno.

Vantaggioso ha un significato in una diade, in relazione ad un punto di riferimento.

Come ‘bene’, in ebraico ‘figli’ sono figli che erano definiti in modo relazionale ‘figli di/figli dell’Essere: BE NE, ‘generazione Essere’.

Bene Elohim e Bene Resep sono nel libro di Giobbe col significato di figli di Dio e figli di Satana, la peste.

 

Sono rimasti figli orfani della divinità anche nel popolo di Dio, e Gesù è il suo figlio eretico, l’Onesimo di ogni Cristiano.

 

Carlo Forin

 

 

1 Costui è lo schiavo di Filemone nella breve lettera di san Paolo.

2 www.santiebeati.it/dettaglio/41200

Continua l’indagine su ‘Onesimo’; in francese:

   

 

                         Unième

 

          

Abbiamo proposto (17 novembre, Telluserra) la parola onesimo, ignorata dal dizionario lo Zingarelli 1998 anche nella versione unesimo, come termine significativo che invita alla revisione etimologica del sistema linguistico europeo.

Nostro cardine è:

Memoria è memoria lat. ME MUR IA sum.: ‘luogo’ ‘vita-morte’ ‘ME’.

Facciamo base su

Le origini della cultura europea di Giovanni Semerano, che ci ha lasciato dopo averci trasmesso La favola dell’indoeuropeo curato da Maria Felicia Iarossi, che ieri (18 novembre) mi ha scritto di seguire curiosa.

 

Affrontiamo ora unième, chiara nel dizionario italiano-francese, che ci dà la versione francese dell’unesimo ignorato da quello italiano:

“Unième, agg. numerale unésimo: trente et unième.”

Unième è una parola composta: uni + eme.

Uni, unito, émier, sbriciolare.

Il provenzale es me, che abbiamo letto come ‘vita ME’ prende quota, dal momento che gli ordinali francesi hanno il finale –ième:

Unième, deuxième, troisième, quatrième, cinquième, sixième, septième, huitième, neuvième, dixième, onzième, douzième, treizième, quatorzième, quinzième, seizième, dixseptième, dixhuitième, dixneuvième, vingtième, vingt et unième…sono una sequenza senza eccezioni.

–ième reciproca in emi è, mezzo è.

Unito + sbriciolato compongono una diade fatta di un’antitesi, no?

L’ordine è quello dell’anno sumero che nasce DA DUE, NU ME, si sviluppa in mesi di vita-morte, dove ciascuno nasce uccidendo il precedente e finisce sbriciolato nella morte.

E’ un EME GIR, ‘lingua sumera’, un giro del ME.

 

 

Fate conto che mi senta come con Darwin andato alle Galapagos per veder con più chiarezza le differenze somatiche e costruire la sua teoria dell’evoluzione della specie. Solo che io sono qua, dentro la selva della lingua, oscurata sulle origini dall’ideologia indoeuropea che fotografa me come un bizzarro. Concorderete che termini come zero, uno e due, sono elementari ed unesimo è una versione ordinale che lega numero e parola.

 


Articoli correlati

  Carlo Forin: A cena con Dio
  Carlo Forin: Coito
  Carlo Forin. Il doppio circolo della Resistenza
  Carlo Forin: Maroni contro l’Europa e contro i pellegrini.
  Carlo Forin: Italia: al 55° posto in Diritto! Bigliettino per il ministro Alfano
  Carlo Forin. San Francesco
  Carlo Forin, Semerano. Archeologia linguistica.
  Carlo Forin. La favola dell’indoeuropeo
  Carlo Forin: Aprire al ME
  Carlo Forin: Halloween - Antares
  Carlo Forin: Il Gran Giocattolaio
  Carlo Forin. La Corte dei Conti boccia il Governo
  Carlo Forin. San Francesco 2021
  Carlo Forin. La vita è proprio bella!
  Carlo Forin. Seconda dose oggi a Vidor di Treviso
  Carlo Forin. Che nessun Duce di ritorno tocchi la Costituzione!
  Carlo Forin: Gli albori di Milano
  Carlo Forin: Il pinguino Mattia Ze
  Carlo Forin: Giobbe 2008. Diario della malattia (5) Ultima parte col sorriso.
  Rappresentazione falsa del mondo: Ideologia.
  Carlo Forin, Proteo e Cerere corrotta.
  Carlo Forin: Confesso oggi la mia fedeltà alla tradizione cristiana
  Carlo Forin: Noi, Italiane ed Italiani, maschi della màntide religiosa
  Carlo Forin: Dimensione della parola ‘dimensione’. Archeologia del linguaggio
  Carlo Forin: Lettera a Prodi sui punti di Lamberto Dini
  Carlo Forin: Giobbe 2008. Diario della malattia (3)
  Carlo Forin: Quoad, fino a quando, la libertà sarà in pericolo? (Lodo Alfano bocciato).
  Carlo Forin: Un 2010 sgannato
  Carlo Forin: la luce che viene
  Carlo Forin: Tutto quello che ci dice "Gallare". Vulva. Dal sumero. Omaggio alla sumerica Paola Senatore.
  Carlo Forin. Il periodo del lustro
  Carlo Forin. La trasformazione ecologica
  Carlo Forin. 25 aprile 2021 < 25 aprile 1945
  Carlo Forin: Antares.
  Carlo Forin: Calamaro.
  Carlo Forin: Tempi da lupi mannari per la Costituzione italiana
  Carlo Forin: A Zeneda c’è stata una festa. La Rosa.
  Carlo Forin. Mario Draghi, dieci anni dopo
  Carlo Forin: Storia del ME con lettera a Claudio Di Scalzo detto Accio
  Carlo Forin: Chi impersòno io?
  Carlo Forin. Distanziamento
  Carlo Forin: Viaggiare nel pensiero nel tempo. Con sito turco
  Carlo Forin: La struttura del doppio circolo del Cielo e della Terra nella Bibbia (1)
  Carlo Forin: Giobbe 2008. Diario: 19 ottobre (1)
  Carlo Forin: La lingua è un fiume sporco
  Carlo Forin: Diario del 24 e 25 dicembre 2008
  Carlo Forin: Gnosis.
  A Gino (dal primo figlio) 
  Carlo Forin: Vogliamo confrontarci con gli altri del Terzo Mondo signora Emma Marcegaglia?
  Carlo Forin: Anche Gesù era abbronzato come Obama
  Carlo Forin. Provvidenziale 8 settembre
  Carlo Forin: Riflessioni su me, Me, ME.
  Carlo Forin, Saturnia Tellus.
  Carlo Forin: Il mediarca Berlusconi non è un capitalista come tanti al mondo
  Carlo Forin, Dizionario delle parole basilari: Ideologia
  Carlo Forin. Circoncisione
  Carlo Forin: Risposta a Bruna Spagnuolo e sugli alati
  Carlo Forin: Belem, notte di Natale
  Carlo Forin, Sei forse sorella di Febo?
  Carlo Forin, Veneris... nefandae.
  Carlo Forin: Giobbe 2008. Diario della malattia (4)
  Carlo Forin. Covid 19 virus intelligente
  Carlo Forin: La mia lettura di Bernart de Ventadorn in "Canzone di Primavera"
  Carlo Forin: Autobiografia come giocattolaio piccino
  Carlo Forin: Nel Mondo glocale narrando con l’amiloidosi mia compagna
  Carlo Forin: RAGA'R, tagliare. Catullo e Piccoli (2)
  Carlo Forin: Il trasmutatore della merda in violetta Carlo Costantini. Risposta dell'Onorevole
  Carlo Forin. Alitalia o non Alitalia? Con Richard Gere di Pretty Woman come esempio
  Racconto di un vecchietto del ’68.
  Carlo Forin: Carme sul cambio di Archetipo (1)
  Carlo Forin: Ricordando Wojtyla e la mia conversione
  Carlo Forin: Sessanta: un numero che falsifica l’indoeuropeismo
  Carlo Forin: Il fiume della lingua scorra. Auguri per il 2009
  Carlo Forin. Analisi dei 38 ‘lustr’ dell’Eneide. L’ultimo: perlustra.
  Carlo Forin, Dizionario delle parole basilari: Amore. Con postilla necessaria.
  Carlo Forin: Rosa
  Piero Cappelli: D’Alema e Veltroni battuti a Firenze. È l’inizio di una nuova politica?
  Carlo Forin: Amen.
  Carlo Forin, Cerei regni.
  Carlo Forin
  La lingua fu dingua in Tellusfolio
  Carlo Forin: Rosa (mistica)
  Carlo Forin: Meo. Vita-Morte. Archeologia linguistica
  Bruna Spagnuolo: Carlo Forin e la stirpe degli uomini alati
  Carlo Forin: Recuperar la pausa per tornar cittadini. Primarie e PD
  Carlo Forin: Caro Mutui. Tellusfolio raccolga testimonianze e proteste!
  Carlo Forin: Alla Rosa nel fango.
  Carlo Forin: Giobbe 2008. Diario della malattia (2)
  Carlo Forin, dizionario delle parole basilari: Rosa
  Carlo Forin, Dio Sovrano. Con lettera antiaccademica.
  Carlo Forin: Che cosa nasce a Natale 2008 ?
  Carlo Forin, Dizionario delle parole basilari: Archetipo
  Carlo Forin: Ricordare Srebrenitza. Sito e fotoalbum 9
  Carlo Forin. Ordine di farfalla
  Carlo Forin. La chiave sumera dei nomi degli Dei
  Carlo Forin: Lettera a SS. Benedetto XVI
  Carlo Forin: Amore e Psiche. Archeologia linguistica 1.
  Carlo Forin: Vittorio Veneto e coriandoli
 
 
Immagini correlate

 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 65.3%
NO
 34.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy