Giovedì , 16 Agosto 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò mediorientale
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Asmae Dachan. Siria, dove muoiono i diritti umani
27 Luglio 2016
   

Sessantaquattro mesi di guerra in Siria. Cinque anni e mezzo di quotidiane violazioni dei diritti umani, di bombardamenti, stupri, sequestri, torture, assedi e fughe. La Siria è da tempo scomparsa dalle prime pagine dei giornali, ma i massacri nel Paese mediorientale purtroppo non si sono mai arrestati.

Nei report semestrali pubblicati dal Syrian Network fo Human Rights (SNHR) si colgono le proporzioni di questo dramma. Sono almeno 536 le infrastrutture civili colpite, compresi ospedali, banche del sangue, scuole, negozi, panifici. I responsabili sono diversi: il governo di Assad ne ha distrutti 279, le forze russe 170, l’Isis 22 e l’opposizione armata 28. Le conseguenze per la popolazione civile sono drammatiche. Sono nell’ultima settimana ad Aleppo, dove oltre 300 mila abitanti sono sotto assedio, sono stati distrutti ben 7 ospedali, compresa l’ultima banca del sangue funzionante. La situazione è altrettanto drammatica in altre città, come a Darayya, dove i massicci bombardamenti e l’assedio stanno provocando lo stillicidio degli ultimi abitanti rimasti nella città.

Nei primi sei mesi dell’anno sono stati lanciati oltre 6.016 barili bomba, che hanno provocato oltre 204 stragi in tutto il territorio siriano. Sono stati denunciati 4.557 casi di arresti arbitrari, di cui 3.151 ad opera del regime, 779 per mano dell’Isis, 168 fermati da al Nusra e 96 dai ribelli.

Drammatica anche la situazione degli operatori dell’informazione, giornalisti, fotografi, cameramen. Da gennaio a giugno del 2016 sono stati uccisi 45 citizen journalist, mentre 38 sono stati feriti gravemente. Il lavoro di questi reporter è prezioso, perché le loro sono ormai le ultime voci che raccontano il dramma siriano, finito nel dimenticatoio della comunità internazionale.

Il presidente del SNHR Fadel Abdul Ghani ha dichiarato: “La cessazione delle ostilità (dichiarata il 27 febbraio e violata il 19 aprile, ndr) è a rischio collasso se non si fa chiarezza sulle effettive responsabilità delle violazioni. Sfortunatamente, non abbiamo ancora sentito parlare di inchieste per fare luce su tutte quelle violazioni che abbiamo già documentato”. 

 

Asmae Dachan

(da Diario di Siria, 26 luglio 2016)


Articoli correlati

  Asmae Dachan. Bambini siriani condannati a morire di fame
  Asmae Dachan. I diciott’anni di un figlio
  Asmae Dachan. La Siria e la primavera spezzata
  Asmae Dachan. C’era un nido di rondini sul mio balcone
  Asmae Dachan. L’allarme delle Ong sui valichi umanitari ad Aleppo
  Angioletti... moderni
  Asmae Dachan. Aleppo est e Aleppo ovest: ecco come vive chi ha deciso di restare
  Asmae Dachan. La nebbia, una buona compagna di viaggio
  Roberto Fantini. Bombardamenti russi sulla Siria: le denunce di Amnesty International
  Appello per Aleppo e una nuova Siria
  Linda Pasta, Leonardo Antonio Mesa Suero. Tutti pazzi per Favour!
  Asmae Dachan. Aleppo, vigilia di Ramadan nel segno del sangue
  Asmae Dachan. “Ma io non so disegnare…”
  Asmae Dachan. Aleppo non deve morire
  Asmae Dachan. Aleppo is burning
  Asmae Dachan. Siria, medici nel mirino e interventi underground
  Vetrina/ Patrizia Garofalo. Un foglio di guerra
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 76.3%
NO
 23.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy